mercoledì 8 ottobre 2008

Lega Nord: "A Parma i vigili hanno sbagliato bersaglio. Ma contro i clandestini è legittimo l'uso di metodi duri"

Parole ambigue quelle pronunciate dal segretario provinciale della Lega Nord di Parma, Roberto Corradi, intervenuto su Radio Padania Libera per commentare la brutta vicenda che ha coinvolto Emmanuel Bonsu, il giovane ghanese che ha denunciato di essere stato malmenato e insultato da alcuni vigili urbani parmensi. «Se le cose si sono svolte così come ha raccontato il ragazzo si tratterebbe di fatti gravissimi», ha dichiarato Corradi, che però ha aggiunto: «A fronte di una sempre maggior insofferenza dei cittadini italiani per la presenza, sul nostro territorio, di stranieri irregolari il cui comportamento, quando va bene, si pone al limite della legalità, le forze dell’ordine hanno il dovere di agire in modo anche deciso, scegliendo ovviamente il bersaglio giusto». Affermazione che non solo rischia di farsi parziale giustificazione di eventuali tentazioni da giustizia sommaria, ma che pure tende a legittimare un uso della forza, da parte degli organi di polizia, in deroga ai princìpi della legalità, qualora si abbia a che fare con il “bersaglio giusto”, appunto.

L’ambiguità sugli allarmanti episodi di razzismo di questi giorni sembra essere la regola a Radio Padania. I vari conduttori che si alternano nel palinsesto respingono in continuazione le accuse loro mosse di giocare con la paura e con i rigurgiti xenofobi: «Noi non ce l’abbiamo con gli immigrati in quanto tali; ce l’abbiamo con chi viene qui per delinquere, non con quelli che lavorano». Il solito ritornello. Poi però viene mandato in onda, ogni venerdì, un invito al «boicottaggio permanente delle attività commerciali gestite da immigrati» (non sono lavoratori, questi?). Per non parlare della lettura in diretta di alcuni messaggi xenofobi lasciati dagli ascoltatori sul sito della Radio. Lo fa Pierluigi Pellegrin, ad esempio, animatore di punta della programmazione pomeridiana dell’emittente leghista, giornalista che sempre invita a non lasciare messaggi «offensivi o indecenti, altrimenti non li leggo», ma che non reputa abbastanza indecoroso rilanciare nell'etere l’appello di un simpatizzante a «difenderci dall’invasione dei vari negozi cinesi e dei vari uomini marrone scuro che infestano le nostre spiagge e i nostri parcheggi, facendo loro attorno terra bruciata e rompendo loro i coglioni».

Ed è proprio sul forum di Radio Padania Libera che in queste ore la base leghista si sta confrontando sull’immigrazione e razzismo. “Longobardia min” (utente iscritto dal 2006) non ha dubbi: «L’invasore, 99 volte su cento, non è mai stato cacciato con metodi gandhiani, ma con la battaglia. Dobbiamo quindi essere pronti a prendere la palla al balzo e rispondere». Gli fa eco “The Collector” (anche lui iscritto dal 2006): «Cominciate con l’armarvi, rispettando le leggi, per carità, perché comunque milioni di fucili censiti in Padania un qualche effetto lo avrebbero sulla politica». Metodi ancor più sbrigativi auspica invece “Spalton”: «I clandestini vanno buttati a mare come i desaparecidos cileni, perché mandarli a casa costa troppo». Per il Partito democratico e per chi “difende i neri”, invece, c’è l’accusa di «collaborazionismo» e, da parte di “Luigi”, l’invocazione di «diversi piazzali Loreto», senza i quali «non si combina niente». Anche i nuovi iscritti paiono fremere dalla voglia di partecipare al costruttivo dibattito. Tra loro spicca “Finn Mc’Coll”, che, forse riferendosi alla strage di Castel Volturno dello scorso 18 settembre (e facendo una certa confusione geografica), si chiede quale differenza ci sia tra «negri e napoletani, dal momento che sia gli uni che gli altri puzzano di merda». Osservazione cui un utente più anziano consiglia maggior moderazione nei toni, ma mica per altro: «altrimenti rischi di essere bannato».

Daniele Sensi | l'Unità.it

25 COMMENTI:

ame ha detto...

Daniele... complimenti!

Anonimo ha detto...

nazisti nazisti e nazisti!!

Andrea ha detto...

Daniele lo hai sentito il Question Time di Maroni oggi? Ovviamente loro sono antirazzisti...

Rigitans' ha detto...

sinceramente non capisco come abbia fatto la lega a diventare così orrenda, così razzista, cnica, egoista, aggressiva. erano nati come federazioni di leghe locali del nord per l'autonomia eil federalismo, ora fanno parte del gruppo della destra europea, hanno toni da estrema destra, vogliono annientare l unità d'italia.

per il tuo commento da me ti ho risposto. grazie della visita, ciao

chiara ha detto...

(Complimenti!) ... la ferocia dei nostri amati fratelli leghisti spaventa come sempre ...

Rigitans' ha detto...

grazie della precisazione da me.

Anonimo ha detto...

Mi fate pena da quanto rosicate ah ah ah!

Gabriele ha detto...

complimenti a daniele... ovvio che quando i leghisti dicono che a loro vanno bene gli immigrati che lavorano, è sottinteso "sfruttati da noi padani, per farci arricchire", quindi gli imprenditori extracomunitari sono malvisti. bravo e continua così!

Gabriele ha detto...

ma rosicare di che??? son convinto che sti lupi da forum in mezzo a una strada sono agnellini che se la fanno sotto, è l'atteggiamento tipico!!! e la lega fa sempre più schifo, l'unica colpa dei vigili di parma era di avere sbagliato bersaglio! e lo dicono loro che hanno i vertici del partito condannati per resistenza a pubblico ufficiale!

il Russo ha detto...

Son contento che l'Unità possa annoverarti fra i propri autori, un blogger che ce l'ha fatta a scrivere su quel giornale!

adele ha detto...

Dobbiamo ormai prendere atto di questa realtà: viviamo in un Paese di FUORILEGGE. Non ci resta che attendere che questo governo dei decreti legge, sovverta anche il testo costituzionale ,così la realtà sarà lo specchio fedele della nuova volontà . In quel nuovo contesto, i fuorilegge saremo noi, Daniele.
Dì, ma questo articolo è stato pubblicato su "l'Unità" ?

duhangst ha detto...

Allora ieri ho letto un tuo articolo sull'Unità. Complimenti!
La lega inizia, anzi ha iniziato da un po' ad esagerare.. E le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.

adele ha detto...

Pare proprio di sì. Non è che adesso ci montiamo la testa, e cominciamo a snobbare "la terrona" Adele , no vero, Daniele?

daniele sensi ha detto...

Tranquilla Adele. E, nel caso, tirami le orecchie.

il Russo ha detto...

o.t. Ben volentieri e te lo lascio in chiaro, a me fà piacere che tutto ti sia andato per il meglio, in fondo in fondo era quello che auspicavo anch'io, pur se con sfumature diverse!

adele ha detto...

Che ti avevo detto, Daniele, ricordi? "Non tutto il male viene per nuocere". Avevo ragione o no?
A "tirarti le orecchie" per ora non ci penso (ti stai comportando bene), ma lo farò senz'altro se ti imborghesisci "alla Mentana". Nella mia "talebana" sfera di cristallo ti vedo già in Tv (speriamo a "La7", però). Hai tutti i numeri giusti. Chi mi conosce bene sa che "le azzecco" sempre, quindi, in bocca al lupo, amico!
con affetto,
Adele
P.S- Mi raccomando,finisci la tua tesi , non fare come Lerner.

Rosa ha detto...

L'Unità?
Ippi ippi urrà,ippi ippi urrà. Finalmente! Ogni tanto le cose finiscono BENE ;)
Mi fa molto piacere,sono VERAMENTE contenta :))
Alla prossima...

Neclord ha detto...

Queste parole sono da folli. Complimenti per l'ottimo blog.

BECA ha detto...

complimenti a te. leggere le tue parole sulle nefandezze della lega è sempre molto interessante, ma che schifo!

Anonimo ha detto...

sono stato per molti anni a militare presso persone che la pensavan come voi oggi mi son decisamente ricreduto.tutto è nato da quando ho capito come viene manipolato il vostro pensiero di analisi politica.basta buttarvi li una parola e la ripetete come pecore senza cervello,avete veramente una personalità molto debole(e questo lo si deduce facilmente da come traspare una certa violenza facile)non andate all analisi approfondita di come avvengono i fatti,fate un minestrone di concetti,....dovrei star quì una giornata ad elencarvele tutte!(la pensavo come voi ,agivo come voi,sicuramente ero attivo molto più di voi).
analizzando bene i fatti c'è qualcosa di giusto in ogni corrente di pensiero è c'è sempre molto di sbagliato,mettetevi in discussione ogni tanto.pace e amore fratelli!
p.s.radio padania (seppur non la condivido in tutto;radio radicale;e poche altre locali sono radio libere dove è libero intervenire senza filtri,questo va riconosciuto.)
Gianni.

Anonimo ha detto...

MA VOI, AMICI DI QUESTE MERDE, DOVE SIETE QUANDO SONO QUESTI A PICCHIARE I VIGILI, POLIZIA E CARABINIERI? NON LI LEGGETE I GIORNALI? AVETE ROTTO IL CAZZO VOI E IL RAZZISMO, SIETE SPARITI DAL GOVERNO NAZIONALE, MA è SOLO L'INIZIO
COMUNISTI BASTARDI

daniele sensi ha detto...

Francesco,
perdonami ma ho cassato un tuo commento perchè su questo blog non voglio sentir parlare di "DNA" nemmeno quando si tratta di andar contro i leghisti.

Anonimo ha detto...

Gli USA sono 37 volte più grandi di noi ma hanno una popolazione di sole 4 volte maggiore della nostra. I negri in america sono stati venduti dagli europei nel corso di 250 anni. Ancora oggi gli americani hanno il problema razziale. In Italia i primi negri o arabi sono arrivati in condizioni pietose, per loro volontà da 15-20 anni. Non ci sono mai stati problemi razziali, anche perchè li abbiamo accolti dandogli da mangiare. Adesso le ondate di africani cominciano ad essere un pò troppo numerose : è normale che qualche problema cominciono a crearlo. Parlare di razzismo in queste condizioni è un errore che si ritorcerà su coloro che continuano ad allarmarci ogni giorno strumentalizzando piccoli episodi che con il razzismo non hanno niente a che fare.

Gabriele ha detto...

commento delle 11.25 di ieri: così cattivo e pieno di bava alla bocca e di livore, e già così vigliacco da non firmarsi. coglione!

Gabriele ha detto...

(e ovviamente benaltrista, si parla di un aggressione a un immigrato innocente e vorrebbe spostare il tiro su quando -ma quando?- sono gli immigrati a pichiare i poliziotti... cosa che esiste solo nei suoi sogni di malato mentale)

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box