martedì 31 marzo 2009

Ai migranti morti stanotte in mare, e a tutti i naufraghi della Speranza



"Mamma, fa freddo... e il sale del mare pizzica sulla bocca... dov'è papà?... più giù?

... E' buio, più giù... però... guarda che cosa strana: ci sono pesci con tutti e due gli occhi sulla stessa guancia... che buffi!


Dove stiamo andando?... Dammi la mano, mamma, sennò mi perdo... Sei sicura che questa è la strada giusta?... Certo, è vero,... che domanda sciocca: se vanno tutti laggiù, è la strada giusta per forza... e quanta gente che c'è... ma perché anche la barca viene giù con noi?


Mamma cos'è quella torre?... e quelle mura?... E tutti quei signori e quelle signore che ci salutano sorridenti... Siamo arrivati in Italia, mamma?


Io la credevo diversa, l'Italia: col sole, la pizza, la Moda, la televisione... Però almeno sono gentili: guarda quante feste che ci fanno... e non ci chiedono neanche il passaporto... mica ci trattano male come quelli di prima... Mamma, che cosa c'è scritto su quel cartello?


... Atlantide?... E che vuol dire?... E' una città?... E' vicino a Brindisi?... Hai visto come sono strani? Hanno una coda al posto delle gambe...


Mamma, ho freddo alle gambe... non me le sento... forse anch'io non ce le ho più, come loro... Sta diventando tutto così buio... Mamma, chi è questa signora con la coda che mi prende in braccio? Che gentile... Ciao, signora... Evviva l'Italia...
"


(Editoriale, Boxer, 5.04.1997)

9 COMMENTI:

Rigitans' ha detto...

io temo che su questa strage c'entri qualcosa l accordo con gheddafi. che brutto periodo, brutto brutto. ma la gente per bene che vota ingenuamente centrodestra deve svegliarsi, non si può andare avanti così.

Rigitans' ha detto...

p.s.: grazie del link, ti ho anche risposto ;)

massim ha detto...

Morti tristi e assurde.
Appena entrerà in vigore il tanto sbandierato concordato con la Libia forse non avremo più dei cadaveri sulla superficie del mare. Invece che lasciarli alla roulette russa delle onde questi poveri Cristi verranno respinti nel deserto.
Il risultato sarà il medesimo ma qualcuno nella camera dei bottini sarà più contento.
Concordo in pieno con Rigitans, sono proprio brutti periodi.

Ps. Grazie del commento Daniele e complimenti davvero per il blog. Lo aggiungo al mio blogroll e torno presto a leggerti. Un saluto!

daniele sensi ha detto...

Già, verranno mandati a morire in luoghi ancora più lontani da occhi indiscreti (e dalle telecamere di quei Tg cui poi tocca -mannaggia che seccatura!- montarci un servizio. Tipo stasera, col TG1 che relega la tragedia in quarta notizia. Non erano mica delinquenti efferati cui poter dedicare l'apertura...)

coscienza critica (italiani imbecilli) ha detto...

Molto bello questo post. Lo trovo toccante e 'filmico'.

amatamari ha detto...

E' una silenziosa mattanza.
Ma in quale società viviamo dove della povera gente muore nell'indifferenza?
Come potremo raccontare ai nostri figli che gli uomini sono tutti uguali?

La Mente Persa ha detto...

Su questa tragedia ho letto commenti orribili nel web, alcuni sostenevano che tanto con la crisi andavano a stare male lo stesso.
Quanti morti, il loro sangue non muta la viltà di certi animi.

Rosa ha detto...

Avidamente proteggiamo ciò che possediamo, non intendiamo spartirlo con nessuno, la vita degli altri non ci interessa.
L'indifferenza si è impadronita di tutti noi.
Questo è ciò che noto e verifico ogni giorno.
Fra qualche giorno arriveranno i turisti, qui da noi,in Sicilia e incuranti delle tragedie avvenute si tufferanno in questo mare che è diventato un cimitero.
Il Canale di Sicilia, è la tomba dei clandestini senza nome. Cadaveri che si vanno ad unire ai tanti altri cadaveri strappati all’esistenza, cancellati per sempre, come se non fossero mai stati su questa terra.
Ogni volta che dalla mia finestra guardo il mare, mi prende l'angoscia. Non ho più osato bagnarmi i piedi, non tanto per la paura di poter toccare un cadavere quanto per non profanare questo immenso incolpevole sepolcro.
Scusa per essermi dilungata, mi permetto di proporti questo articolo
http://www.meltingpot.org/articolo14258.html

Un abbraccio
Rosa

daniele sensi ha detto...

Grazie per la tua amara riflessione, Rosa.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box