sabato 4 aprile 2009

Il sospetto

E se i blog ed i giornali che oggi riprendono l'ennesima "gaffe" di Berlusconi stessero facendo, senza volerlo, il suo gioco, ovvero oscurare una grande, liberatoria ed erotica -certo!- manifestazione di popolo?

18 COMMENTI:

..:: Symbian ::.. ha detto...

Anche io oggi ho parlato della manifestazione di oggi...
...che la primavera calda italiana abbia inizio!!!

Cristian Belcastro Blog

Pietro_d ha detto...

ho anche io questo sospetto. Strana la piccola copertura televisiva se si fa eccezione per le comuniste raitre e la7 rispetto a quella litania che si è tenuta qualche giorno fa a Roma.
e poi questa gaffe alla persona qualunque viene fatta sembrare quasi come un qualcosa di simpatico nel grigiore della politica internazionale. Intanto mentre gli altri parlano di politica internazionale il nostro premier è relegato ad un angolo...

flavia ha detto...

Be', si ultimamente anche a me ha dato l'impressione che "ci fa": del resto anche qui in Germania Arteinfo ha aperto il commento sulla riunione a Strasburgo con le immagini di lui che si ritira col telefonino...la solita vergogna per noi italiani.Si io credo che ne è consapevole e che gioca e sperimenta nuove performances da capo di stato con la disinvoltura di chi non ha proprio niente da perdere.
PS. Daniele ho letto l'articolo della manifestazione a Roma : ma perchè mentire sempre sulle cifre delle presenze?Ma qualcuno ha un'idea di cosa voglia dire 2 milioni e mezzo di persone?E'quasi Torino tutta intera!Se da una parte siamo abituati alla superficialità e alla malafede, dall'altra mi aspetto dell'onestà in tutto, anche nel proclamare certe cifre.

daniele sensi ha detto...

Pietro,
hai ragione. Queste "gaffe" rafforzano il presidente: lo rendono ancora più simpatico agli occhi di chi lo ha votato, gente che si compiace di vedersi rappresentare da uno che sa distinguersi sulla scena internazionale con tanta informalità.

Flavia,
non do molta importanza ai numeri in sè: l'importante, per una manifestazione, è che la gente sia tanta, tantissima. E le agenzie internazionali (cui è opportuno riferirsi in questi casi) oggi parlavano, appunto, di tanti, tantissimi manifestanti. Ciò mi basta. Anche se non erano due milioni e mezzo.

amatamari ha detto...

Forse facciamo il suo gioco ma è un gioco perdente - almeno a livello internazionale -
Ma poi esistono davvero degli italiani che ancora si divertono coi siparietti berlusconiani nonostante tutti i problemi che ci sono?

daniele sensi ha detto...

amatamari,
forse ne avrò una troppo bassa considerazione, ma per me l'italiano medio resta uno che ancora se la ride -con compiaciuto imbarazzo- dinanzi ad uno schermo che trasmette le prodezze flatulenti di Pierino...

Chiara Milanesi ha detto...

e se, a raffica, gli telefonassimo tutti?...lui ha la risposta compulsiva...lo impegnamo al telefonino...storia di limitare i danni...

Cartapazio Bortollotti ha detto...

Cerca sempre esposizione mediatica perchè altrimenti ha il timore di finire nel dimenticatoio. Lui sa di essere alla fine. Sa di avere stufato con le sue "carinerie" però continua per rimanere a galla. Speriamo che si stanchi per il bene dell'Italia. C'è il rischio di doverselo godere ancora per altri 20 anni. I caimani hanno la pelle dura purtroppo!

Lupo ha detto...

No cari amici (compagni se preferite).
Purtroppo le gaffe del berlusca le vedremo a lungo, secondo i miei calcoli fino al 2027
infatti nel 2013 verra` rinnovato il parlamento e verra` eletto un nuovo P.D.R. a posto di quello stalinista di Orfeo Napolitano
Chi salira` al Quirinale al suo posto?
Silvio ovviamente, che non si accontentera` di un solo mandato per cui 7x2=14 2013+14= 2027.
SALUTI

adele ha detto...

"se i blog ed i giornali stessero facendo, senza volerlo, il suo gioco, ovvero oscurare la manifestazione".... Dove si reggerebbe questo dubbio? Il dubbio non esiste, giacchè ha decretato lui stesso che la manifestazione è inutile. Daniele, non hai sentito quello che ha detto il Premier? La manifestazione non serve giacchè quelle cose che reclama il popolo gliele ha già garantite lui. E' proprio vero, ha ragione LUI anche stavolta: "non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire!"

adele ha detto...

Caro Daniele leggendo queste tue parole: “Queste "gaffe" rafforzano il presidente: lo rendono ancora più simpatico agli occhi di chi lo ha votato, gente che si compiace di vedersi rappresentare da uno che sa distinguersi sulla scena internazionale con tanta informalità” , vorrei, anzi ci terrei proprio a sottolineare la mia completa estraneità verso quell’individuo che si spaccia per mio rappresentante. Non sono il popolo? Bene allora mi appellerò a Napolitano, come fece il buon Giorgio Gaber.

"Mi scusi Presidente
non è per colpa mia
ma questa nostra Patria
non so che cosa sia.
Può darsi che mi sbagli
che sia una bella idea
ma temo che diventi
una brutta poesia.
Mi scusi Presidente
non sento un gran bisogno
dell'inno nazionale
di cui un po' mi vergogno.
In quanto ai calciatori
non voglio giudicare
i nostri non lo sanno
o hanno più pudore.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Mi scusi Presidente
se arrivo all'impudenza
di dire che non sento
alcuna appartenenza.
E tranne Garibaldi
e altri eroi gloriosi
non vedo alcun motivo
per essere orgogliosi.
Mi scusi Presidente
ma ho in mente il fanatismo
delle camicie nere
al tempo del fascismo.
Da cui un bel giorno nacque
questa democrazia
che a farle i complimenti
ci vuole fantasia.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Questo bel Paese
pieno di poesia
ha tante pretese
ma nel nostro mondo occidentale
è la periferia.

Mi scusi Presidente
ma questo nostro Stato
che voi rappresentate
mi sembra un po' sfasciato.
E' anche troppo chiaro
agli occhi della gente
che tutto è calcolato
e non funziona niente.
Sarà che gli italiani
per lunga tradizione
son troppo appassionati
di ogni discussione.
Persino in parlamento
c'è un'aria incandescente
si scannano su tutto
e poi non cambia niente.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Mi scusi Presidente
dovete convenire
che i limiti che abbiamo
ce li dobbiamo dire.
Ma a parte il disfattismo
noi siamo quel che siamo
e abbiamo anche un passato
che non dimentichiamo.
Mi scusi Presidente
ma forse noi italiani
per gli altri siamo solo
spaghetti e mandolini.
Allora qui mi incazzo
son fiero e me ne vanto
gli sbatto sulla faccia
cos'è il Rinascimento.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Questo bel Paese
forse è poco saggio
ha le idee confuse
ma se fossi nato in altri luoghi
poteva andarmi peggio.

Mi scusi Presidente
ormai ne ho dette tante
c'è un'altra osservazione
che credo sia importante.
Rispetto agli stranieri
noi ci crediamo meno
ma forse abbiam capito
che il mondo è un teatrino.
Mi scusi Presidente
lo so che non gioite
se il grido "Italia, Italia"
c'è solo alle partite.
Ma un po' per non morire
o forse un po' per celia
abbiam fatto l'Europa
facciamo anche l'Italia.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Io non mi sento italiano
ma per fortuna o purtroppo
per fortuna o purtroppo
per fortuna
per fortuna lo sono."

Gap ha detto...

In ciò che dici c'è del vero, caro Daniele, ma piuttosto che il silenzio come vorrebbe lui meglio il segnalare tutto, forse qualcuno si ravvederà.
Grazie del fighissimo anche a nome di tutti gli altri.

Rigitans' ha detto...

boh, può anche darsi, ma è difficile oscurare la manifestazione. comunque silvio peggiora, il liberale e moderato che vorrebbe punire i giornali con censure invece che denunciarli per calunnia(sai lo stato di diritto...).

su kilombo:
capisco il tuo punto di vista, ma non lo condivido, come non condivido le critiche che ti hanno fatto, pur rispettandole(tranne se offensive). cerchiamo ora di non scannarci, perchè stanno lavorando per far tornare decente kilombo, te lo dice uno che dal 2006 scrive li, e ha visto il crollo negativo per colpa di poche persone.

un golpe? un golpe...ma a fin di bene, e per riportare la democrazia(piu' cln che armata rossa insomma).

con stima.

Anonimo ha detto...

Democrazia: la parola piu` sputtanata al mondo.

daniele sensi ha detto...

@ Gap,
ovviamente non era mia intenzione affermare che la Rete dovrebbe ignorare certe sortite del Premier, anzi. Mi chiedo solo se B. quanto ad intuizioni mediatiche non sia tanto geniale da riuscire a servirsi pure della -grazie al cielo- spontanea indignazione che gli "capita" di sollevare.

@ Rigitan's,
ok, per quanto riguarda Kilombo vedremo. Tuttavia proclamare l'"insurrezione rivoluzionaria e la costituzione della repubblica libertaria" mi pare, al di là del merito, una sciocchezza che rischia di privare quello spazio di ogni credibilità (quanti utenti, quando kilombo tornerà attivo, riusciranno a dar credito ad un aggregatore che in questi giorni espone una pagina di quel tipo? Scusami, potrà pure essere 'na roba seria, ma a me fa ridere.)
P.s.: ti ringrazio del commento che hai lasciato da Jaco.

Gap ha detto...

scusa l'intrusione
HO PUBBLICATO LA LISTA DEGLI OSPEDALI DEL LAZIO DOVE E' POSSIBILE DONARE SANGUE. OGNUNO SI PREOCCUPI DELLA PROPRIA REGIONE

"Arturo" ha detto...

E non solo!

Punzy ha detto...

siamo una razza paranoica, vediamo complotti dappertutto

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box