martedì 21 luglio 2009

La Lega Nord sta organizzando ronde illegali?

Le ronde, aveva rassicurato il Governo (in risposta alla “preoccupazione” espressa da Napolitano all’atto della promulgazione della legge sulla sicurezza), saranno organizzate da associazioni che “non siano riconducibili a partiti e movimenti politici”. Lo prevede il decalogo dei “volontari per la sicurezza” reso noto dal ministro dell’Interno Roberto Maroni la settimana scorsa. Non solo le associazioni, ma gli stessi volontari non potranno appartenere ad organizzazioni politiche.

Domanda: com’è che a Milano, per addestrare suddetti volontari, sta per prendere il via una scuola di formazione su iniziativa di un’associazione, i Volontari verdi, il cui presidente onorario è Mario Borghezio? E com’è che in queste ore Radio Padania sta invitando i suoi ascoltatori ad iscriversi a tali corsi anche se tesserati alla Lega?

D.S.

33 COMMENTI:

mozart2006 ha detto...

Se é vero questo fatto,allora si sta concretizzando quello che penso da un po´di tempo.La formazione di ronde di partito con compiti di ordine pubblico (esattamente come le SS,tanto per ricordare) porterà a sviluppi di tipo jugoslavo,con tutte le conseguenze che si possono immaginare.

Anonimo ha detto...

Napolitano sarà contento, il suo rimbrotto è servito. Ma che cazzo si aspettava quando ha scritto quella lettera?

Andrea ha detto...

"Che non siano riconducibili a partiti e movimenti politici”, detto di una legge fatta su misura per le ronde padane fa davvero ridere.

Maxtraetto ha detto...

Se mi giro e mi accorgo di aver cagato una barca a vela, allora si che mi meraviglio, altrimenti...
Un abbraccio

daniele sensi ha detto...

@ Mozart,
non so se arriveremo alla balcanizzazione dell'Italia, poiché non è nell'indole della nazione (eccezion fatta per sparute minoranze, che se non fosse per interventi esterni la storia patria relegherebbe negli annali del brigantaggio) trarre conclusioni e comportarsi di conseguenza (per poi magari poter ricominciare da capo, possibilmente dopo aver appreso un'altra lezione di cui poter far tesoro). Più comodo far come se nulla fosse, e spacciare la lacerazione del tessuto sociale per "modernizzazione istituzionale".

@ Anonimo,
non ne ho idea. Forse doveva far bella figura con la nipotina a cui a scuola avevano appena spiegato l'infamia delle leggi razziali.

@ Andrea,
diciamo che ci prendono allegramente per i fondelli (riuscendoci benissimo, per la verità, poiché a molti basta che venga esibita un minimo di decenza formale -tipo quel decalogo sulle ronde- per sentirsi subito scagionati dal dovere dell'opposizione parlamentare)

Padanina ha detto...

andare in giro con cellulare la sera, magari in piccoli gruppi, non è mai stato proibito e mai lo sarà in alcun paese democratico! nemmeno se questi amici sono i membri della sezione locale della Lega.

le norme sulle cosiddette "ronde" riguardano quei corpi di volontari che da anni vengono istituiti dalle pubbliche amministrazioni, principalmente comunali. queste giustamente non dovranno essere legate ai partiti. non si tratta però dei volontari verdi, che sono un'associazione slegata dai Comuni. detto questo anche i volontari verdi si adegueranno a tutte le leggi dello stato italiano, come del resto hanno sempre fatto.

GM ha detto...

Peccato che questi bravi amici con telefonino si prendono i finanziamenti dagli enti locali...
Solita mafia all'italiana, che si trovino un lavoro invece di mangiare sulle paranoie della gente.

Anonimo ha detto...

Mafia all'italiana.
Senso civico e difesa del territorio alla Padana. Girano voci che la Padania sia già stata riconosciuta da alcuni stati, in primis alcuni africani (che ringraziano la Lega per aver donato l'ospedale in costa d'avorio, il PD invece nulla eh..??). Gli ambasciatori USA mandati in Veneto direttamente da Obama per studiare il fenomeno Lega, nuovo partito labuor di riferimento in tutta Europa.
Vero o falso? Okkio a non fare brutte figure.. sfigurarti!!
Amico Padano

Padanina ha detto...

CHE ORGOGLIO ESSERE NATI IN PADANIA! :)

crevalcorepadana ha detto...

Più che essere nati in Padania dire... essere padani.

Simone ha detto...

ORGOGLIOSO DI ESSERE PADANO!

ROBERTO ha detto...

sempre padano. alla facciaccia di quelli senza identita'. forza lega. vogliono vietarci perfino di difendere la nostra terra i nostri paesi le nostre case. bona le'. la festa e' finita. fannulloni.

Anonimo ha detto...

Azz.. Daniele.. Anche il web diventa Padano!! Hai mai detto ai tuoi amici sinistri di ascoltare un po le trasmissini di Cainarca su De Magistris, Mancino & Friends?? Potrebbero uscire un po dal letargo sinistro in cui sono finiti da anni..
Amico Padano

mozart2006 ha detto...

I legaioli sono l'espressione più stupida ,ignorante,becera,cafona ,demenziale che una madre abbia mai partorito.Nazisti ,razzisti,xenofobi,arroganti e STUPIDI...STUPIDI...STUPIDI..Ne conosco qualcuno al paesello mio e dintorni ,sono convinti di essere il meglio del meglio(e si vede!!!!),non sanno mettere in fila due parole che abbiano un senso ,non dico logico,ma almeno "normale".C'è nè uno che siede in regione che per fare uno straccio di discorso si attacca alla friulanità(??!!), a Roma ladrona (intanto vi vivono da nababbi)a padroni in casa nostra (che vor dì??!!),fuori i "diversi" perchè son tutti ladri e stupratori delle loro donne.Si chiudono in casa ,fanno le ronde perchè hanno la coscienza nera come il catrame ,sono i primi a sfruttare gli stranieri per spremerli a dovere e poi cacciare,tanto sono in nero.Sono l'espressione della parte più schifosa dell'Italia.

crevalcorepadana ha detto...

La cosa bella, che la Resistenza ci ha regalato, è che il tuo voto vale come il nostro, che abbiamo la coscienza nera come catrame e facciamo le ronde :)

daniele sensi ha detto...

Mozart2006,
ci andrei piano con simili facili caricature. L'ignoranza, nell'elettorato, è trasversale; la differenza è forse (ma moolto forse) che altri partiti, a differenza della Lega, non ci giocano sopra, cavalcandola. Quanto invece ai dirigenti leghisti è pericoloso considerarli privi di cultura e mezzi analfabeti (pericoloso perchè nel contrastarli si partirebbe col piede sbagliato): prendi Borghezio, che è una mezza enciclopedia vivente di una certa letteratura francese.

mozart2006 ha detto...

Daniele,
vedi che in parte mi dai ragione,perché quella che ho descritto é l´immagine che i legaioli rivendicano con orgoglio , anche se esistono tra loro persone colte. Del resto, Hitler era un´autoritá in materia di opera italiana, come confermarono tutti i musicisti che furono ricevuti da lui.
Per me comunque vale il seguente principio:

- Sei una brava persona e sei un leghista?Allora non puoi essere intelligente.
- Sei intelligente e sei un leghista?Allora non puoi essere una brava persona.
- Sei una brava persona e sei intelligente?Allora non puoi essere un leghista.

Saluti dalla Germania, dove Borghezio onora con la sua presenza tutti i convegni neonazisti.

Simone ha detto...

mozart quanti bei pregiudizi, detti da un sinistroso poi...e i razzisti saremo noi...ah ah ah che ridere

Anonimo ha detto...

Trovatelo tu GM un lavoro
al posto di sparare cazzate a tarda ora della notte.
Come si vede che non fai un cazzo nella vita :D

Emme

Maxtraetto ha detto...

L'essere nati in un dato posto non da alcun merito, ci capita e basta, l'orgoglio, se proprio è necessario, lo si può riversare sui risultati di ciò che si fa.
L'essere nato nei pressi di una sala di musica non mi da il diritto di dirigere un'orchestra;
l'essere nato ni pressi di una latrina, non da il diritto a nessuno di chiamarmi cacca.

Poi, ognuno, se vuol dormire, dorma.

Un abbraccio

Valerio ha detto...

Deriva securitaria...quando la gente si risvegliarà capirà che dovrà ripetere le conquiste dei loro nonni!

Simone ha detto...

S E C E S S I O N E !

Aziz ha detto...

Io Sono del egitto e odio voi comunisti!
w la Lega il partito della legalità!

un mussulmano che lavora

GM ha detto...

L'ottusità del leghista medio è osservabile nel messaggio del finto egiziano, leggerli è un po' come guardare Quark.
Questa gente pensa che per non essere definiti razzisti possa bastare una foto abbracciati ad un nero; che per non farsi dire che istigano all'odio religioso sia sufficiente creare lo stereotipo idiota del tizio (un «islamico di merda», stando a Borghezio) che lavora e che quindi non può mai sbagliare secondo la mentalità da capannone in nero dei figli di papà con la terza media.
Il grande lavoratore lo contrappongono a tutti quelli che difendono la civiltà, dipinti indistintamente come nullafacenti comunisti.
Non si rendono conto che questo è un metodo di staliniana memoria, ma si sa... i libri e la conoscenza sono cose da comunisti.
E` bello sapere che tutti questi leghisti saranno costretti ad emigrare per fare da bassa manovalanza nei Paesi europei che, a differenza dell'Italia, non hanno un livello di istruzione da terzo mondo.

crevalcorepadana ha detto...

Costretti ad emigrare? :)

Io vedo emigrare solo voi studentelli di simpatie dipietristo-grilliane. Andate ad Amsterdam, in Germania e in America. Noi restiamo qui a lavorare per ciò. Siete voi gli immigrati italiani all'estero :)

GM ha detto...

Incapace di dare una risposta il leghista con i complessi d'inferiorità (neanche troppo latenti) mi apostrofa dicendo che sarei: studentello, seguace di Di Pietro, fan di Grillo.
Ovviamente l'esemplare di questa buffa specie non riesce neanche lontanamente a capire da ciò che scrivo che non c'è niente di più lontano da me di quel che ha scritto.
Tra l'altro mi accomuna a tutti gli altri con un «voi» che non sta né in cielo né in terra, visto che le differenze di pensiero tra me e Sensi - giusto per fare un esempio - sono molto evidenti.
Invece tutti i leghisti che vomitano frasi sconnesse su questo blog scrivono esattamente le stesse cose, usano gli stessi slogan (beh, almeno fanno presa in fretta sulle loro fragili menti) e gli stessi stereotipi imbarazzanti; per questo motivo parlando con un appartenente a questa teppaglia si può usare il «voi».
Confuso si guarda attorno con sguardo assente, ma una vocina gli giunge all'orecchio:
«Quelli che ora emigrano all'estero sono il meglio che esce dalle università italiane, sono persone che vincono i Nobel e tutti, periodicamente intervistati dai vari programmi, giornali e TG, provano disgusto ad essere associati a gente che all'estero i giornali definiscono univocamente nazifascista ed ignorante.
Quando qui le cose andranno definitivamente in malora dove andranno i leghisti con terza media e capannone pignorato se non a svuotare latrine all'estero?»

Anonimo ha detto...

Signori, voi che studiate e siete più colti di me leghista con la maturità classica ed una laurea in ingegenria,

(spero che chi ha scritto certe sentenze sull'ignoranza dei leghisti sia dotato di almeno una laurea triennale che non sia in "scienza della disoccupazione" per di più conseguita in qualche laureificio del sud)


mi citate l'art. del codice penale che vieta di andare a spasso con un telefonino in mano?

Le ronde di Borghezio, forse non potranno avere avvallo istituzionale, ma potranno continuare a fare quello che le ronde padane fanno da anni.



Ligure magnanimo

Padanina ha detto...

Maxtraetto che razza di nichilista sei!

ORGOGLIO PADANO PRIMA DI TUTTO! orgogliosi della nostra storia, dei nostri valori e della nostra terra. LIBERTA' PER TUTTI I POPOLI stop mondialismo stop giovani alienati senza patria.

PADANIA SEI LA MIA TERRA!

Anonimo ha detto...

Farete prima la secessione del NORD dal SUD, poi da Regione a Regione, poi da Città a Città, poi da Palazzo a Palazzo, poi da pianerottolo a pianerottolo e poi in famiglia perchè quando si è RAZZISTI e incapaci di gestire una comunità, si tende ad isolarsi. Ronde? Con cellulari? sisi....è proprio vero...mica hanno anche bastoni, coltelli..noooooo poi appena incontrano la ronda di un altro partito, via a botte e tafferugli.
Mi fate schifo. Cosa succedeva se al posto di nascere a Verona, nascevate ad Acireale? Bello sentire continui insulti da ignoranti eh? Mi viene lo schifo sentendo giovani milanesi usare il terminet Terrone senza sapere cosa voglia dire e senza sapere che è utilizzato con disprezzo dai loro ignoranti padri solo per catalogare un "diverso".
Bravi fate le ronde e vedrete la fine che farete. Ora torno a lavorare IO!

Padanina ha detto...

ma che lavoratore impegnato ti fai anche la pausa a mezza mattina.. ma bravooooooo..
comunque le ronde le fanno anche i Comuni di sinistra piantatela con questa storia delle mazze che nessuna ronda si è mai fatta con mazze e coltelli.

se non ti fosse chiaro i padani chiamano i terroni così da quando esiste l'italia. molte volte è usato con disprezzo, ma non sempre.

ma questo giochino delle divisioni sempre più piccole dove lo avete sentito? che idiozia è? la vostra mente determinista marxista le pensa davvero strane! ahahah!

Anonimo ha detto...

Dainele da quando fai pubblicità al PDL? cos'è quel giacomo mancini?? sei un capitalista!!! ahahah.. hahaha..

daniele sensi ha detto...

Anonimo,
le inserzioni pubblicitarie su questo blog vengono gestite direttamente da Google. Comunque sono di cultura liberale; mai stato per l'economia pianificata, nemmeno quando coordinavo i Giovani Comunisti della mia provincia.

Anonimo ha detto...

Chissà che cosa farebbero le 'ronde padane' trovandosi di fronte, non so, ad una coppia omosessuale che - com'è suo pieno diritto - cammina mano nella mano o si bacia. O di fronte ad una coppia composta da un 'lui' nero e da una 'lei' bianca.
Sono cattivo a pensarlo o...?

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box