giovedì 17 settembre 2009

Ad un passo dalla stella gialla sul petto

In Friuli Venezia Giulia la Lega chiede il censimento di tutti i mussulmani, affinché "i nostri cittadini vengano messi al corrente di chi sono realmente le persone che frequentano quotidianamente".

37 COMMENTI:

Anonimo ha detto...

Follia pura

crevalcorepadana ha detto...

Ottimo.

A proposito, l'Islam e i suoi precetti sono compatibili con la costituzione antifascista? :)

lucanellarete ha detto...

ha ragione l'anonimo, è follia pura
ma si riesce a fare opposizione almeno a cose così, per favore?
ciao
luca

sassicaia molotov ha detto...

@Crevalcorepadana: ma tu credi per davvero che siamo disposti a tollerare gente come quel padre che sgozzato la figlia? Magari parlo per me, ma no, non sono affatto contento di avere gente del genere fra i coglioni. Come non sono affatto contento di avere fra i coglioni un potente presidente del consiglio la cui etica sulle donne è quella di un muflone truzzo perennemente arrapato.
Per il marocchino dal coltello facile la ricetta è semplice: lo si sbatte in galera con l'accusa di omicidio e gli si fa fare l'ergastolo. Non un minuto di meno.
Un paese che sa far rispettare le sue regole non deve aver paura nè di Allah nè di Aqquah. Se lo stesso paese è governato da un tizio che le regole di un paese le tratta come la sua agendina personale capirai che qualche problema può sorgere, a cominciare dal convincere chi viene da fuori che l'Italia è un paese con delle leggi solide ed applicate.

Luca ha detto...

Ecco fatto, musulmano=terrorista!
Io andrei a censire chi vota lega, molto più pericolosi dei musulmani.

http://iononapplaudo.ilcannocchiale.it/

Alda M. Maia ha detto...

Continuo a leggerlo con interesse e simpatia.
Quante informazioni che, sovente, mi sfuggono e che vengo a raccogliere nel suo blog!
Un cordialissimo saluto.

daniele sensi ha detto...

Crevalcorepadana,
non fare l'imbecille: nessuno di coloro che reclamano accoglienza ed integrazione è fautore di uno stato teocratico di stampo islamico. Piuttosto di uno stato più compiutamento laico. Giacché anche certi passaggi dell'Antico Testamento non mi paiono troppo in linea con la costituzione antifascista. Ognuno sia libero di professare la religione che vuole, e di seguirne l'ortodossia a piacimento. Ma nei limiti della Costituzione repubblicana. Non mi sembra tanto difficile da capire.

daniele sensi ha detto...

Grazie Alda

crevalcorepadana ha detto...

Vede Sensi, lei ha inquadrato male il mio commento... Vuol forse negare che in Italia esiste anche il reato d'opinione? Insomma, come dice lei ognuno deve professare la propria religione purchè non faccia male a nessuno.. Quindi i musulmani posso continuare ad esser tali purchè ignorino alcune parti del loro testo sacro apertamente "anticostituzionali". Ma allora perchè sciogliere organizzazioni tipo, per dirne una, il Fronte Nazionale di Freda, che avevano sì fondamenti razzistici, ma che non avevano torto un capello a nessuno nè ricostituito il partito fascista? Non mi piace nessuno dei due.. ma perchè Freda fuorilegge e l'Islam no? Interessi diplomatico-economici? :) Eh la realpolitik...

daniele sensi ha detto...

Crevalcorepadana,
in Italia non esiste alcun reato di opinione. Il razzismo non è un'opinione.

crevalcorepadana ha detto...

Neanche il sessismo e l'omofobia vero? :)
A meno che non neghi ciò lei
dice quello che diciamo io e Geert Wilders:

Islam = neofascismo

Alessandro Arcuri ha detto...

MA CHE CAZZO C'ENTRA L'OMOFOBIA?
Non è che sto crevalcore sta confondendo le acque allontanandosi apposta dall'argomento, per poter contestare così, un po' a casaccio?

crevalcorepadana ha detto...

Beh, l'Islam è pregno sia di omofobia come di sessismo, e siccome omofobia e sessismo sono, anche per voi (almeno credo), equiparabili al razzismo, non vedo perchè sciogliere (giustamente) le organizzazioni neofasciste e invece consentire agli islamici le libertà civili :)

Ve la fornisco io la risposta: il petrolio saudita, altro che costituzione.

Alessandro Arcuri ha detto...

Semplice, perché "islamico" non vuol dire necessariamente "fanatico". Altrimenti per la stessa equivalenza, visto che anche fra i più integralisti dei cattolici l'omofobia è a livelli preoccupanti, bisognerebbe applicare la stessa misura anche con loro.
Qui invece si vuole schedare a priori chiunque aderisca anche lontanamente a quella religione.
Esattamente come fecero con gli ebrei.
E non andiamo troppo lontano... il petrolio saudita e cazzi vari... questo è razzismo puro e semplice, non nascondiamoci dietro una scusa trita e ritrita? La prossima qual'è? Gli UFO? Roswell? Area 51?

(E nota bene, a me gli integralisti islamici stanno sul cazzo come gli integralisti di qualsiasi altro credo. Ma non mi sognerei MAI di dire che siccome uno appartiene ad una certa religione ALLORA è un sicuramente un pericoloso fanatico al 100%)

Anonimo ha detto...

X CrevalcorePadana:

Il Talmud e i suoi precetti sono compatibili con la costituzione antifascista?

E i precetti Biblici ? E quelli dei Camorristi (grandi ammiratori della Madonna) ?

E quelli delle Camice Verdi che si "puliscono il culo con il tricolore" e cianciano di secessioni con la loro terra immaginaria chiamata Padania ?

:-)

Anonimo ha detto...

crevalcorepadana, non esiste alcun "Islam": non è un cartone animato, è solo un'immagine che tu hai nella mente e di cui hai una paura isterica e irrazionale (immagine innestata dopo l'11-9 dagli Ingegneri Sociali esperti di psicologia per vendere alle popolazioni occidentali una guerra infinita in Medio Oriente).

Esiste una fede religiosa, l'Islam, che come l'Ebraismo, il Cristianesimo e le altre fedi è un contenitore di diverse cose: ci sono cose buone, cose meno buone, cose discutibili, e cose "cattive". Definire l'Islam "neofascismo" significherebbe automaticamente definire il Cristianesimo e l'Ebraismo "neofascismo".

Anonimo ha detto...

Leggi la Bibbia:

"Non permetto alla donna di insegnare, né di comandare all’uomo, ma se ne stia silenziosa. Infatti Adamo fu plasmato per primo, poi Eva; e non fu sedotto Adamo prima, ma la donna essendo stata sedotta cadde nella trasgressione. Pure si salverà come madre e procreatrice, purché rimanga nella fede e nella carità e nella santità, con modestia" (Paolo, Lettere a Timoteo)

"Le donne siano soggette ai propri mariti come al Signore, perché il marito è il capo della donna come anche Cristo è il capo della Chiesa" (Paolo, Lettera agli Efesini)

"Dalla donna ha avuto inizio il peccato, per causa sua tutti moriamo. Non dare all'acqua un'uscita né libertà di parlare a una donna malvagia." (Siracide 25, 24)

"Meglio la cattiveria di un uomo che la bontà di una donna, una donna che porta vergogna fino allo scherno." (Siracide 42, 14)

"Se alcuni verranno a contesa fra di loro e la moglie dell'uno si avvicinerà per liberare il marito dalle mani di chi lo percuote e stenderà la mano per afferrare costui nelle parti vergognose, tu le taglierai la mano e l'occhio tuo non dovrà averne compassione." Bibbia, Deuteronomio, XXV, 11

Anonimo ha detto...

"Se la figlia di un sacerdote si disonora prostituendosi, disonora suo padre; sarà arsa con il fuoco. Il sacerdote, quello che è il sommo tra i suoi fratelli, sul capo del quale è stato sparso l’olio dell’unzione e ha ricevuto l’investitura, indossando le vesti sacre, non dovrà scarmigliarsi i capelli né stracciarsi le vesti." Bibbia, Levitico, XXI

1° Corinzi 14, 34 :”Come in tutte le comunità dei fedeli, le donne nelle assemblee tacciano perché non è loro permesso parlare; stiano invece sottomesse, come dice anche la legge”

Deuteronomio 22, 23-24 “Quando una fanciulla vergine è fidanzata e un uomo, trovandola in città, pecca con lei, condurrete tutti e due alla porta di quella città e li lapiderete così che muoiano”

“Voi, mogli, state sottomesse ai mariti, come si conviene nel Signore”. Colossesi 3:18

“Se la donna non cammina al cenno della tua mano, toglila dalla tua presenza” Siraclide 25:2

Anonimo ha detto...

Oppure leggi il Talmud Ebraico (i "goym", i "gentili", sono i non-ebrei):

"Quando un ebreo ha un Gentile nelle sue mani, un altro ebreo può andare dallo stesso Gentile, prestargli denaro e truffarlo in sua vece, così da rovinare il Gentile.
Poichè la proprietà di un Gentile, secondo la nostra legge, non appartiene a nessuno, e il primo ebreo che passa ha pieno diritto di prendersela.
(Schuican Amen, Choschem Hamischpath, 156)."

"Un ebreo può mentire e spergiurare per condannare un cristiano.
Il nome di Dio non è profanato quando si mente ai cristiani.
(BabaKama, 113a, 113b)"

"Gli ebrei devono sempre cercare di imbrogliare i cristiani.
(Zohar I 160a)"

"Quelli che fanno del bene ai cristiani non risorgeranno mai dai morti.
(Zohar I 25b)"

"Gesù nacque bastardo.
(Talmud, Yebamoth, 49b)"

"Gesù fu punito e mandato all'inferno dove fu gettato in escrementi ribollenti."
(Talmud, Gittin, 56b, 57a)."

"Tutti i Gentili sono solo degli animali,
quindi tutti i loro bambini sono bastardi.
(Talmud, Yebamoth, 98a)"

"E' giusto per una bambina di tre anni avere rapporti sessuali.
(Talmud, Abodah Zarah, 37a, Kethuboth, 11b, 39a, Sanhedrin, 55b, 69a,b, Yebamoth,
12a, 57b, 58a, 60b)."

"E' giusto divorziare dalla propria moglie se rovina il cibo,
o se si trova una donna più bella.
(Talmud, Gittin, 91a)"

"Anche il migliore dei Goyim dovrebbe essere ucciso.
(Talmud, Abhodah Zarah, 26b, Tosephoth)"

"Voi israeliti siete chiamati uomini, mentre le nazioni del mondo non sono da chiamarsi uomini, ma bestiame"
(Talmùd, trattato Baba Mezia fol. 114 col. 2)

"Dovunque gli ebrei arrivano devono farsi sovrani dei loro signori"
(Sanhedrin , fol. 19 col. 2)

"Il Messia dara' agli ebrei il dominio del mondo, al quale serviranno e saranno sottoposti tutti i popoli"
(Tal. Bat. Trattato Schabb, fol. 120 c. 1 ; Sanhedrin, fol. 88 c. 2)

"Il migliore tra i non ebrei, uccidilo"
(Aboda Zara, 26b Tosephoth)

"Che cos'e' una prostituta? Ogni donna che non sia ebrea"
(Eben ha eser, 6, 8)

"Un goi che studi il Talmud e un ebreo che lo aiuti in tale studio debbono essere messi a morte"
(Sanhedrin f. 57 Aboda Zara f. 6-8 Szagica f. 13)

Anonimo ha detto...

Per la stragrande maggioranza dei musulmani, come per i cristiani e gli ebrei, il loro libro sacro ha valore perlopiù "affettivo". I musulmani, come gli ebrei e i cristiani (e i mafiosi siciliani e i camorristi devoti alla Madonna...) devono solamente rispettare le leggi: quando non lo fanno vanno puniti. Per il resto, nel loro privato, possono credere e pregare al Dio che vogliono. Geert Wilders è un povero malato di mente, basta guardarlo in faccia per ravvederne le fattezze tipiche dei poveri soggetti colpiti da un grave ritardo mentale, e dalla bizzarra capigliatura femminilizzata.

Diciamo che l'Islamofobia dilagante ha dato a persone dalla fragile personalità l'opportunità di crearsi quella che in gergo viene definità una "identità reattiva", cioè una finta identità "costruita" sulla lotta contro un nemico "metafisico" (l'Islam in questo caso - gli Ebrei per i nazisti).

Detta in parole povere: stai combattendo contro i mulini a vento... :)

(e qualcuno... ti sta usando in questa finta-lotta contro il cartone animato "Islam")

crevalcorepadana ha detto...

Caro anonimo i passi che mi hai riportato li conoscevo già. Difatti io suggerisco di leggersi "Contro i Galilei" di Giuliano e gli scritti di Porfirio, per farsi un'idea di cosa siano i monoteismi (Cristianesimo in primis), e di quanto siano pericolosi per l'idea di uno stato laico. Difatti l'Impero Romano non ha mai perseguitato alcuna confessione che non fosse in contrasto con il suo ordinamento, difatti i Cristiani sono puntualmente incappati nella repressione. Poi oggi è vero, i Cristiani sono inoffensivi, ma riflette su quanto sangue si sia sparso in rivoluzioni e guerre confessionali per ridurli, almeno in Europa, a inoffensivi benefattori. Se a voi va di rifare tutta la trafila anche con gli islamici accomodatevi. A me non va.
Quanto a Wilders presumibilmente "poveraccio" è un antifascista proveniente dall'area politica molto simile a quella in cui milita il gestore di questo blog.. altrimenti un popolo così tollerante come gli olandesi mica lo avrebbero scelto in massa :) Quanto ai mulini a vento: vaglielo a spiegare ai famigliari di Theo Van Gogh o di Ayaan Hirsi Ali che i mulini a vento sono inoffensivi.

saluti laici

Anonimo ha detto...

Si devono solo vergognare, senza tante parole.

Padanina ha detto...

essendo l'italia un paese finto, dove non esiste giustizia, è da scemi tirare qua della gentaglia che crea solo problemi. ergo stop immigrazione.

se già abbiamo i nostri problemi non vedo perchè accollarcene altri.

Viola Braunizer ha detto...

e a Padova un ustionato grave non voleva farsi curare da un'infermiera di colore. isteria in reparto. e altrove, suppongo...
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.0.3768879120

daniele sensi ha detto...

Spero che quel paziente possa rimettersi al più presto, affinché l'infermiera possa trascinarlo in tribunale.

crevalcorepadana ha detto...

E invece tutti gli islamici che rifiutano (quotidianamente) di farsi curare da medici donna vanno bene vero? :)

StefsTM ha detto...

Quanto distano Friuli e Veneto? http://www.repubblica.it/2009/09/sezioni/scuola_e_universita/servizi/razzismo-scuola-treviso/razzismo-scuola-treviso/razzismo-scuola-treviso.html

Anonimo ha detto...

Ahahaha,
mi diverte sempre sentire le opinioni assurdamente isteriche di Olindo e Rosa..

Saluti e continuate così.

Anonimo ha detto...

A proposito di quello che fanno per noi gli immigrati...

"Gli immigrati, dato certificato anche da Bankitalia, non rubano il lavoro agli italiani ma, anzi, ne facilitano la crescita sociale. Sfatando un’altra balla che serve ai politici locali per poter continuare a gestire il vuoto dei loro fallimenti operativi. Le pensioni oggi, come abbiamo visto in un altro post, mantengono un equilibrio solido grazie ai contributi degli immigrati che grazie alla loro età media di 31 anni contro quella del contribuente italiano, di 45, ne permette appunto la sostenibilità."

Certo quello che non fanno gli evasori fiscali lombardi e veneti..

crevalcorepadana ha detto...

Ahaha certo, come potremmo vivere senza gli immigrati.. in Finlandia come vivono senza? E in Giappone? Comunque complimenti cari sinistroni.. da Marx a Bankitalia, bella sterzata di valori :D

GM ha detto...

Veramente che l'arrivo di immigrati non fa variare lo stipendio degli indigeni lo si sapeva dagli anni Settanta, visto che è da allora che ci sono statistiche in tal senso citate - per esempio - anche in manuali di economia politica scritti non dal primo Bossi che passava di lì.
Se i datori di lavoro "ci provano" è perché ovviamente hanno un guadagno a ridurre il salario dei dipendenti e quindi si attaccano a tutte le scuse possibili; se ci riescono è colpa sia dei sindacati che dei lavoratori stessi.

Tutte le religioni hanno precetti incostituzionali, ma essi diventano illeciti non quando vengono enunciati nello Statuto (art 8), bensì quando vengono messi in atto.
Infatti quel «in quanto non contrastino con l'ordinamento giudico italiano» non può essere verificato a priori, lo Stato non può "metterci il naso" in quanto i precetti religiosi e l'organizzazione della confessione sono fuori dalla sua sfera di competenza (principio di laicità): equidistanza e non interferenza, altrimenti non ci troveremmo in regime di separatismo bensì in uno di giurisdizionalismo (per es. come quando c'era la famosa legge delle guarentigie del 1871).

Invito i verdastri polemisti tuttologi ad imparare che è sempre bene parlare di cose che si conoscono per evitare di far la figura del Bossi di turno.
Ovviamente chi plaude a questa iniziativa è solo un miserabile che non capisce che schedare le persone per opinioni o per confessioni religiose è prodromico di qualcosa di peggio che un domani potrebbe toccare anche a loro.
Fanno veramente pena nella loro meschina ignoranza e voglia di sembrare cattivi per far finta di non essere vulnerabili, sono dei casi clinici.

Allegro furioso ha detto...

per crevalcore padana: l'islam non è nè compatibile nè incompatibile con la Costituzione.
A skuola non ti hanno insegnato la differenza fra *legge dello Stato* e *precetto religioso*?
No? Che skuola hai fatto, quella dei preti dove andava Renzo Bossi a Tradate?

Anonimo ha detto...

Adesso capisco cosa produce decenni di endogamia...
Il cevello si riduce e compaiono le malattie genetiche..
Ahaha

Padanina ha detto...

ma quegli articoli su bankitalia lo avete letto o fate solo copiaincolla? no perchè mi sembra assurdo che non abbiate letto che gli immigrati non danneggiano solo due categorie: i ricchi e le donne. i ricchi perchè hanno bisogno di manodopera a basso costo, le donne perchè sarebbero favorite nella scalata della carriera.

se non è mistificazione questa. leggete ben valà!
_____________________________________

l'islam è incompatibile con la civiltà occidentale, a anche con tutte le costituzioni occidentali visto che gli islamici antepongono la legge di dio alla legge di stato.

Anonimo ha detto...

Se l'Islam è incompatibile vuol dire che non sei mai andata in Germania...

La l'ISLAM c'è da tempo e nn ci sono le donne "isteriche" padane...

I turchi sono moltissimi...
Saluti

Anonimo ha detto...

Fine del Ramadan, preghiere per i 6 militari morti a Kabul

lunedì, 21 settembre, 2009

Si sono inginocchiati sui marciapiede di piazza Vittorio e tutti insieme hanno pregato «per i sei militari italiani morti a Kabul, ma anche per gli altri civili afgani colpiti nell’attentato e le vittime di tutte le guerre».

Si è concluso così, ieri, a Roma, sotto la pioggia, il Ramadan, cui hanno partecipato migliaia di musulmani, per lo più bengalesi. Ancora di più – circa trentamila, senza contare i molti rimasti fuori – quelli che hanno affollato la Moschea di Forte Antenne.

Altri cinquemila si sono riuniti a Villa De Santis.

Oggi, inoltre, ai funerali per i paracadutisti a San Paolo fuori le mura, parteciperà il segretario generale del centro islamico culturale, Abdellah Redouane, che ha manifestato il proprio apprezzamento per «l’operato del sindaco di Roma per il sostegno offerto alla comunità in occasione della festa della fine del Ramadan celebrata in città».
---
Non nascondiamo queste notizie (che fa comodo a qualcuno nascondere...)

Anonimo ha detto...

"Wilders è un povero malato di mente, basta guardarlo in faccia per ravvederne le fattezze tipiche dei poveri soggetti colpiti da un grave ritardo mentale, e dalla bizzarra capigliatura femminilizzata".

Caspita, visto che Marx è morto allora affidiamoci al pensiero di Lombroso, complimenti davvero!!!

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box