lunedì 14 settembre 2009

"Buffone, delinquente e piduista": inevitabilmente Bernard-Henri Lévy aderisce all'appello di Repubblica per la libertà di stampa

Bernard-Henri Lévy non voleva essere da meno del suo vecchio compagno di strada (nel frattempo passato a destra) André Glucksmann, ed ha firmato, pure lui, l’appello per la libertà di stampa di Repubblica.

A differenza di quella di Glucksmann, però, l’avversione di Lévy per il berlusconismo non è un fatto estemporaneo:

«Credo che interi Stati cadranno sotto il colpo di mafie planetarie; e se non sotto i loro colpi, cadranno nelle loro mani. Per rendersene conto non occorre andare fino in Colombia. E’ sufficiente vedere come in Italia la loggia P2 abbia alla fine realizzato il suo putsch - a viso scoperto: quello di Silvio Berlusconi» (La pureté dangereuse, Grasset, 1994);

«Silvio Berlusconi conserverà, o no, il suo impero? La sua Fininvest soffocherà, o no, ciò che resta della televisione pubblica italiana? L’industria dello svago, il suo abbrutimento programmato, i suoi giochi, le sue stupide fiction, avranno alla fine la meglio sull’intelligenza?» (A proposito dei referendum su televisione e pubblicità, Le Point, 1.06.1995);

«L’ingresso nella post-storia, ovvero il fenomeno Berlusconi. Possiamo qualificare Berlusconi come "neofascista". Possiamo, dei suoi due alleati, il "postfascista" Gianfranco Fini e il "criptofascista" Umberto Bossi, sottolineare questo o quel tratto che ne attestino la fedeltà alle vecchie ideologie. Possiamo, dobbiamo indignarci quando li sentiamo proporre la costruzione di un "muro anti-immigrati" da Treviso a Tarvisio o inveire contro "l’alleanza tra banchieri e franco-massoni" che "governa l’Europa insieme alla lobby dei gay". E ci si stupisce di vedere come i responsabili europei tanto severi, lo scorso anno, con Haider, all'improvviso non fiatino più di fronte a simili slittamenti – per non parlare dello stesso Berlusconi, di questo trafficante di alto livello, ex membro della loggia P2, un cui luogotenente, Fedele Confalonieri, ha recentemente confidato: "se non avessimo fondato Forza Italia oggi saremmo sotto un ponte o in galera". Ma parlare semplicemente di "fascismo" significa non cogliere il miscuglio di populismo vigoroso, di telecrazia festiva, di trionfo del denaro, di odio per le "élite che ci hanno fatto tanto male" che costituisce l’originalità di una ideologia senza idee» (Le Point, 21.06.2001);

«Un gran delinquente, uno specialista dell’abuso e della confusione dei poteri, un buffone, un padrino, prende la presidenza dell’Unione europea per i prossimi sei mesi. Che vergogna!» (A proposito di Berlusconi presidente di turno dell'UE, Le Point, 4.7.2003).

9 COMMENTI:

crevalcorepadana ha detto...

Povero Bernardo, lo vedo un po' giù di morale ultimamente..

StefsTM ha detto...

Daniele un Ministro della REPUBBLICA ITALIANA può auspicare l'indipendenza di un'area della suddetta Repubblica(secessione)?

Stiamo vivendo in una barzelletta di quelle che non fanno ridere.

Alessandro Arcuri ha detto...

Finché uno con sentenze pendenti può venir eletto premier, si.
Abbiamo la classe politica che ci meritiamo. Il nano era ineleggibile FIN DALL'INIZIO. E non per il conflitto d'interessi (cioè, anche, ma non solo) ma perché era già indagato!

crevalcorepadana ha detto...

emigrate in Scandinavia.

Andrea ha detto...

Ecco, Berlusconi mica le aveva lette queste cose!! Ora anche Bernard si becca una denuncia...

sassicaia molotov ha detto...

Anche i cercopitechi sanno che altrove esistono paesi più civili. E anche questa è una notizia.

crevalcorepadana ha detto...

Detto da gente che si prende a coltellate tra livornesi e pisani fa ridere.

amaryllide ha detto...

se io fossi criticato da un essere che ha giustificato il macello di 1500 palestinesi come BHLevy, porterei le sue critiche come titolo d'onore

EnX ha detto...

leghistucci, vi sbrigate a tirare fuori sti 30.000 fucili o no? o mi devo aspettare che le "cattive maniere" che dice Bossi sono altra cosa?

Nel frattempo, cari (si fa per dire) leghisti, se è vero come dite che voi del nord mantenete noi del sud con il vostro lavoro, cortesemente vedete di lavorare di più, che qui non è che si sta troppo bene... forza forza, a lavürà...

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box