domenica 27 settembre 2009

McDonald's celebra la dittatura cinese

In Cina McDonald’s prende parte alle celebrazioni per il 60° anniversario del regime socialista. Per l’occasione, lo slogan "i'm lovin’ it" è stato declinato nel più nazionalistico "io la amo, la gloria della Cina". E "60 anni di gloria cinese" è il messaggio che all'interno dei fast food e sui cartelloni pubblicitari compare al fianco della celeberrima "M" arrotondata, emblema mondiale dell’orgoglio capitalista assieme al sinuoso logo della Coca Cola.

E' forse tempo che lo sciocco boicottaggio esercitato da una certa sinistra occidentale ceda il posto ad una contestazione di stampo liberale?

D.S.

14 COMMENTI:

amaryllide ha detto...

mi pare che il comportamento della multinazionale sia un'ottima dimostrazione del fatto che il boicottaggio è tutto fuorchè sciocco

Anonimo ha detto...

sciocco sarai tu.

Andrew ha detto...

Ciao, complimenti per il blog. Ti va uno scambio link? Fammi sapere sul mio

http://andreainforma.blogspot.com/

StefsTM ha detto...

In previsione della manifestazione per libertà d’informazione:

Se succede in Honduras è una notizia http://www.repubblica.it/2009/09/sezioni/esteri/honduras/sospesa-costituzione/sospesa-costituzione.html se succede nelle tendopoli a L’Aquila non lo è http://www.youtube.com/watch?v=by7Uh4lwhqg .
Due pesi e due misure?

M. ha detto...

Un punto di vista davvero singolare. Il boicottaggio di "certa sinistra" basato sulle denunce delle condizioni dei lavoratori del mc, sul processo McLibel, sul comportamento etico dell'azienda sarebbe sciocco.
Boicottare McDonald's per un manifesto, invece, è intelligente.

daniele sensi ha detto...

M.,
ho parlato di contestazione e non di boicottaggio, che è una pratica che detesto e che più che preoccuparsi, nel caso specifico, dei lavoratori del Mc, spesso mi sa tanto del solito, banale ed odioso antiamericanismo, che dietro a quei lavoratori in realtà si trincera, strumentalizzandoli.

crevalcorepadana ha detto...

"odioso antiamericanismo". Proprio senza vergogna, aveste almeno il coraggio di starvene zitti.

Anonimo ha detto...

aveste?

crevalcorepadana ha detto...

Periodo ipotetico sottinteso. "Aveste" va benissimo.

Che argomenti comunque...

Ciccio Formaggio ha detto...

Sara' crevalcorese e padana, ma l'italiano lo conosce meglio di tanti "unitaristi".

parconelcielo ha detto...

In italiano corretto avrebbe dovuto dire "abbiate", cari crevalcorepadana e ciccio formaggio

Gioann Pòlli ha detto...

Giorgio De Rienzo, linguista del Corriere della Sera, dà ragione a Crevalcore e Ciccio formaggio. Lui, a dire il vero, preferisce "aveste"...
http://www.corriere.it/Rubriche/Scioglilingua/2007/23novembre.shtml

gioann

varesino ino ino ha detto...

In varesino avrebbe dovuto dire:"sporco negro" ndr.(leggi sotto)
---
Dalla capitale della Lega: come la cultura civile si diffonde nel profondo Nord..
---
Ingiurie razziste all'addetto alla sicurezza
Un giovane del '94, scoperto a rubare una confezione di caramelle, ha insultato l'addetto di colore che lo ha invitato a pagare

Stava rubando una confezione di caramelle, l'addetto alla sicurezza del supermercato lo scopre e gli chiede di pagare ma ottiene come risposta "negro di merda". E' accaduto in un supermercato di piazza Repubblica a Varese quando un giovane del '94, all'interno del supermercato insieme ad alcune amiche, ha aperto una confezione di caramelle e ha cominciato a distribuirle. Visto dall'addetto alla sicurezza quest'ultimo è intervenuto per chiedere al ragazzo di pagare la confezione di caramelle prima di consumarle altrimenti sarebbe stato denunciato per furto. Il ragazzo, come risposta, ha cominciato a insultare pesantemente l'uomo con appellativi apertamente razzisti e all'intervento delle cassiere in difesa dell'addetto la risposta del giovane sarebbe stata ancora più pesante: «Tu stai zitta. Questo è un negro di merda, che se ne torni al suo paese - ha detto il giovane - bisogna essere razzisti». Il ragazzo è stato denunciato alla questura per ingiurie aggravate a sfondo razzista, secondo il decreto Mancino e per furto.

Anonimo ha detto...

Certo che le "montagne di merda" figliano delle "montagnole di merda" e "montagnette di merdina"...

Oltre all'accusa di furto e di ingiurie avrebbero dovuto chiamare la ASL per bonificare il supermarket...

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box