sabato 14 novembre 2009

Mario Borghezio e Gabriele Adinolfi: divisi in Italia, uniti in Francia

L’11 novembre s’è tenuta a Parigi la terza giornata di "Synthèse nationale", think tank dell’estrema destra francese.

Al forum hanno partecipato tutte quelle microformazioni politiche fondate dai duri e puri fuoriusciti dal Fronte nazionale perché delusi da un eccessivo ammorbidimento del partito di Le Pen.

E' tuttavia mancata l’adesione del Blocco identitario (movimento gemellato alla Lega Nord e di cui spesso ho scritto su questo blog): anch'esso è per lo più animato da vecchi rappresentanti della destra estrema francese di tipo tradizionale, rappresentanti che però stanno tentando di accreditare un’immagine di sè più moderna, democratica e rispettabile, motivo per il quale hanno ritenuto inopportuno schierarsi al fianco di uomini il cui discorso è ancora, sovente, esplicitamente neofascista.

Al forum è però giunto il sostegno di Mario Borghezio: "Cari amici, la vostra lotta di resistenza è anche la mia". In un messaggio indirizzato agli organizzatori, l’eurodeputato della Lega si è detto dispaciuto di non poter essere fisicamente presente ad un evento sul cui palco, tuttavia, una voce italiana non è mancata: quella di Gabriele Adinolfi, ex leader di Terza Posizione.

Daniele Sensi

2 COMMENTI:

Anonimo ha detto...

Ciao Daniele, veco che il tuo blog sta via via perdendo contatti e commenti. Comunque volevo intervenire solo per sapere cosa ne pensi del taglio di 50 mila amminstratori politici presenti nella riforma proposta di Calderoli e approvata dal CdM. e un'altra cosa. cosa scrivono oggi i giornali di francia sul furto ai danni dei fratelli celti irlandesi di ieri sera? e sui caroselli algerini a Parigi per festeggiar il passaggio del turno della loro nazionale (algerina e non francese ovviamente)?? mamma che tritezza.
Saluti Padani dall'Amico Padano

Aglio E Cipolla ha detto...

Bonjour,
une version française de cet article, ici:

http://www.aglioecipolla.com/2009/11/23/mario-borghezio-et-gabriele-adinolfi-unis-en-france-divises-en-italie-daniele-sensi/

Un saluto dalla Francia NORDICA ai cugini del SUD...

Ps1. Ma lo sanno i leghisti di essere a Nord del Sud? Lo so, fa male alla testa di pensarla cosi... Con 2 pilole di Padaspirina vi passerà.

Ps2. Perde commenti Daniele? Davvvvvvero? Ha!

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box