giovedì 14 gennaio 2010

Stampa africana: "I fatti di Rosarno rilanciano la causa del panafricanismo"

Traduco alcuni passaggi dell'intervista ad Emmanuel Tano Zagbla (nato in Costa d'Avorio e laureatosi in Scienze Politiche all'Università di Padova, presso la quale è stato membro della Commissione di Sociologia) raccolta dal web magazine Afrik.com.
(…) L’intervento dell’Egitto, una grande potenza africana, mette in risalto il silenzio dei paesi africani nei confronti dei maltrattamenti di cui sono vittime i loro cittadini in taluni paesi occidentali. L’azione dell’Egitto ci spinge a chiedere con forza una coesione in politica estera da parte dell’Unione africana. Occorre trovare quel "qualcosa" che possa unire gli africani nelle loro diverse sensibilità. Tutta la diaspora africana ha apprezzato l’intervento del governo egiziano. Per la prima volta un governo africano ha saputo intervenire con fermezza contro comportamenti che non aiutano la coesione sociale.

(…) Per la prima volta gli immigrati incroceranno le braccia, il prossimo primo marzo, per chiedere il rispetto dei loro diritti, in quanto lavoratori, immigrati ed individui. In Italia, tra gli immigrati, gli africani occupano l’ultimo posto. E’ un problema molto profondo, denunciato tra l’altro dalla Chiesa. Tutti devono astenersi dall’andare al lavoro, quel giorno.

(…) Non si può vivere in un paese e criticarne le leggi. Tuttavia possiamo parlare riferendoci alla sua Costituzione. E certe norme sull’immigrazione violano la Costituzione italiana. Il razzismo esiste un po’ in tutto il mondo, e l’Italia fa parte del mondo. E’ evidente che gli africani sono più esposti rispetto agli immigrati bianchi. Per non parlare del razzismo religioso, che è al suo apice.

1 COMMENTI:

Disto89 ha detto...

Quando finirà la violenza contro gli immigrati innocenti?...
Perchè siamo ancora così arretrati, quando a far giudizio di una persona è il colore della pelle e non quel che uno è realmente?
La situazione a Rosarno

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box