venerdì 5 febbraio 2010

Rondolino e Velardi, studiatevi la netiquette

L'ennesimo blog che copia senza citare la fonte.

Ah, ecco: è fatto da giornalisti.

14 COMMENTI:

Fabrizio Rondolino ha detto...

mah... primo, si tratta di un lettore che ha scritto a FrontPage; secondo, non è detto che tu sia l'unico al mondo ad avere scoperto il plagio; terzo, i toni sono importanti, e i tuoi sono sgradevolmente imperativi. Take care!

daniele sensi ha detto...

Dove sta l'imperativa sgradevolezza? Nel darvi dei "giornalisti"?
Ma fammi il piacere!
"Non è detto che tu sia l'unico al mondo ad avere scoperto il plagio": e nel dubbio, anziché impegnare un paio di minuti per risalire alla fonte, meglio citare nessuno, vero?
Chi si butta sul web dovrebbe almeno prendersi cura di impararne le regole.

Andrea ha detto...

Fabrizio Rondolino, quello della Pupa e il Secchione?
:DDDDDDDDDDDD

Anonimo ha detto...

Front Page, brutta imitazione molto ma molto ma molto ma molto scadente di Dagospia.

Anonimo ha detto...

"Take care", scrive in conclusione Rondolino. Ma che significa? Dal tono si direbbe un avvertimento, il significato dovrebbe essere "statte accorto, guagliò". No buono.

Marco Del Monaco ha detto...

nella risposta di Rondolino
c'è tutta l'arroganza dell'amico baffino che ci ha portato in questa situazione di m.
ma andate a casa... ma chi lo legge il vostro sito...è robba da babbioni e un po' copioni.

Anonimo ha detto...

a giudicare dalla grafica si capisce perchè il sito si chiama frontpage

Loris Costa ha detto...

Caro Fabrizio, capisco che: 1) non sei corretto; 2) non fai bene il tuo lavoro; 3) prendi in giro; 4) non hai umiltà alcuna di riconoscere il tuo errore; 5) professionalmente eserciti la mediocrità.
Il controllo di fonti e di fatti è quantomeno doveroso se si vuole fare un buon lavoro. Altrimenti si fa un lavoro generico ma a quel pento tra te e uno studentello di liceo non vedo alcuna differenza. Sarà per questo che l'amore di D'Alema è finito? :) Take care!

Fabrizio Rondolino ha detto...

Bravi, vi siete divertiti. Adesso potete andare a dormire felici, la mamma vi ha preparato un bel lettuccio caldo. Poi quando sarete grandi vi spiego che cos'è una notizia, che cosa significa 'citare la fonte' e che cos'è il plagio. Ma soltanto quando masticherete abbastanza inglese per sapere che cosa significa 'take care'.

Anonimo ha detto...

Per la "notiziona" delle foto hard di fini le avevi controllate le fonti? No.

Emanuele ha detto...

@Fabrizio: devo dire che la tua risposta gratuitamente offensiva colpisce fondamentalmente per la scarsità di argomenti, da una persona che scrive per vivere mi sarei aspettato un po' più di verve. La chiusa criticando l'inglese di un anonimo commentatore (e la generalizzazione successiva a tutti i visitatori e curatori del blog) è forse uno dei punti più bassi di un commento già scadente.

Diciamoci la verità: hai aperto un blog senza conoscere internet, le sue usanze e i suoi modi, anche tecnico. Il copiare un testo ha perso molto del suo valore di aiuto alla diffusione con la fine del medioevo, e ulteriore valore con l'attuale graduale scomparsa della carta stampata. Quello che su carta aveva un senso (copiando aumentavano i lettori), su internet non lo ha più: un link fa lo stesso effetto, ed è più rispettoso dei lettori e degli autori.

Siti che funzionino da antologie di notizie trovate nel web possono andare bene per un blog privato di un utente.

Fabrizio Rondolino ha detto...

Ti sfugge un punto, Emanuele: io non ho copiato nulla. Un lettore di FrontPage ha inviato una mail in cui osserva che il Pd ha copiato una campagna dell'Enel. Tutto qui. Non si tratta né di una notizia, né tantomeno di un plagio. Migliaia di persone se ne sono accorte, mica soltanto il geniale compilatore di questo blog, che sicuramente "conosce internet, le sue usanze e i suoi modi". Mi rendo conto che vi possiate sentire importanti in questo momento, e alimento volentieri le vostre fantasie continuando a rispondervi. Ma le cose, casomai ti interessassero, stanno in un altro modo.

Emanuele ha detto...

>Ti sfugge un punto, Emanuele: io non ho copiato nulla.

Né l'ho sostenuto.

Quello che hai fatto è fondamentalmente riprendere una notizia, o pubblicare un'opinione di qualcuno che aveva ripreso una notizia. Niente di strano sulla carta stampata. Sul mondo dei blogger però è visto male: se si riprende una notizia si cita la fonte: anche se fosse un tuo lettore (e poi a lui dare la sua di fonte... anche se sarebbe comunque più educato cercare online se qualcun altro ne ha parlato in precedenza). Niente di drammatico... se avessi scritto un commento con "Ops, non l'avevo visto" saresti immediatamente passato nel giusto.

E questo invece...

>Mi rendo conto che vi possiate sentire importanti in questo momento, e alimento volentieri le vostre fantasie continuando a rispondervi.

...è il motivo per cui risulti un novizio della rete. Generalizzare gli "abitanti" di un blog (ovviamente io non ho idea di chi sia Daniele Sensi, avrò letto un paio di suo post prima di oggi, né mi sento importante per quanto fatto da altri), usare plurali inopportuni e attaccare lettori occasionali (come hai fatto nell'altro commento spendendo parole su un tipo che non sapeva l'inglese) ti fa apparire come un troll o come un giornalista (<- vedi? Non ti sembra stupido generalizzare?).

Sarebbe come se avessi speso gran parte dello spazio soffermandomi sul fatto che l'Enel non c'entra niente, e che probabilmente non hai neanche letto l'articolo che hai pubblicato: inutile flame.

salieri ha detto...

ola, io purtroppo non so di varie regole giuste del blog,quindi perdonatemi se sbaglio qualcosa...
volevo solo far notare come questo tal fabrizio rondolino(minuscolo),fà ciò che fanno tutti coloro che non hanno spiegazioni da dare...cito testualmente..ma le cose ..stanno in un altro modo. se chi usa questa frase si degnasse di spendere due preziose parole per spiegare anche a noi ignari quale sarebbe questo tanto declamato altro modo...magari potremmo capire che ci sbagliamo e apprendere più di quello che già conoscevamo...o forse si ha la presunzione di pensare che si ha a che fare con persone più 'stupide' ??forse''..così credo sia gia un passo avanti nel portare avanti la baracca e i burattini...
purtroppo chi scrive è stato(ma se ne stà liberando)proprio un burattino in quanto distributore(gratuitamente)e recensore(idem)di una rivista che si chiama ''dolce vita''(direttore responsabile furbizio rondolino) e che parla più che altro di auto produzione di canapa (con svariate pubblicità del caso)in poche parole business...visto che contenie solo cose copiate da internet (e pochi altri articoli tipo recensioni o interviste)..quindi mi sembra che sia il suo modus operandi il bandolo della matassa...scusate l'intrusione ma mi sembrava opportuno far sapere a PERSONE come Loris e Emanuele queste cose ....grazie di occuparvi di quella che può essere la nostra vera libertà(come diceva un certo GABER)la partecipazione...grazie stefano aka dj-Alkalogic-

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box