giovedì 25 febbraio 2010

Stampa francese: "Le candidate di Berlusconi? Meglio su un calendario per camionisti"

Dinanzi ad uno sbigottito Bayrou (leader del partito di centro), il cui sguardo, da buon cattolico, si fa pieno di umana commiserazione, la televisione francese illustra i curricula delle candidate del Pdl alle prossime elezioni regionali italiane. Chissà perché, il pubblico ride....




Sullo stesso tema Le Figaro scrive: "Più che in un consiglio amministrativo, le vedremmo meglio (le ragazze di Berlusconi) su di un qualche calendario per camionisti".

Il web magazine Marianne2 invece ironizza: "Nonostante gli sforzi, Sarkozy non riuscirà mai ad eguagliare Berlusconi, frenato com'è dalle vestigia della nostra identità nazionale, tra le quali fa ancora bella mostra di sé la cultura del diploma".

d.s.

10 COMMENTI:

Tiziano ha detto...

Mignottocrazia 2.0

Io Leggo Solo Feltri ha detto...

Per fortuna che a sinistra abbiamo Tinto Brass che alza la media...

http://www.ilgiornale.it/interni/sesso_e_insulti_amici_bonino/politica-elezioni-sesso-tinto_brass-volantini-radicali-veneto-culo/25-02-2010/articolo-id=424778-page=0-comments=1

Alessandro ha detto...

Beh, almeno le fanfaronate di quel poveretto del B. fanno ridere qualcuno.
Io quando lo sento mi barcameno tra nausea, vergogna e una punta di inca77atura.

daniele sensi ha detto...

@ Io leggo solo Feltri,
quel manifesto di Brass è meraviglioso.

Anonimo ha detto...

@ tu leggi solo feltri
Tinto Brass non ha mai organizzato family day e leccate vaticane varie

Io Leggo Solo Feltri ha detto...

Ma voi non eravate quelli che gridavano contro la mercificazione del corpo delle donne operata dal malvagio Silvio?

E ora invece vi va bene anche Tinto Brass?

daniele sensi ha detto...

@ Io leggo solo Feltri,
no, quello è Gad Lerner. Per quanto mi riguarda una velina è liberissima di far la velina, se lo desidera, considerato che generalmente nemmeno si tratta di poveracce disperate spinte dal bisogno.

Tendono a piacermi poco le battaglie "di genere", per lo meno quando esse coinvolgono cittadini con diritto di voto. Che ognuno si limiti ad abitare il proprio nome, e staremmo tutti più sereni. Davvero non vedo perché le donne debbano sentirsi in qualche modo rappresentate da veline e vallette mute: per me un tronista rappresenta soltanto se stesso ed una pirlaggine che non mi riguarda.

Emanuele ha detto...

@ILSF: il problema non è morale. Se Silvio mercifica il corpo della donna, come fa dall'81 (anno di fondazione di Canale5) non è un problema politico: sono per il libero mercato, anche del lavoro.

Il problema è meritocratico. I seggi alle regionali sono posti di responsabilità. Che il mio denaro (perché la regione amministra denaro regionale) debba essere amministrato da un'igenista dentale che ha il merito di aver "pulito i denti" a Silvio è immorale.

Certo, ammetto che la possibile obiezione "Ma candida i burattini della 'Ndrangheta e ti preoccupi delle veline" è forte, non è il problema maggiore del PdL. Le veline sono però più palesi e spiegano lo stesso argomento facendo più presa sull'opinione pubblica.

Anonimo ha detto...

che figura de mmerda! una delle tante!

Adele ha detto...

Che strano,tutti parlano della igienista, ma nessuno della nomina a sottosegretario di Madame de Santanchè...eppure questa è una notizia super che dovrebbe rallegrarci , soprattutto a sn. Ma vi rendete conto ? Il sultano ha sistemato la vipera nel suo pollaio! Me le vedo già, fra non molto , le gallinelle del padrone starnazzare disperate per i morsi di Crudelia, cercando protezione fra le zampe dei lupi AN.
Sicuramente, contribuirà a destabilizzare , e non di poco, gli equilibri interni del Pdl.
E' davvero strano che il cinico ducetto abbia acconsentito a mettersi , come si dice dalle mie parti, " l'acqua intra e 'a luci fora" ...giacchè l'animo intrigante e vendicativo di quella donna è arcinoto.
Sarà stato costretto a cederle qualcosa, in cambio di chissà quale ricatto?

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box