lunedì 12 luglio 2010

I migranti si ritirino dal Pd

Civati chiede che il Pd ritiri i manifesti del circolo marchigiano nei quali si accusa il governo Berlusconi di aver aumentato la presenza di immigrati in Italia. Capriccioli rilancia, e chiede che, una volta adempiuto al riparatore contrattacchinaggio, i responsabili dell'accaduto si ritirino dal Pd. Io rilancio a mia volta, e propongo che a ritirarsi dal Pd siano anche i migranti -tanti? pochi? non lo so- a quel partito iscritti. Che consegnino la tessera, almeno fino a quando il Partito democratico non saprà, su questo tema, parlare una lingua sola, dal centro alle periferie. Una lingua di civiltà - se non di sinistra- che sia però anche propositiva, e che ad esempio abbia il coraggio -in questo paese in cui si sana tutto, dall'abusivismo edilizio a quello fiscale- di chiedere una regolarizzazione dei migranti irregolari che prescinda dal godimento di un rapporto di lavoro. Come già avvenuto al momento del varo della legge Turco-Napolitano, quando, nonostante la stampa facesse del terrorismo sui profughi albanesi, venne varata una sanatoria che produsse cittadini provenienti dall'altra sponda dell'Adriatico oggi perfettamente integrati nel tessuto sociale italiano.

E magari sarebbe anche ora che il Partito democratico la smettesse, le volte che per distrazione ancora gli capita di convocare le primarie, di pretendere dai migranti l'esibizione del permesso di soggiorno. Per come la vedo io, è come se un sindacato dei lavoratori sbattesse la porta in faccia ai disoccupati.

d.s.

6 COMMENTI:

sonoaltrove ha detto...

in realtà è proprio con la turco-napolitano che i migranti avrebbero dovuto abbandonare l'ulivo-pd-centrosx italiano, dal momento che suddetta legge ha il "merito" di aver istituzionalizzato cpt e di introdurre ad esempio la doppia pena, nella quale l'essere di nazionalità diversa era di fatto un aggravante per altri reati.
la bossi-fini ha solo peggiorato le cose ma le fondamenta sono di sinistra.
e allora viene da chiedersi un po' di cose.

daniele sensi ha detto...

@ sonoaltrove,
io mi riferivo alla sanatoria che ha preceduto il varo di quella legge (legge che all'epoca ho contestato -stavo in Rifondazione- proprio per la questione dei Cpt)

aglio|e|cipolla ha detto...

'i migranti si ritirino dal Pd': a prima vista pensavo si trattasse di Civati. E mi sembrava un complimento.
Ma non vorrei disturbare ;)

El Salvan ha detto...

Come dimenticare i manifestini del PD locale che chiedeva la cacciata dei Rom da Ponticelli (stanziati su un'area che faceva gola ad alcuni costruttori vicini alla Camorra)?

Il presidente della sezione, intervistato, rivendicò con la paternità del volantino con toni decisamente leghisti. Non credo sia mai stato allontanato...

Alessandro ha detto...

è difficile vedere in giro tanta miopia politica come quella raccolta nel post di civati e in questo post ... ma davvero eh!

A meno che non ci sia dietro una manovra speculativa per giocare al solito ballo del volemosemale...

mozart2006 ha detto...

Caro Alessandro,

è inutile invocare ragioni etiche, perchè tanto penso non le capiresti. Mi limito a ricordare che il leghismo senza Lega, perseguito da certa sinistra, non paga. Quando si arriva al dunque, la gente vota l´originale e non la copia.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box