giovedì 19 agosto 2010

Al via la Scuola di magistratura padana

Al via, a Bergamo, la prima delle tre Scuole Superiori di Magistratura istituite a livello nazionale dalla legge 111 del 2007: sfornerà magistrati per i distretti di Lombardia, Trentino Alto Adige, Valle d'Aosta, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna.

Nonostante si tratti di quella che la Lega definisce "la prima scuola di magistrati del Nord", e nonostante Umberto Bossi dichiari soddisfatto che "i magistrati oggi si fanno i cazzi loro, per questo adesso i giudici li educhiamo noi", non c'è motivo di inquietarsi: il ministro Calderoli infatti rassicura che "non si tratta di una scuola leghista, bensì di una scuola padana per avere magistrati padani in Padania".

d.s.

6 COMMENTI:

Anonimo ha detto...

ma le mamme dei leghisti padani non potevano prendere la pillola quella sera

Lolindir Faelivrin ha detto...

Beh se ci rassicura Calderoli, allora siamo tranquilli

Anonimo ha detto...

un'ottima idea, magri i processi li fanno in 6 mesi invece ke in 10 anni. saluti padani io sono nato mia madre non conosceva la pillola...

Anonimo ha detto...

Certo, come no, siccome il magistrato ha fatto la scuola padana, il processo lo fa in sei mesi, senza soldi e risorse umane. E con un numero di leggi assurde. "I magistrati si fanno i cazzi loro!!...Calderoli é proprio un degno rappresentante dello stato, complimenti! E poi i leghisti si offendono se gli si dice che hanno pochi neuroni!
elena

Tiziano ha detto...

un leghista che scrive "ke" al posto di "che" si commenta da solo.

Panda ha detto...

Si saranno accorti che al governo ci stanno loro e non Franceschiello?

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box