venerdì 1 ottobre 2010

Gli sms di Radio Padania: "Perché certi attentati non succedono mai ai direttori di sinistra?"

Su Facebook cominciano a comparire, inevitabili, i primi detestabili commenti sul (presunto) attentato a Belpietro ("facciamo una colletta per regalare all'aggressore una pistola che non si inceppi", "mi dispiace che nemmeno un colpo lo abbia raggiunto", "magari andrà meglio la prossima volta"..), commenti che, altrettanto inevitabilmente, qualche giornale presto raccoglierà, per dire di quanto la Rete -anarchica e antiberlusconiana- sia pericolosa, e magari bisognosa di regolamentazione. Bene, prima che ciò avvenga, segnalo che sulla radio di un partito di governo -Radio Padania Libera- un conduttore ha appena dato lettura -senza censurare, né stigmatizzare, ma anzi sghignazzandoci sopra- dell'sms di un ascoltatore il quale si chiede "perché certi attentati non succedono mai ai direttori dei giornali di sinistra":



Update: appunto.

21 COMMENTI:

Anonimo ha detto...

non hanno bisogno di queste messeinscena per essere credibili...fatelo credere ai vostri padani

Luciano Brambilla (Italiano, padano, onesto) ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
mozart2006 ha detto...

Dunque, riepiloghiamo: un attentatore che ne avrà certamente osservato le mosse, non sa che la scorta lo accompagna fino al pianerottolo. Ha le chiavi del portone. Sale, lo aspetta, e spara. Ma la pistola si inceppa. Un attentatore un po' cretino. Oggi non si inceppano neanche le scacciacani. Meglio così. Belpietro non muore (non toglietecelo, uno così!), e il provvidenziale inceppamento fa sì che non ci sia un proiettile diverso da quelli della scorta ficcato in Belpietro, o nel muro.

Gli attentatori non usano pistole, ma revolver (pistole a tamburo,tipo P38) che non lasciano bossoli per terra, e non si inceppano neanche se presi a martellate.

E la scorta che fa? Di fronte ad uno che spara (e quindi è pronto a rifarlo), anzichè sparargli addosso, spara in aria. Magnifico!

A me, questa storia sa tanto di costruito...

Anonimo ha detto...

Io delle sue scuse (falsissime),ne faccio lo stesso uso che lui consigliò, alcuni anni fa, alla signora di Venezia,le metto nel water e aziono lo sciacquone.

Io Leggo Solo Feltri ha detto...

Sensi, ma hai dato una lettura al sito del Fatto... sulla notizia di Belpietro ci sono circa 1000 commenti, metà di fanatici che credono che l'attentato sia opera di Berlusconi, e l'altra metà di intolleranti violenti e pericolosi che dicono che è stato giusto, che se l'è cercata e si dispiacciono perchè non è morto.

NON SONO DUE O TRE IMBECILLI SU FACEBOOK, come volete far credere voi cattivi maestri dell'intolleranza... è UN INTERO ESERCITO DI ESALTATI CHE GRONDANO ODIO E CHE VUOLE RIPORTARCI AGLI ANNI DI PIOMBO.

E' questo il vero pericolo che la democrazia corre, altro che il sindaco di Adro, o quello che dicono a Radio Padania!

Cesare ha detto...

@ Io Leggo Solo Feltri

Allora non è vero che leggi solo Feltri. Cerchi di uscire dal tunnel del regime con uno sguardo anche al sito del Fatto?
Bravo, continua così. Magari impari qualcosa...

Collettivo ha detto...

@ cesare
c'è un refuso, il nick corretto è "io lecco solo feltri"

comunque il fatto ha chiuso i commenti, mentre quei garantisti dei fan del pdl nel sito del partito hanno già trovato il mandante, tale antonio di pietro.
dal canto mio, non mi iscriverò mai a quei gruppi contro belpietro, ma se c'è il gruppo di "quelli che pensano che l'attentato a belpietro sia una bufala" mi ci iscrivo subito

Zio Pietro ha detto...

@ILSF

Io provo una grande ammirazione per lei, a quanto pare in Italia va tutto magnificamente, grazie a B. Ci sono ancora diversi difetti, ma la colpa è dei comunisti.

SI SVEGLI!!

Mi dica, allora, senza barare, in cosa la sua vita è migliorata grazie a B: attenzione, non alla destra in generale, ma a B. personalmente.

gina ha detto...

@ I.L.S.F.
Finalmente,ho capito non sei uno,ma una comunità,pagata(?)per buttare veleno ovunque.Sono quelli come te che armano gli sconsiderati a gesti inqualificabili.

Anonimo ha detto...

Ecco il vero mestiere di Io leggo solo *****

Il sito del Fatto ha messo questo abnnuncio:

ATTENZIONE. UN GRUPPO DI TROLL, COME ABBIAMO POTUTO VERIFICARE DAGLI IP, HA POSTATO PIU’ VOLTE COMMENTI CON INCITAZIONI ALLA VIOLENZA E INSULTI, NONOSTANTE I NOSTRI RIPETUTI RICHIAMI A MODERARE I TONI. PER QUESTO MOTIVO SIAMO COSTRETTI A CHIUDERE LA SEZIONE COMMENTI

Anonimo ha detto...

Non c’è alcuna prova al momento si tratti di agguato a Belpietro, né di un “tentato” agguato. E’ tanto vero che la questura ha aperto un fascicolo per tentato omicidio ai danni di un poliziotto(senza bossoli o pallottole) . Pero’ è una bella e comoda campagna stampa sull’ incredibile e indimostrato assunto che si stia sprofondando negli anni di piombo. La solita e sperimentata strategia della paura in cui molti quotidiani (Il fatto compreso ahimè) cadono come polli autoreferenziali.

Giuseppe

Anonimo ha detto...

Una bufala ben confezionata , secondo me l'intento di B e della Lega è di dare addosso ai movimenti di piazza ed ai centri sociali ed antagonisti.
La vera opposizione che per ora Resiste

Pavel

Anonimo ha detto...

girovagando in rete mi sono imbattutto su questo sito: www.allaricercadelsole.com

andate a visitarlo, è molto interessante vedere come da centinaia d'anni la Padania sia disseminata di Rose Celtiche.

Saluti Padani

Matteo Prandone ha detto...

Anonimo padano, mica solo la Padania, sai? Quelle che tu chiami "rose celtiche" le usavano già i Dauni nella Puglia preromana dell'VIII secolo a.C. Ne trovi a volontà in Campania e in Sardegna, antiche e recenti, e in Assiria, in Egitto, in Cina, in Giappone, in Marocco, in Libano, in Turchia, in Messico e in Perù.
Insomma, vi conveniva scegliere un simbolo più originale.

Anonimo ha detto...

a me è capitato invece di leggere attente e alle volte ironiche "analisi" sul chi è stato com quando e perchè, anzi stiamo attente, la situazione è delicata...e allora vi ricpoio tutto intero quanto ho risposto e faccio in fretta perchè sono tra poco le 18.30.
Quanti particolari…quante domande e quanti misteri,Itagliani…
Teresa Buonocore aveva quattro figli. Incensurata 51enne residente a Portici, ammazzata nella sua auto mentre andava al lavoro: Due moto l’hanno affiancata e chi vi era sopra le ha sparato quattro colpi calibro 9.” A 48 ore dal fatto, si sa chi è stato, materialmente.
http://il.youtube.com/watch?v=PajAFbn1tOc
Guarda se qualcuno dei Giornali oggi racconta del femminicidio appena passato…Venerdì 1 Ottobre alle ore 18,30 Una fiaccola, più una, più una … per Teresa Piazza S. Ciro – Portici (Napoli) – Italia
un saluto Doriana Goracci

Skeight ha detto...

Andrea Insabato, 22 dicembre 2000.
Un nome e una data che il mittente dell'sms evidentemente non conosce.

Anonimo ha detto...

Uga! Uga!


Io Guardo Solo Le Figure

Collettivo ha detto...

Pavel, sbagliato
da quanto visto ieri da paragone altro che centri sociali: di pietro, grillo, facebook, travaglio, santoro quelli che attacca anche io lecco solo feltri

Anonimo ha detto...

Nei confronti dei lavoratori frontalieri, da parte di alcune forze politiche del Ticino, da tempo vengono espressi duri giudizi. Il momento più caldo è stato raggiunto alcuni mesi fa in contemporanea all'entrata in vigore dello scudo fiscale quando i pendolari si sono trovati in una situazione confusa dal punto di vista del fisco italiano, culminata con una manifestazione a Lugano e risolta successivamente ma anche vittima di annunciate "ritorsioni" da parte della Lega dei Ticinesi.
-------
LEGA DOCET: viai parassiti PADANI dal TICINO!!!
:)))))))
AHAHAHAHAHA AHHAHAHAHAAH
AHAHAHAHahahaha!!

Leghisti come topi,,, ecco la superiorità Nordica dei leghisti visti da chi è PIU' a Nord del PO'...

HAhahahahah ahhahahah
CHe ridere!!

Anonimo ha detto...

Prima la bufala della statuetta in faccia a B ora questa bufalata del bel pietro,csa ci sara in futuro??

Anonimo ha detto...

PAGLIACCIO PAGLIACCIO VERGOGNATI SE QUESTO E' IL MODO DI FARE POLTICA

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box