venerdì 12 novembre 2010

Canti fascisti e toni antisemiti al congresso parigino di Borghezio

Dall'agenzia francese AFP, un primo resoconto del congresso di estrema destra svoltosi ieri a Parigi cui ha partecipato, in qualità di ospite d'onore, l'eurodeputato Mario Borghezio:
Diversi movimenti di estrema destra si sono riuniti giovedì a Parigi per un meeting di "resistenza alla colonizzazione dell'Europa". A margine dell'incontro è stata posta la questione del congresso del Fronte nazionale e della successione di Jean-Marie Le Pen.

Il Partito della Francia (PdF) dell'ex-Fn Carl Lang, la Nuova destra popolare (Ndp) di Robert Spieler, ex deputato Fn, e il Movimento nazionale repubblicano (Mnr) un tempo diretto da Bruno Mégret, hanno preso parte a questa quarta giornata annuale organizzata dalla rivista "Synthèse nationale".

La manifestazione si è svolta in presenza di Mario Borghezio, deputato europeo dell'italiana Lega nord.

Il PdF, la Ndp e l'Mnr hanno corso insieme alle Europee del 2009 e alle Regionali del 2010, raccogliendo tra il 2-3 per cento nelle sei regioni in cui erano presenti. In una di queste, la Bassa Normandia, il Fn non aveva potuto accedere al secondo turno.

"Non vogliamo immischiarci negli affari del Fn, ma è certo che una vittoria di Bruno Gollnisch (al congresso del prossimo gennaio, ndr) aprirebbe la strada ad una collaborazione che non sarebbe possibile con Marine Le Pen", ha spiegato Robert Spieler, che giudica la figlia di Jean-Marie Le Pen troppo moderata.

Nel corso della convention, Jérôme Bourbon, direttore del settimanale di estrema destra Rivarol, si è schierato a favore di Gollnisch ricevendo un'ovazione dopo un discorso dai toni antisemiti indirizzato contro Marine Le Pen.

Davanti a 250-300 persone, Bourbon ha dichiarato che i "media ebraici" sosterrebbero la figlia di Jean-Marie Le Pen perché "essi sanno bene che con lei il nazionalismo verrà smantellato".

Interrogato dall'AFP, Mario Borghezio ha espresso il personale auspicio che il Fronte nazionale possa "trovare un'intesa tra la tendenza tradizionalista di Bruno Gollnisch e il dinamismo di Marine Le Pen".

Nel corso del meeting, diversi stand vendevano DVD di canti fascisti italiani, magliette "fieri di essere bianchi" e libri intitolati "La mafia ebraica". Era anche presente un comitato di sostegno al negazionista francese Vincent Reynouard, attualmente incarcerato per contestazione dell’esistenza di crimini contro l’umanità.

ps.: al congresso ha partecipato pure una delegazione del "Fronte di liberazione del maiale" (quarta foto qui)

27 COMMENTI:

eL tiZ ha detto...

il fronte per la liberazione del maiale è un evidentemente metafora alla Lega Nord e il loro motto "Padania libera!"

la figura del maiale è una fine parafrasi del uomo leghista (in quel caso rappresentato da Borghezio).

tiz.

daniele sensi ha detto...

@ eL tiZ,
sapevo che qualcuno lo avrebbe scritto, tanto che avevo pensato di aggiungere un ulteriore ps: "Si prega di evitare commenti insulsi". Ahimè, avevo poi deciso di confidare nel buonsenso dei lettori.... Per favore, dai. Ritengo inaccettabile che esseri umani -leghisti compresi- vengano equiparati ad animali. E nemmeno mi importa che a farlo per primi siano proprio taluni uomini della Lega, magari riferendosi a migranti o rom: rispondere a inciviltà con inciviltà non è lo scopo per cui ho aperto questo blog. Qui si pretende rispetto per tutti. Contrastiamo le idee, please, senza insultare.

eL tiZ ha detto...

vero vero vero, non sono solito offendere e chiedo scusa ma...

1 - non voleva essere un'offesa ma una mera (scontata) battuta

2 - la battuta era troppo troppo facile ed impossibile da non fare (l'hanno proprio servita su un piatto d'argento!)

3 - ho cercato di scriverla nel più cauto e innocuo modo possibile!

dai, che vista così ci sta!
no?

tiz

Elena ha detto...

No, Daniele Sensi ha ragione perchè l'insultare finisce per banalizzare la gravità di questi fatti.
Piuttosto non si capisce perché Gad continua a dare spazio e quindi pubblicità a questo soggetto.

Il bergamasco ha detto...

@Daniele

Vabbè Daniele....

Il tuo p.s. è molto, molto ambiguo. Fra i tanti movimenti fai notare proprio quello del "Fronte di liberazione del maiale".
E' come mettere un bel piatto di prosciutto crudo a disposizione, o se preferisci un cotechino, e poi se qualcuno se lo mangia, gli dai addosso mettendogli i sensi (ops.. :) ) di colpa.

Poi sulle offese possiamo essere d'accordo tutti.

daniele sensi ha detto...

@ Il Bergamasco,
ho aggiunto quel ps perché mi pareva che la presenza di un "Fronte di liberazione del maiale" andasse comunque segnalata, ma non per fare dell'ironia: movimenti simili a me fanno subito pensare all'antisemitismo e all'islamofobia, altro che riderci sopra.

Elena ha detto...

Proprio niente da ridere....fra i siti consigliati da SN trovi British National Party, Fondazione Francisco Franco, l'italiana Radio Bandiera Nera, Bloc Identitaire, Forza Nuova, un sito che celebra Petain, NDP, Fiamma....i leghini non si erano mai spinti tanto avanti.

Chiara ha detto...

@ elena
non c'è bisogna di richiamarsi esplicitamente a movimenti fascisti per spingersi avanti, secondo me i leghisti si sono, eccome, spinti avanti ...

ventopiumoso ha detto...

mah, si potrebbe anche interpretare come "fronte di liberazione delle leggi porcata" :P

e comunque, da buon emiliano, ragassuoli: il maiale è sacro! :D

Anonimo ha detto...

Non capisco tutto sto perbenismo quando arrestano un capomafia non ci facciamo problemi a chiamarlo maiale un eversore della democrazia e molto peggio.Le autorita francesi cosi precise quando si tratta di incarcerare immigrati non del tutto in regola non ha niente da dire sui raduni dell'internazionale fascionegazionista?

david ha detto...

@ Il bergamasco

Un amico giornalista mi spiega che Borghezio ha una scorta che lo accompagna in macchina in giro per l'Italia.

I contribuenti Italiani hanno il piacere di pagare per i trasferimenti di questo signore da un comizio all'altro.

Anonimo ha detto...

David stai scherzando?

Il bergamasco ha detto...

@David

A parte che non capisco perchè ti riferisci a me per pubblicare quella informazione, ma non è importante. Forse a causa della mia firma, per pregiudizio, dai per scontato io sia un leghista.

La scorta viene assegnata a molti politici o a personaggi simpatici o antipatici a seconda della fazione politica e altri casi particolari.
Borghezio è uno di questi. Facendo il gradassone (mai solo... ;) ... ) si è guadagnato certe "attenzioni" in passato e quindi la scorta viene assegnata d'ufficio.

@Daniele/@Elena
Ma ad un convegno di movimenti nazionalisti e ultradestra che cosa pensate di trovare?
Ovvio che che ci trovate fobici e provocatori di qualsiasi genere.
Borghezio nasce politicamente proprio in quei movimenti.

E comunque mi associo a Ventipiumoso da lombardo, padano non leghista e bergamasco: viva il maiale e le sue prelibatezze. ;P

Il bergamasco ha detto...

@Anonimo 13 novembre 2010 21:51
La Francia è così, piaccia o no.
Del resto in Francia hanno trovato rifugio anche criminali di sinistra.

PASTAPIPO ha detto...

SOLO IN UN PAESE SENZA SPERANZA COME IL VOSTRO SI PUò DARE L'AUTO BLU A UNO CON SIMILI PRECEDENTI.NON SI PUò CHE SCAPPARE.VERGOGNA ITALIA!

miriam ha detto...

a torino borghezio ha messo le mani addosso a una ragazza colpevole di non concodare con le disposizioni di cota contro le borse di studio ai meridionali; se non avesse le spalle scoperte dalle forze dell'ordine della sua scorta si guarderebbe bene dal mettere le mani addosso a qualcuno, anche solo una ragazzina

http://it-it.facebook.com/note.php?note_id=166678810028591&id=106488339399172

david ha detto...

@Il bergamasco

In un paese normale Borghezio sarebbe attenzionato dalla Polizia e dai servizi segreti date le sue frequentazioni internazionali, altro che auto blu a disposizione e scorta a parargli le spalle.

La Francia non è affatto "così" e ha leggi molto severe in materia di razzismo e revisionismo storico.

Le attività di Borghezio non saranno passate inosservate.

Il bergamasco ha detto...

@David
La Francia avrà anche leggi molto severe... tanto da consentire comunque convegni di gruppi razzisti. ;)
Evidentemente i frnacesi sono nostri cugini. :D

Anonimo ha detto...

In Italia tolgono la scorta ai giudici e la danno a Borghezio.Ammesso che pensare di chiedere la revoca della scorta a Borghezio è difficile finchè al governo c'è Berlusconi possiamo almeno sperare che i giornalisti che si ostinano a dargli spazio consentendogli di sopravvivere politicamente.Senza le interviste di Parenzi e Lerner il fenomeno si sgonfia nel giro di un anno.

Anonimo ha detto...

In Italia tolgono la scorta ai giudici e la danno a Borghezio.Ammesso che pensare di chiedere la revoca della scorta a Borghezio è difficile finchè al governo c'è Berlusconi possiamo almeno sperare che i giornalisti che si ostinano a dargli spazio consentendogli di sopravvivere politicamente si assumono la propria responsabilità.Senza le interviste di Parenzi e Lerner il fenomeno si sgonfia nel giro di un anno.Cordone sanitario.

Elena ha detto...

Solidarietà alla ragazza aggredita.
Concordo con l'idea di cordone sanitario, cambierò canale ogni volta che vedrò la faccia dell'"onorevole".

Padanina ha detto...

Voi siete soltanto dei NEMICI della PADANIA.
Ma la storia vi spazzerà via, molto presto.

W LA PADANIA LIBERA, SOVRANA, E INDIPENDENTE !!!

Combatteremo e distruggeremo i nostri nemici, e daremo la LIBERTA' alle nostre verdi terre!

Padanina ha detto...

Per una scuola nostra: REGIONALE e FEDERALE !!!

W LA LEGA, W LA PADANIA, W BOSSI !!!

daniele sensi ha detto...

@ Padanina,
vacci piano con i toni. Grazie.

Anonimo ha detto...

Elena te lo sei letto l'articolo postato da Daniele? io si e mi chiedo chi sia l'intollerante. Non è possibile che se qualcuno ha idee che non concordano con le tue, prendere il banchetto del MUP e scaraventarlo per terra, iniziare a ballare il bunga bunga sulla Bandiera della Padania e poi non pensare che magari poi vieni fermata (magari bruscamente). Dovrebbe essere più tollerente la ragazza, altro che Borghezio.
Saluti Padani

eL tiZ ha detto...

@ Padanina
"Per una scuola nostra: REGIONALE e FEDERALE !!"
e magari cattolica e paritaria non ce lo metti?

dato che ultimamente finanziate solo quelle

miriam ha detto...

un nazista è un pericolo morale per la democrazia, un nazista che dispone di una scorta armata è un pericolo per chiunque gli si trovi davanti perchè si sente coperto due volte, come la violenza all'università dimostra

il cile di pinochet è alle porte

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box