lunedì 10 gennaio 2011

Quell'assessore leghista denunciato per violenza sessuale...

Conosco Luca Talice, l'assessore leghista alla sicurezza della provincia di Monza denunciato per violenza sessuale da due giovani militanti del Carroccio, di cui uno minorenne all'epoca dei -presunti e ancora da accertare- fatti. E' lo stesso che, su Radio Padania, suggeriva alla polizia penitenziaria di prendere a calci i detenuti per stupro.

Aggiornamento (5 giugno 2013): Luca Talice è stato assolto con formula piena dal Tribunale di Monza. L'accusa ha annunciato il ricorso in appello

30 COMMENTI:

valerio ha detto...

Quasi quasi stavo per credere che fosse veramente una montatura contro l'assessore leghista...

Poi ho letto l'ultima frase dell'avvocato: "L'assessore - ha concluso - è scomodo. È un paladino della legalità e ha infastidito certi poteri".

Quel che è certo, è che l'accusa è pesante. Se uno se la inventa rischia la galera...

Interessante come apre sulla notizia l'agenzia AGI: un'accusa di violenza sessuale su minore diventa "Un 'sexy - scandalo' in salsa leghista".
La sexy salsa leghista... Wow!

Andrea ha detto...

Non ho parole...

Anonimo ha detto...

Sensi, il suo blog si rivela sempre più prezioso. Quanti dettagli sfuggirebbero all'opinione pubblica senza il suo lavoro. Grazie di cuore per quello che fa.
Loretta.

Anonimo ha detto...

com'è che di certi leghisti si può parlare di brutto brutto e di altri no?
lavoriamo per conto di qualcuno?

daniele sensi ha detto...

@ Anonimo,
se sto continuando pazientemente a rimuovere "quel" tuo commento è perché esso non contiene alcuna informazione, ma solo insinuazioni. Qui non si parla "di brutto brutto di certi leghisti": qui si fa informazione, militante e di parte, ma pur sempre informazione.

Anonimo ha detto...

nessuna insinuazione, c'è una condanna che parla chiaro.
ad ogni modo il tempo ti darà modo di trovare conferme ulteriori.

eL tiZ ha detto...

ho sentito questa notizia ieri in radio e non posso nascondere che un po' mi ha divertito...

ho peccato?


ma in fondo si sa:
i leghisti sono TUTTI dei violenti e degli stupratori...
ah, no, scusate, queste generalizzazioni andrebbero fatte verso gli stranieri.


tiz.

eL tiZ ha detto...

già,

ovviamente attendiamo fiaccolate in tutta la brianza contro il criminale assessore.
il processo è inutile attenderlo che tanto la giustizia in questo paese bisogna farsela da soli.


tiz.

Anonimo ha detto...

Chissà che magari non sia innocente.. chissà che forse (no bhè forse eh) magari qualcuno avrà voglia di andare a vedere tutte le battaglie portate avanti dall'assessore Talice.. chissà che magari non stiate accusando un innocente, ma si sa è + facile dare aria alla bocca e puntare il dito..

eL tiZ ha detto...

@ Anonimo,

se è innocente l'assessore allora sono colpevoli i due consiglieri che lo hanno accusato e viceversa.
comunque vada sempre leghisti sono.

anyway,
è buffo che proprio parlando di leghisti accusati ora si dica che c'è la possibilità che sia innocente ed è facile "dare aria alla bocca" e "puntare il dito".
pensavo che questa cosa fosse valida solo quando gli accusati fossero extracomunitari.

dunque, caro anonimo, parole sante le tue.
ma bada a tenerle valide per tutti gli accusati.


tiz

daniele sensi ha detto...

Consiglieri comunali, tra l'altro, i due ragazzi; non semplici militanti.

Anonimo ha detto...

ci sono leghisti e leghisti.. troppo comodo dire che la lega dice che gli stupratori sono stranieri.. troppo comodo dire che un tizio (un assessore) di cui probabilmente non si ha neanche mai sentito parlare è colpevole a prescindere.. andiamoci a guardare il suo lavoro prima di giudicare e di puntare il dito.. (ma forse è un concetto troppo complicato e difficile .. già meglio accusare, meno sforzo, meno fatica, fa niente se l'accusato è uno che ha sempre lavorato è della Lega e in quanto tale meglio accusarlo a prescindere.. )

Anonimo ha detto...

è strano tuttavia che quando si parla di qualunque altro è la magistratura che debba stabilire se una persona è innocente o colpevole (anche quando ci sono confessioni eh) ma in questo caso perchè prendersi tanto disturbo, è leghista quindi è colpevole.

daniele sensi ha detto...

@ Anonimo, ho forse affermato la colpevolezza di Talice? Testo del post: "all'epoca dei -presunti e ancora da accertare- fatti". Devo forse scrivertelo in dialetto?

Anonimo ha detto...

coda di paglia sensi? forse non mi riferivo solo al testo del tuo post sul blog forse ai commenti..
Però guarda, t'invito ad ascoltare, a vedere, chi è l'accusato magari che ne sai scopri (e la fai scoprire a tutti noi che non aspettiamo altro) la verità.. magari non c'è stupro.. magari c'è solo un uomo rovinato e oggi è successo a lui domani a chiunque altro, cautela e tutela di una persona prima di tutto

jahtiz ha detto...

@ Anonimo:

il lavoro che l'assessore ha fatto fin'ora, per quanto possa essere stato buono, non lo scagiona da nessun reato qual'ora ne avesse commessi.

ripeto:
certamente non tutti i leghisti faranno di tutta un'erba un fascio, ma neppure si può negare che il più delle volte non siano proprio loro a criminalizzare un'intera etnia o popolazione a prescindere.
per rendertene conto ti basterebbe ascoltare ogni tanto RadioPadania o un qualunque comizio di un qualunque esponente (meglio se parlamentare europeo o sindaco di capoluogo veneto).




tiz

Anonimo ha detto...

ihhhhhhhhhhhhhhhhh sento sento le unghie sugli specchi.
Un conto è la propaganda politica un conto è puntare il dito verso qualcuno, rovinandogli la vita per sempre come uomo prima di tutto poi come politico e dire "eh si è uno stupratore" bhè è della Lega d'altra parte.. ragazzi andiamoci cauti è di una brava persona che stiamo parlando, uno che ha sempre lavorato, che ha dato tanto per le cose in cui crede. Dire "io penso che la Lega sia razzista per questo" o dire "io penso che Borghezio (o chiunque altro) sia razzista perchè dice che .. è ben diverso da dire "ah bhè si Talice è leghista, si sa che la Lega è .. quindi ci sono probabilità ceh possa aver stuprato chiunque sia" .. dovreste avere la capacità di capirlo a prescindere dal colore politico di ciascuno..
Ma dai.. prima di ieri a parte sensi forse non sapevate neanceh dell'esistenza di Luca Talice.. un pò di autocritica..

tiz ha detto...

@Anonimo

due cose fondamentalmente non ti entrano in testa:

1 - i meriti di una persona non sminuiscono suoi eventuali reati

2 - noi non stiamo accusando Talice di stupro, ma forse (almeno io) si sta ironizzando sul fatto che per la prima volta i leghisti si sono ritrovati ad essere garantisti (o come dite voi altri "buonisti")

tu piuttosto sei prevenuto dato che con le tue parole stai già scagionando l'assessore.

non riesci ad essere distaccato, non riesci ad avere dubbi.
esattamente come i leghisti che non avevano dubbi che a rapire la famosa Yara fosse un nordafricano.


ovviamente spero che Talice sia innocente e fino a che non lo negherà un giudice per tutti noi rimarrà tale.



tiz

Anonimo ha detto...

no, non sono per niente distaccato, se c'è del vero ci saranno delle indagine ad accertare cosa sia vero e cosa no. Luca è una brava persona e la sua bravura l'ha messa a disposizione del suo lavoro (forse troppo).
Non c'è troppo da ironizzare su un uomo che è stato rovinato per sempre, anche se verrà fuori la sua innocenza è marchiato.
Ma tanto.. è leghista.. ma si, sta proprio bene alla Lega, dopo tanti bei discorsi finalmente un'accusa di stupro, è vera? è falsa? ceh importa, ridiamocela finchè c'è..
ma attenzione.. fatti come questi sono gravissimi per tutti non solo per lui, oggi lui domani un altro.. se vogliono farlo fuori (e ci sono riusciti) oggi lui domani un altro.. di qualunque colore politico esso sia..

V'invito caldamente ad approfondire il lavoro e la passione di Luca Talice, lui come tanti altri leghisti..

Anonimo ha detto...

mi fa piacere sapere che per il momento per tutti è Innocente.. non sembrava..

tiz ha detto...

ok,
rimane il fatto che ad infangarlo e rovinargli la vita siano stati due consiglieri comunali della Lega Nord.

Quindi i leghisti almeno non potranno prendersela con i comunisti, no?


bye
tiz

Anonimo ha detto...

i leghisti sono concentrati sulla tutela di una brava persona e sul perchè è nata tutta questa brutta faccenda.

Cmq no, sono 2 militanti della Lega, non comunisti, ma nn cambia di molto le cose, vogliamo tutti sapere la verità certe cose nn devono accadere a nessuno.

Anonimo ha detto...

e non è detto che non ci siano altre persone dietro, Talice si è sempre esposto tanto, troppo scomodo..
ma ad oggi è solo un uomo rovinato con cause tutte da accertare

tiz ha detto...

Ok Anonimo,
la tua difesa di Talice e tutti i presunti innocenti è lodevole.

ci dispiace però che segui questo blog solo da poco perchè sarebbero state utili tue considerazioni in merito a questi due post:

http://danielesensi.blogspot.com/search?updated-max=2010-12-03T13:04:00%2B01:00&max-results=7

http://danielesensi.blogspot.com/2010/12/diritto-padano.html



tiz.

Anonimo ha detto...

Io seguo il blog di Daniele da tanto tempo ormai, il succo non cambia, ci sono leghisti e leghisti, ci sono persone e persone. La faccenda di Yara è del tutto diversa, c'è stata una traduzione su delle telefonate, ci sono state interviste anche a persone comuni, ed è stato scagionato dalle accuse.
E' diversa tutta questa vicenda e mi stupisce ceh si vada ancora avanti tirando fuori altre storie.
Luca Talice è accusato, si difenderà la magistratura indagherà e vedremo. Usare questa storia che ha già rovinato una persona per ridersela alla faccia del Partito è triste e fuori luogo, ma d'altra parte per ora è per tutti innocente no?

Paolo ha detto...

La difesa appassionata che fa l'anonimo, "rovinare una persona che ha fatto molto", non regge. E se, DA ACCERTARE, fosse colpevole?

Chiaramente sarà la magistratura a verificare, ma sta di fatto che se lui è innocente allora due colleghi sono dei calunniatori, e la storia diventa ancora più anomala.

Anche perché si parla di minorenni e uomini.

Panda ha detto...

Il punto non sono le indagini (che, appunto, spetterà alla magistratura condurre) ma le vergognose dichiarazioni precedenti: è per queste che lo si prende di mira: l'indagine è solo l'occasione per farne risaltare l'indecenza.
Che poi questa possa diventare l'occasione perché i leghisti imparino ad apprezzare i pregi del garantismo, fa tornare in mente il maestro Manzi: non è mai troppo tardi.

Anonimo ha detto...

Scusate se mi intrometto, ma Anonimo ci è o ci fa? Secondo il suo ragionamento se uno ha donato 5 miliardi di euro ai poveri e ha nutrito i bambni dell'Africa e poi ammazza due ragazze ha diritto a una sorta di immunità?

Mi sembra chiara l'ironia di El Tiz... semplicemente ricordava come i leghisti, quando sotto accusa ci sono gli stranieri sono pronti alle fiaccolate e puntare il dito contro un'intera etnia. In questo caso bisogna attendere la fine delle indagini. E poi non capisco: perché quando lo fanno i leghisti è semplice propaganda elettorale e in questo caso si vuole rovinare un uomo? Un marocchino, un rumeno o un albanese valgono di meno?
Andrea P.

Anonimo ha detto...

va bhè.. lasciamo perdere è come dare le perle ai porci.
CHi voleva capire ha capito.
Buona Serata.

Anonimo ha detto...

anonimo si è capito benissimo. se queste sono perle, non ne abbiamo nessun bisogno. è materia di tribunali, in alternativa che se le ingoi quel tuo assessore

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box