domenica 9 gennaio 2011

Una di quelle gagliarde domande che solo noi cittadini italiani ci possiamo permettere

Ma il Franco Frattini che oggi si infervora con il Brasile per la mancata estradizione di Battisti, intollerabile sfregio all'onorabilità del nostro sistema giudiziario, sarà mica quello stesso ministro degli Esteri che giusto un anno fa se ne andava in Tunisia, ospite della televisione maghrebina di Silvio Berlusconi, a sperticarsi in un panegirico di Bettino Craxi, latitante per la legge italiana ma esule politico secondo il governo di Tunisi che alle ripetute richieste di estradizione mai rispose proprio perché riteneva la posizione "dell'illustre ospite estranea all'ambito di applicazione della Convenzione italo-tunisina del '67"?

13 COMMENTI:

valerio ha detto...

Frattini mi ha fatto ridere.
"ma forse oggi possiamo aggiungere... l'alta tecnologia italiana", intenderà forse del digotale terrestre DGTV.

Complimenti a chi, oltre a sorbirsi radio padania tutti i giorni, riesce anche a sopportare la visione delle televisioni di Berlusconi, pure in Tunisia...

valerio ha detto...

Per amore della giustizia debbo però aggiungere una cosa su Bettino Craxi:


L’ordinamento italiano è l’unico che ammette in generale il procedimento in contumacia per ogni tipo di reato. In alcuni Paesi europei, invece, il procedimento in contumacia è limitato ai reati meno gravi (ad esempio in Gran Bretagna); in altri Stati esso non è proprio ammesso (come nell’ordinamento tedesco, in cui la mancata comparizione in giudizio dell’imputato sospende il procedimento).


Possibili obiezioni e risposte:

Ma se uno scappa o si nasconde cosa bisogna fare? Aspettare che torni per giudicarlo?

Negli altri paesi fanno così.

Ok. Però la difesa era presente durante i processi.

Negli altri paesi non dicono: "ok, però la difesa era presente durante i processi"...

difendi craxi? secondo me è giusto come è in Italia.

difendo la complessità di una vicenda che ai più sfugge.

daniele sensi ha detto...

@ Valerio,
qui a sfuggirti non è la complessità della vicenda, ma il tema del post, ovvero la coerenza di Frattini.

valerio ha detto...

La coerenza di Frattini non mi può sfuggire: una cosa che non esiste non può sfuggire.

Un cittadino italiano adulto come può pretendere coerenza da uno che è stato iscritto... ma che dico iscritto! da uno che è stato sottosegretario di stato... ma che dico sottosegrteario di stato! ma che dico! da uno che è stato nominato consigliere di stato a 29 anni (enfant prodige?) per conte del Partito Socialista Italiano?

La coerenza la posso pretendere solo da chi è in grado di essere coerente. Non posso certo pretenderla dal Frattini.

Andrea ha detto...

Qualcuno su Facebook ha scritto:
I REATI SONO DIVERSI, MA ENTRAMBI I CONDANNATI SONO SCAPPATI. LATITANTI TUTTI E DUE.
Appunto.

Valerio Evangelista ha detto...

Forse potrebbe non entrarci nulla, ma Battisti è condannato con sentenza definitiva. Craxi no. Chi difende la Costituzione deve conoscerla (vedi art.27 c.2), comprendendo che non si possono mettere sullo stesso piano. Precisato ciò, non c'è dubbio che Craxi sia stato codardo a scappare dalle procure e dall'Italia.

valerio ha detto...

Craxi è stato condannato in via definitiva (in Cassazione) in almeno due procedimenti per un totale di anni dieci.
Certo, adesso Craxi è morto e quindi lo Stato è stato costretto a rinunciare all'esecuzione delle condanne...

http://archiviostorico.corriere.it/1996/novembre/13/Craxi_corrotto_anni_mezzo_carcere_co_0_9611134952.shtml

http://archiviostorico.corriere.it/1999/aprile/21/condanna_Craxi_confermata_Cassazione_co_0_990421407.shtml

Valerio Evangelista ha detto...

Hai ragione, riconosco l'errore. :)

Piemunteis ha detto...

Come al solito le cose sono più complesse di come ce le vendono.

Anonimo ha detto...

Coerenza o non coerenza a qualcuno sfugge il fatto che Battisti ha ucciso e reso disabile altri ,Craxi era un ladro , forse .

Anonimo ha detto...

Craxi era un ladro senza forse
elena

valerio ha detto...

@Valerio evangelista
Non preoccuparti. Tutti sbagliano. Talvolta anch'io, per fortuna..

@Anonimo
A me piace la coerenza. Battsiti è un assasino e quindi deve andare in galera. Ma da domani tutti i ladri condannati in italia verranno mandati in villeggiatura in una splendida villa sul mare in Tunisia a spese del contribuente italiano!

Anonimo ha detto...

Io capisco che Battisti possa essere definito assassino e in qualunque altra maniera, ma si dovrebbe avere almeno la buona volontà di sapere qualcosa di quello di cui è stato accusato, cosa è successo durante l'istruttoria, chi lo ha accusato.
Se uno deve parlare tanto per dare aria alla bocca...
Mi riferisco all'anonimo che parla di persone rese invalide da battisti: Torreggiani è stato colpito dal padre e Battisti non era presente durante quella sparatoria. Informati prima di unirti al coro della disinformazione
Antonio F.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box