martedì 19 aprile 2011

E noi stronzi nel mezzo

Gad Lerner, 7 novembre 2007:
"Da una lettera apparsa sul quotidiano L’Unità apprendevo che la puntata del 26 settembre 2007 del mio programma L’infedele aveva costituito, il giorno dopo la sua messa in onda, l’occasione di attacchi verbali gravemente ingiuriosi nei miei confronti e minacciosi sino all’auspicio di uno sterminio nei confronti della popolazione di etnia rom nel corso della trasmissione radiofonica Filo diretto condotta da Leo Siegel su Radio Padania Libera. Questa mattina, su mio mandato, l’avvocato Daniela Dawan ha presentato alla Procura della Repubblica del Tribunale di Milano la seguente denuncia-querela nei confronti del direttore responsabile di Radio Padania Libera e del conduttore della trasmissione Filo diretto, Leo Siegel e di chiunque si sia reso responsabile dei reati ravvisabili in relazione ai quali tutti la presente denuncia – querela deve altresì intendersi estesa".

Radio Padania, 19 aprile 2011:
- C'è una persona di cui vi voglio parlare: è un avvocato, un avvocato donna nata a Tripoli e rientrata poi in Italia all'epoca dei Sei giorni, che recentemente ha pubblicato un romanzo molto bello, molto interessante che si legge tutto di un fiato. L'autrice è l'avvocato Daniela Dawan che io saluto perché è in collegamento telefonico con noi.

- Buongiorno, grazie di queste belle parole...

4 COMMENTI:

eL tiZ ha detto...

beh, è divertente, dai!

daniele sensi ha detto...

Sì, soprattutto quando Radio Padania scoprirà chi è l'avvocato cui hanno fatto la marketta.

Piemunteis ha detto...

tu dici che non lo sanno?è tutto un gioco delle parti del resto chi ha sdoganato mediaticamente un personaggio come Borghezio se non lo stesso Gad invitandolo di continuo in trasmissione come se fosse una persona qualsiasi con cui prendere il thè?

daniele sensi ha detto...

Il dubbio che sia tutto un gioco delle parti spesso viene anche a me, da qui il titolo del post. Tuttavia credo davvero che Radio Padania non avesse idea di chi stava intervistando.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box