giovedì 21 aprile 2011

L'onorevole Lussana, i bambini e i bambini figli di nomadi



"Dobbiamo risalire alla cultura della loro famiglia", diceva oggi, su Radio Padania, l'onorevole Carolina Lussana a proposito dei due bambini che a Catanzaro hanno preso a calci nello stomaco un loro compagno di scuola:"Io non voglio passare per la solita razzista e xenofoba, ma si tratta di bambini rom, e all'interno dell'etnia rom c'è una cultura della violenza che non troviamo in altre etnie. Questo è innegabile".

La vicenda del piccolo Tommy, anche lui "nomade", l'onorevole Lussana, però, non l'ha commentata.

ps. Onorevole Lussana, no, non sei razzista: sei "etno-differenzialista". Ma è la stessa cosa.

1 COMMENTI:

roberto c. ha detto...

Diffido sempre di chi premette a qualsiasi affermazione la canonica e autoassolutrice locuzione "non sono razzista ma"...
Sul ma spengo qualsiasi collegamento con l'interlocutore.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box