mercoledì 13 luglio 2011

"Evitare candidati meridionali per evitare la mafia al governo"


La pagina Facebook di Radio Padania è amministrata dagli "amici" dell'emittente leghista e non dall'emittente stessa. Sono quindi sicuro che Matteo Salvini, e/o Renzo Bossi, vorranno al più presto prendere le distanze da ciò che lì, a nome della radio dall'uno diretta e dall'altro supervisionata, viene scritto.

30 COMMENTI:

Anonimo ha detto...

Fosse vero, sarebbe anche comodo.

valerio ha detto...

"va dai, diciamolo. se si volgiono evitare problemi di leghisti al governo, bisogna evitare di candidare settentrionali... mi spiace per loro, ma è la dura realtà"

en plein

Anonimo ha detto...

Ci si potrà indignare quanto si vuole, ma per essere itegralisti islamici bisogna essere musulmani. Stesso discorso vale per i mafiosi: bisogna frequentare zone in cui questi son egemoni (anche a nord in cui ci sono grosse colonie), o provenirci. Se come partito la LN s'impegna in quest'ottica, dovrebbe estromettere pure Bossi ed il cd cerchio magico con i loro intrecci meridionali.
Una semplice contromisura per evitare di dare potere diretto ai mafiosi:
- evitare di votare i partiti politici che prendono voti in collegi meridionali e ad alta densità mafiosa;
- applicare le regole del Sudtirol per il reclutamento nella PA.
Forse così almeno si circoscrive, ostacola la presenza mafiosa nella PA e nella politica (ora facilmente permessa). Meglio sarebbe cambiare i confini allo Stato, dato che Roma è una Napoli promossa a grado di capitale di Stato che comanda e decide in ogni cosa.

Un cittadino Lombardo

Anonimo ha detto...

quindi devo dedurre che Milano sia una colonia del meridione, visto il governo di oggi!!!

mozart2006 ha detto...

Ma Rosy Mauro per caso è nata a Stoccolma?

Anonimo ha detto...

MA INFATTI E LA MARRONE E' SICULA COME GOTA E BRIGANTI CON L'ACCENTO SULLA I

Anonimo ha detto...

che stronzata hai scritto, Daniele. Anche i bambini capiscono che quella frase è una costatazione della situazione. Continuano ad arrestare per mafia politici meridionali ed è ovvio che se per essere eletti al sud bisogna fare i conti con la mafia, quando candidi meridionali che hanno a che fare con la mafia vinci le elezioni ma devi pagare pegno. Se al sud candidi meridionali che non hanno a che fare con la mafia non prendi un voto. Ergo, se si sparge la voce di non votare i partiti che hanno mafiosi fra i candidati, 'unico partito votabile è la lega nord, che non si presenta al sud.

Anonimo ha detto...

...per carità, ciò che scrivono o dicono certi leghisti sono cose orribili.
Questo in astratto,
perchè nella realtà quotidiana, al nord la puzza di criminalità organizzata, in particolare di 'ndrangheta si avverte sempre più forte, e la gente qui ha sempre più voglia di risposte estreme. Maroni sta facendo molto ma non so se basterà...

Zac ha detto...

Al secondo "anonimo":
Appena ti si riaccendono le sinapsi, leggiti "metastasi", scritto a quattro mani da due giornalisti, uno di Libero, l'altro de "il Giornale".
Perché immagino che per te Saviano sia un camorrista.

Per inciso:
"Più della meta' dei proventi della ndrangheta proviene da affari perpetuati nel lombardoveneto"

Anonimo ha detto...

1. chi ti autorizza a dire che le mie sinapsi siano disattive?
2. perchè dovrei considerare Saviano un camorrista?
3. come ho scritto, ma evidentemente mi devo ripetere, al nord la puzza di 'ndrangheta è sempre più forte. E, a quanto vedo in giro qui la gente ha sempre più voglia di risposte estreme.

Questa è la situazione, dopodichè insulta pure quanto vuoi.

Il secondo anonimo.

Anonimo ha detto...

Rimanendo in tema,ho dato un occhiata alla pagina Fb incriminata.L'autore di quel post deve essere sicuramente un provocatore dell'ultim'ora:si vede che i leghisti stanno rispolverando certe vecchie consuetudini e sparate per salvare le apparenze..questa è la spiegazione più gentile che riesco a trovare.Fino a qualche mese fa invocavano le elezioni,ora sembrerebbero disponibili ad un governo tecnico...adesso che si sono sistemati chi li tira più giù dalla "cadrega"..?
OzWiz

Anonimo ha detto...

@OzWiz:

Morta una LN se ne farà un'altra o delle altre, nel senso che, tra debito pubblico, lo Stato italiano che legalizza la mafia e ne permette l'infiltrazione, dal notariato passando per la magistratura, alle cariche politiche, ai veritici di CC, Finanza ed Esercito (famose accademie di raccomandati), alla PA, ecc., è la risposta più banale e scontata che si possa dare, per la propria sopravvivenza e per il proprio futuro.
Ricordo un esempio: il B.A.S.
Attualmente i tempi non sono maturi, ma continuando di questo passo, con usura, mafia, corruzione, strette di bilancio perchè lo Stato italiano ha una finanza accentratissima, beh... mors tua vita mea.
In Austria e Svizzera non hanno questi problemi e son 8,4 milioni di cittadini la prima, e 7,8 milioni di cittadini la seconda. Ovviamente completamente montuose.
Evidentemente i confini politico amministrativi differenti e politiche interne autonome aiutano e non poco. Ciò che manca proprio alle nostre regioni a statuto ordinario nel nord dell'italia, come Lombardia e Veneto.

Un cittadino Lombardo

Floris ha detto...

i cittadini del sud, dovevano cacciare a calci nel sedere i turista leghiste della loro spiaggia...e questo sarebbe un ottimo momento

Claudio ha detto...

Qualcuno spieghi a questi geni che se vogliamo salvarci come Paese bisogna fare a meno anche di candidare degli idioti... e la Lega ne sta candidando un po' troppi.
Qualcuno gli spieghi pure che i mafiosi non portano più scoppola e lupara da tempo, ce ne sono di laureati, imprenditori con accento brianzolo, quando parlano di secessione o di mafia si ostinano ad ignorare i movimenti dietro la loro linea del Po.

Anonimo ha detto...

@Claudio: spiegare a chi...ai cloni del Trota?..naaa!Che si informino anche loro invece di sparare stupidate come "non candidare meridionali" (n.b. la maggior parte delle vittime della mafia sono meridionali compresi quelli che hanno combattuto la mafia,come Falcone e Borsellino).
OzWiz

Claudio ha detto...

Se non si investe sulla cultura...

Anonimo ha detto...

...a giudicare da certi commenti con la bava alla bocca dei sinistroidi più beceri e retrogradi, la Lega ha colpito ancora una volta nel segno...

giacinto2000 ha detto...

per l'anonimo di sopra: a me risulta piuttosto che e' Dell'Utri ad essere stato condannato a 7 anni per concorso in associazione mafiosa, altresi mi risulta che sia ROmano indagato per mafia e altresi Lunardi a dichiarare nell'Agosto 2001 che con la mafia bisogna convivire. La lega ha un atteggiamento ipocrita: anni fa faceva le famose 10 domande a Berlusconi,ora ci e' al governo. Studiare il vocabolario italiano alla voce coerenza. Poi per il cercare di offendere tutti con l'appellativo sinistorrsi e' l'ultima spiaggia che poveri mentecatti come te hanno per cercare di metterla in rissa perche' argomento veri non ne hai.

Anonimo ha detto...

>Poi per il cercare di offendere tutti con l'appellativo sinistorrsi

giusto due precisazioni:
- il termine Sinistrorso non mi pare sia così offensivo (ricordo ad es. il collettivo "Terna Sìnistrorsa" al politecnico)
-il termine da me usato era invece Sinistroide, riferito a chi vuole apparire di sinistra, e non necessariamente lo è (in genere costui ha un impiego garantito e ben remunerato).

Ah a proposito di offese...io per un commento non perfettamente allineato mi sono sentito dare del decerebrato da tale gentiluomo di nome Zac...vedi te..

Anonimo ha detto...

Forse potevano usarlo come principio UNA VOLTA.
Ormai la mafia è anche al nord, alla cara lombardia, al piemonte ... possono parlare quanto vogliono i leghisti, ma se non si rendono conto che i loro capi sono invinghiati con la merda mafiosa, non si arriva da nessuna parte.
MA QUANDO SMETTERETE DI CREDERE ALLE LORO BUGIE? MA SECONDO VOI CI VOGLIONO DAVVERO 20 ANNI PER FARE IL FEDERALISMO?
MA PARLATE ANCORA DI ROMA LADRONA????? MA SE I PRIMI A RUBARE A ROMA SONO I VOSTRI, MA LE VEDETE LE COSE? MA CI ARRIVATE?
Mi sembra che in giro ci sia una manica di imbecilli che si fa ammaliare DA 20 ANNI dalle parole ...

Claudio ha detto...

Non mi offende la parola "sinistroide", anche se nel '94 ho votato AN, poi mi sono pentito, mi sono astenuto per anni, infine ora voto a sinistra... ma per tornare a parlare di destra o sinistra bisogna prima superare il berlusconismo, oggi o sei berlusconista o antiberlusconista, voi (mettetevi l'anima in pace) siete berlusconisti e veramente non potete prima dare per anni del mafioso a Berlusconi, poi allearvici ed infine prendervela ancora con i mafiosi, dopo le condanne a Dell'Utri, dopo Cosentino, dopo ancora Romano, possibile che non sentiate la stonatura ? Se credeste davvero in quello che dite probabilmente la stonatura la sentireste, ma il punto credo sia proprio questo.

Anonimo ha detto...

Le mafie non sono fenomeni regionali ma globali e transnazionali.Non mi sognerei neanche per un secondo di prendere sul serio chi ancora ne fa una questione di confini,latitudini o di gruppi etnici.Negli ultimi anni la censura culturale sulla presenza mafiosa al Nord è venuta meno anche a seguito degli ormai numerosi fatti cronaca e conseguente attenzione dei media.Invito chi ha voglia e tempo ad ascoltare una lucida analisi sul ruolo delle mafie e le dinamiche socio-economiche che le rendono pervasive (sono poco più di venti minuti molto interessanti da ascoltare attentamente): http://www.youtube.com/watch?v=jwHVJGIaqnY

OzWiz

Zac ha detto...

Neppure il coraggio di firmarsi.

Anonimo ha detto...

>Non mi sognerei neanche per un secondo >di prendere sul serio chi ancora ne fa >una questione di confini,latitudini o di >gruppi etnici.

della serie "chi non lo capisce è un cretino". Ok, allora IO sono un cretino, perchè ad es. la 'ndrangheta pur capace di globalizzarsi nasce e si sviluppa entro una etnia ben precisa.

Claudio ha detto...

Si, tu sei un cretino

Anonimo ha detto...

> Claudio ha detto...

> Si, tu sei un cretino


che bello ! ho ritrovato il mio gemello !

Totòtruffa2001 ha detto...

Come i fatti norvegesi dimostrano i crociati cornuti alla Burghez sono gente davvero pericolosa e non soltanto folkloristica come talvolta si vuole fare credere.
Dopo la falsa notizia dell'attentato islamico a Oslo i verdilingui già si strusciavano le mani sperando di avere materiale da sfruttare nelle prossime campagne elettorali ma gli è andata male.
A parte Daniele pochi sembrano averlo capito in Italia,vero Bersy?

Francesco Pirri ha detto...

Berlusconi è meridionale? bisignani?

Anonimo ha detto...

@Francesco:
Berlusconi è un'emanazione del siciliano Craxi.
Bisignani da giovanissimo è diventato capo dell'ufficio stampa del ministro del Tesoro Gaetano Stammati (napoletano) nei governi presieduti da Giulio Andreotti tra il '76 e il '79 e come cronista per l’agenzia Ansa. Poi s'è iscritto nella massoneria del toscano Gelli.
Da chi avranno imparato a zoppicare?

Roberta prestiti INPDAP ha detto...

non sono per niente daccordo con questo post, mi dispiace!!!

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box