sabato 28 gennaio 2012

Il libro verde della Lega, da scaricare

"La mitologia leghista va indagata, contrastata, punto per punto, e rovesciata.

Senza scherzare delle bizzarrie delle ordinanze, delle follie di Adro, perché quello, alla Lega, serve, ogni giorno, per prendere parola, per distrarre dai risultati che non sono arrivati, certamente, e però anche per creare un clima politico e culturale, con il quale tutti sono costretti a misurarsi. Un immaginario che si è imposto, come accade in molti paesi europei, dove però partiti come la Lega non possono accedere ad alcuna alleanza di governo. Perché anche la destra moderata si guarda bene dal dare credito a certe formazioni politiche.

L'importante è avere gli strumenti e non fare sconti. Perché, di questa mancata opposizione, la Lega -che non a caso finge di essere sempre lei all'opposizione- ha tratto grande giovamento".

Dall'introduzione a "Un Po di contraddizioni - Il libro verde della Lega", disponibile, in edizione aggiornata e gratuita, a questo link.

(Un libro a cura di Roberto Basso, Stefano Catone, Andrea Civati, Giuseppe Civati e Marcello Volpato).

21 COMMENTI:

Francesca ha detto...

Buongiorno,

mi sono alzata presto e qui stamattina nevica, ma per niente al mondo mancherei di andare alla convention di Varese.
Ci sarà anche Lynda De Matteo.....

Francesca ha detto...

ho dimenticato di aggiungere una cosa....
anche ieri sera c'era l'ex-ministro dell'interno in TV, intervistato dalla Bignardi. Fanno a gara i conduttori ad invitarlo. E francamente non ne capisco il motivo.
Maroni è un politico mediocre SOPRAVVALUTATO totalmente allineato al pensiero del TdG, un miracolato che non esprime alcuna idea condivisibile, poichè rivedica orgogliosamente di essere leghista.

varenym ha detto...

all'origine della gran parte delle baggianerie legaiole c'è quel personaggio del tutto sopravvalutato di Miglio,praticamente Borghy senza panza e capelli.

Francesca ha detto...

Radio Banana trema.......

PICCOLO GIALLO
Monti promosso su Radio Padania
E il sondaggio sparisce dal sito web
Il gradimento per il capo del governo era arrivato all'80%

http://www.corriere.it/politica/12_gennaio_27/sondaggio-su-monti-sparito-radio-padania_a8bec23e-492a-11e1-b976-995c60acee8e.shtml

david ha detto...

In Italia Radio24 continua a intervistare Borghezio anche dopo le sparate su Breivik, non riesco a vedermi qualcosa di simile in un altro paese. Stesso dicasi per Salvini, che Crozza ha punzecchiato in diverse puntate di Italialand salvo poi invitarlo come ospite d'onore. Dalla coalizione che sostiene Monti, che pure è ambiguo e pieno di difetti, possono nascere un moderno centro-destra e un moderno centro-sinistra capaci di escludere la Lega dalla politica norditaliana come è stato fatto in Francia con Le Pen. I soliti discorsi, si dirà. Ma solo adesso in area PD si incomincia a vedere la Lega per quello che è, al contrario dei distinguo bersaniani. Incominciamo, come propongono più parti, dal togliere linfa a chi si è costruito una carriera sul razzismo e le paure più istintive. Abolire la legge sulle radio comunitarie o escludere Radio Padania dalla lista è qualcosa di prioritario.

david ha detto...

@varenym
Un individuo che ha lasciato pubblicazioni insignificanti sia per numero che per qualità, solo delle camise verdi poteva diventare ideologo.

stoporchezio ha detto...

fra i belleriani c'è clima da 8 settembre....non sanno cosa ci sarà sulla scena politica da quì a 5 anni,l'unica certezza è che non ci saranno loro

Anonimo ha detto...

In effetti all'origine di quella mitologia che giustamente,e finalmente,si vuole denunciare c'è proprio quell'ignorantun del Crapapelada degno magister di tutta la tribù bedù varesotta,poi allontanatosi per questioni di cadrega romana promessagli in un primo tempo e poi attribuita invece al pirla vestito da cowboy. Per un certo periodo di tempo trovò alloggio dal Caimano che gli fece costituire un partitino farlocco di fuoriusciti filo-caimani. Squallido che una volta morto alcuni papaveri democratici lo abbiano esaltato come pensatore federalista credibile.

roman g. ha detto...

quell'accozzaglia di analfabeti e mangiapane a tradimento dei belleriani pensava di campare di rendita per altri 20 anni? emigrino nella loro amata svizzera a fare i lavori che i legaioli svizzeri non vogliono più fare,verranno accolti da veri maccheroni

lumbard red ha detto...

i lepenisti e i naziskin tedeschi sono idioti razzisti ma porcheziani e giovani banani oltre a questo sono dei caregari matricolati

tutto sommato meno peggio i primi

lumbard red ha detto...

--francesca

sopravvalutato è un eufemismo

Francesca ha detto...

@ lumbard

hai ragione, mai visto tante lodi inutili...."ecchebravo ministro, eqquanti latitanti catturati, minkiaquanti soldi sequestrati alla mafia"... tutto il merito a LUI!

Ma nessuno si ricorda che MAI come durante il suddetto minsitero gli agenti delle volanti, i poliziotti, le forze dell'ordine erano i piazza a protestare per i tagli di risorse???

E che sempre la forza politica del suddetto ha appoggiato tutta le vile campagna berluscona per una legge contro le intercettazioni, strumento INSOSTITUIBILE per un'efficace lotta alla criminalità??

E la riforma della giustizia come la voleva il beeeep di Arcore, cioè mandando alle ortiche centinaia di migliaia di processi, pur di salvare il proprio??

Si dirà che questo è affar del ministro della giustizia e non di quello dell'interno..... eggià... cosi ragionano i barbari sognanti!

Anonimo ha detto...

a parte il fatto che "barbari sognanti" è stato detto in senso ironico dal Pirla contro la base secessionista a pontida (i suoi seguaci ancora non l'hanno capito e si riempiono le giacche di spillette con la scritta barbari sognanti..poveretti) la mala delle cravatte verdi è forse una delle realtà più colluse coi picciotti al nord,infatti non solo non hanno mai fatto nulla ma non vogliono nemmeno sentire parlare di questo tema,fateci caso

Francesca ha detto...

@ Anonimo

vero, basti pensare a come hanno reagito contro Saviano.
Ogni giorno si scoprono pezzi di tessuto economico divorato dalle infiltrazioni della ndrangheta, ma LORO continuano a pensare a chiudere i kebab o imporre i divieti piu' bizzarri contro gli extracomunitari per continuare ad alimentare la leggenda dei padroni a casa nostra presso quel popolo di ignoranti ed egoisti che sono i militonti.

grillo parlante ha detto...

@anonimo @francesca
sono convinto che il movimento bozzista scomparirà proprio in seguito a una inchiesta su questi temi,un affaire tanzania in grande,è solo questione di tempo dato che in questi anni si sono sporcati mani e piedi con la peggio gentaglia anche nei comuni piccoli,vale per i marrognoli come per i cerchietti

Anonimo ha detto...

...ahah l'unione federalista di miglio degna anticipatrice della svolta berlusconiana di bossi

miglio ha abbandonato una lega che tutto sommato all'epoca fra invettive a forza italia e al vaticano era pure simpatica...

lupodelseprio ha detto...

miglius belleriano fra i belleriani e storicamente parlando primo leccapiedi del berluska

Francesca ha detto...

@ lupodelseprio

Hai ragione, leccapiedi pronti a ricicciare come e piu' di prima con il cavaliere di Hardcore!
Fan finta di fare opposizione, senza presentare uno straccio di proposta che non sia la conservazione dei privilegi delle lobbies di riferimento per il loro elettorato!

Che noja l'Ortelli!

Pensa che è arrivato a dire e ripetere varie volte che, mentre al defunto Scalfaro nessuno oso' insistere sulle accuse (o meglio insinuazioni) alle quali egli replico' con quel tranchant "io non ci sto", al pover Mr. B sulle "10 domande" tocco' di subire per mesi l'insistenza di quei comunistacci di Repubblica.

Con il risultato che piu' di un ascoltatore ha chiamato per esprimere rimostranze; in particolare uno, che merita 10 minuti di applausi, che gli ha detto: "ma possibile che se uno non è d'accordo con lei automaticamente dev'essere comunista??"

indovina come è finita??

:-D

Anonimo ha detto...

cara francesca, quando uno è servo dentro non può che esserlo anche fuori,un po' come questi "giornalisti" di radio banana

Anonimo ha detto...

e comunque il link non funziona

daniele sensi ha detto...

Ripristinato, grazie.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box