29 aprile, 2009

Immigrati, Lega Nord: "Nei pronto soccorso corsie preferenziali per la nostra gente"

"Nella provincia di Bergamo stiamo per predisporre un canale preferenziale, al pronto soccorso, per i nostri anziani. Credo che in tante province dove la Lega ha il governo del territorio spingeremo i direttori degli ospedali a creare questo canale preferenziale per la nostra gente, per fare in modo che i medici, per questa febbre di curare i clandestini, non si dimentichino, magari, di curare i nostri anziani". 

Lo ha dichiarato l'onorevole Ettore Pirovano, in collegamento telefonico con Radio Padania Libera.

Qui sotto, l'audio. 

 



Tag: , , , , , ,  

Daniele Sensi

Ho scritto sull'Unità.it e per il sito dell'Espresso. Sul sito dell'Espresso ho anche tenuto un blog. Ora scrivo per me.


Profili social: Twitter | Facebook | Instagram | Telegram

Condividi su:

19 commenti:

  1. Ok e come si fa a separare le teste di cazzo dai cittadini normali?

    RispondiElimina
  2. Sai Daniele, ogni tanto quando mi appare il titolo del tuo nuovo post nel blogroll mi dico: "Seee figurati, avrà fatto un gioco di parole, starà scherzando" ...

    Porca puttana, io sono davvero spaventato dal fatto che il cittadino italiano tolleri o voti o appoggi o simpatizzi o ami certi personaggi.

    Quando capiremo che i muri, le barricate, la chiusura, la cattiveria, la diffidenza sono condotte che ingigantiscono il problema ... e che invece la cultura, la legalità, l'apertura mentale, la generosità lo riducono ... sarà sempre troppo tardi. W

    RispondiElimina
  3. Padania Libera! Libera! Libera!

    RispondiElimina
  4. Cos'ha Sig. Sensi? Le brucia che oggi il federalismo è diventato Legge?

    RispondiElimina
  5. Leggendo i commenti di Anonimo e Puttano, pardon Padano, capisco il perchè dell'esistenza della Sega nord....

    RispondiElimina
  6. Arriveranno tempi difficili anche per la loro economia e non potranno permettersi il lusso di pensarsi diversi...

    RispondiElimina
  7. Mah. Il Padano non ha ancora capito che effettivamente il federalismo non cambierà le cose. Almeno quello proposto.

    Per il resto, non mi stupisco più di nulla. Ma di nulla proprio. Siamo in mani...non mi spreco nemmeno per la battuta. Grazie per l'informazione.

    RispondiElimina
  8. come sempre cerco di diffondere la notizia
    cmq VERGOGNA!!! e pure al PD che si astiene in Parlamento e beve il bicchiere della staffa con i fascisiti verdi

    RispondiElimina
  9. stiamo diventando come ..era.. il sud africa. io propongo di chiamarci sud europa.

    mah..

    RispondiElimina
  10. @ Wil,
    è per questo che, quando posso, carico pure l'audio, perché chi oramai mi conosce presumo possa fidarsi di quanto riporto, chi invece dovesse capitare qui per caso temo possa davvero pensare che le mie siano solo fandonie e mistificazioni.

    @ Le Favà,
    non lo sopporto il federalismo fiscale, però credo non siano pochi i simpatizzanti o elettori leghisti che di politica ne sanno poco, e che dunque credono che ieri sia stato finalmente varato il loro tanto agognato federalismo istituzionale.

    @ Anna,
    condivido: il Pd che si astiene mette rabbia e frustrazione. Grazie dell'aiuto.

    @ Beca,
    almeno il SudAfrica aveva leader antirazzisti che hanno saputo scrivere una bellissima pagina di storia. Qui mi guardo attorno e non vedo né leader, né, tantomeno, personalità politiche di spessore che sappiano fare dell'antirazzismo la bussola del loro agire.

    RispondiElimina
  11. noi abbiamo la "fortuna" di vivere a due passi dal feudo di Pirovano, lo abbiamo sentito gridare ad un comizio in un quartiere abitato da molti migranti : "qui c'è puzza di merda di cammello!".
    questo è il post con cui abbiamo commentato l'ultima uscita del nano leghista:
    http://bassa2.noblogs.org/post/2009/04/30/il-leghista-pirovano-separa-i-migranti-dagli-italiani-al-pronto-soccorso

    RispondiElimina
  12. in Veneto quando intendono "loro gente" intendono chi ha la residenza da almeno 15 anni. davvero una bella trovata pubblicitaria, peccato che escludano tutti quelli che stanno ritornando da quella che chiamano la "diaspora veneta", 5.000.000 di persone di origine veneta sono in giro per il mondo. per cui quando qualcuno torna si vede negare l'assistenza sociale perché non è residente in veneto da almeno 15 anni anche se il veneto si è arricchito a dismisura anche grazie a loro.
    con gente loro non intendono nulla, solo spot per piazzarsi nelle stanze dei bottoni. hanno trovato una forma di linguaggio che li premia e li mette al riparo dal confrontarsi sui risultati raggiunti, dopotutto hanno chiamato federalismo la riforma dell'IVA!

    RispondiElimina
  13. ... e, naturalmente, il Pirovano sott'intende che ad assistere i "nostri" infortunati/malati/vecchi siano solo i "nostri" infermieri, operatori, badanti, nevvero?

    Che imbecille.

    PS: @Alessandro: lo fai parlare un po', dalle cazzate che dice stabilisci dove metterlo.

    RispondiElimina
  14. Io sono francamente allibito, mi viene la pelle d'oca a pensare che esista veramente gente che riveste una carica pubblica come Pirovano che si permetta di parlare in questo modo.

    Una domanda a chi è più informato, tolto il classico consiglio sul ricordarsi di questa gentaglia quando si è dentro la cabina elettorale, se veramente venissi fatta una cosa del genere quali mezzi concreti ci sono per opporsi a una misura del genere?

    RispondiElimina
  15. Caro Daniele, nel virgolettato attributo a Radio Padania si parla di "nostri anziani" e non di altro. Questo post gioca "sporco".
    Non rispettare i "nostri" anziani, porta, qusto sì, a non rispettare nemmeno gli altri.
    Gaetano.

    P.S.: comunque, Daniele, vergognati e con te tutti quelli che ti tengono mano. (si vede che non hanno anziani in famiglia o sono così ricchi da potersi pagare le cure: infami)

    RispondiElimina
  16. Tu non hai idea di quanto saranno duri i tempi a venire per quelli come te.
    Godo da matti, il tempo in cui dettavate legge è concluso. Adesso siete ai margini della società, ringraziate la maggioranza degli italiani che ancora vi accetta e vi tollera.
    W Berlusconi!

    RispondiElimina
  17. FAtemi Capire rapidamente. Cioè
    Gli immigrati si ammalano. Vanno presso una struttura sanitaria. Con la minaccia di essere scoperti, di incorrere in unb reato rifiutano le cure, anzi non ci vanno proprio in ospedale. Tornano a casa Malati. Stanno cmq in giro e via! Epidemia Creata?!

    Uau.

    Ma che cavolo via i reati vecchi cm il falso in bilancio e ne introduciamo dei nuovi insomma! NOvità Uhuhuh!

    RispondiElimina
  18. infatti anche le mogli dei leghisti hanno separato le corsie,fanno entrare in galleria a senso unico prima gli immigrati.

    RispondiElimina

Info sulla Privacy