venerdì 11 marzo 2011

Senatore leghista, presidente dei Cattolici padani: "Campi di lavoro per i profughi libici"


"E' un momento magico: abbiamo una forza lavoro disponibile, grandiosa, per lavori che, noi, mai potremmo fare". Radio Padania; il senatore Giuseppe Leoni, fondatore, con Bossi, della Lega e presidente dell'associazione "Cattolici padani", si frega le mani e, a proposito dei profughi libici e facendo da sponda ad una proposta già avanzata ai primi di marzo dal capogruppo del Carroccio nel consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, spiega (perdonate le sgrammaticature) che "questo è lo spirito cristiano, così dovremmo comportarci: bisogna fare dei campi di lavoro, questa gente va mandata a dissodare del territorio per renderlo agricolo. Abbiamo situazioni in cui, per incuria, avvengono alluvioni e smottamenti: ecco, questa gente va mandata a fare quei lavori per il bene del nostro territorio e, appena risolta la situazione politica nel loro paese, questa gente qui, per cortesia, deve tornare a casa loro".

11 COMMENTI:

Daltanius ha detto...

Il "cattolicesimo" porcheziano delle messe in latino e dell'antigiudaismo sedevacantista.

Anonimo ha detto...

La cosa che fà ridere dei leghisti è che non ce n'è uno che abbia lavorato un giorno in vita sua eppure pretendono di insegnare agli immigrati di lavorare. L'immigrato medio si rompe la schiena 12 ore al giorno...

...il senatore in questione come si guadagna da vivere? E il trota? E Borghezio?

Facciamo come in Egitto ha detto...

ma come parla? nemmeno il mitico "Zampetti" dei ragazzi della 3'C

"NON DOBBIAMO AVERE PAURA DI FAR LAVORARE LA GENTE"

mwahahah ma va lavurà ti ruman del menga

mozart2006 ha detto...

Ma come? Bersani pochi giorni fa ha detto che la Lega non è razzista...

I leghisti fanno incazzare, ma per ridere esiste il PD

PASTAPIPPO ha detto...

Essere Cattolici e leghisti è impossibile PROPRIO come essere colti e leghisti al tempo stesso: o l'uno o l'altro!!

Anonimo ha detto...

Non preoccupatevi, fra poco salterà fuori qualcuno ad assicurare che i leghisti non sono tutti così. Il fatto che siano i dirigenti a parlare non ha importanza...

Rino

Anonimo ha detto...

cioè non ho capito siccome gli amministratori legaioli (tanto mitizzati anche dal piddì) hanno dissestato il territorio devono essere i profughi dal Maghreb a lavorare per rimediare al malgoverno del territorio ??? ma sta gente accende il cervello prima di parlare ???

giusto non bisogna mantenere gratis nessuno: parlamentari legaioli in miniera

chiara ha detto...

l' amore cristiano verso il prossimo emerge con estrema chiarezza

david ha detto...

Sono rimasto impressionato da questa registrazione.Come ho detto anni fa leggevo la Padania e Leoni era l'unica firma assieme a quella del direttore Marchi ad essere digeribile.A distanza di qualche anno sento cose che mai mi sarei aspettato da un Leoni, sia per tenore di "concetti" che per sgrammaticature.Dimostrazione ulteriore di come la permanenza in Lega faccia male e di come fra i leghisti ormai non se ne salvi nessuno.

Zacforever ha detto...

Ma che ci vada lui, a scavare, e visto che c'è ne aprofitti per fare un favore alla società:

Si scavi la fossa!!

Enri ha detto...

Daniele, incomincio ad essere preoccupato per te: ma tu ascolti radio padania ogni giorno per scrivere questo blog?
Ma come fai a resistere?

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box