lunedì 7 novembre 2011

I conduttori di Radio Padania, oggi, sono piuttosto nervosi

112 COMMENTI:

Mattia Paoli ha detto...

Quelli della Lega si prenderanno una di quelle batoste memorabili, alle prossime elezioni, a voler fare a finta che le cose vadano tutte bene :)

Santiago ha detto...

questo è lo stesso che parlava dello spadone bello e grosso vero?

ventopiumoso ha detto...

sì sì è lui.
simpatico quando dice "lei è di parte".
però non credo che la lega perderà troppi voti, forse qualcuno.
anche perché il diluvio che ci aspetta si chiama FMI e lo vogliono tutti i dirigenti del csx e quasi tutti quelli del cdx.
povera italia.
povera europa.
povero mondo.

daniele sensi ha detto...

@Santiago, no, quello è Sammy Varin, questo è Roberto Ortelli.

Vincenzo ha detto...

Ah ah ah!!! È tutta una comica, i padani difensori del proprietario di Mediaset!!!
Sono lontani i tempi di Roma ladrona, ora i ladroni se li portano a casa, mal comune mezzo gaudio, è una storia vecchia come il mondo..

Monica e Franz ha detto...

Cioè a lui non piace la Costituzione Italiana e siamo noi a dovercene andare a Cuba? Ecco partecipa come moderatore a questo genere di conferenze.......fate un'indagine se volete scoprire chi sono questi "don".......






La S.V. è invitata al

X° convegno di Studi Albertariani

"SUPER HANC PETRAM ÆDIFICABO
ECCLESIAM MEAM".

1870: il Concilio Vaticano, l'infallibilità pontificia
e la questione romana

Milano
Sabato 19 novembre 2011
alle ore 15 presso
Andreola Central Hotel
in via Domenico Scarlatti 24
(zona Stazione Centrale)


Interventi:

La dottrina dell'Infallibilità pontificia definita dal Concilio Vaticano.
Relatore: Don Francesco Ricossa.

La questione romana: i cattolici dentro e fuori porta Pia.
Relatore: Don Ugolino Giugni.
I nemici dell' Infallibilità oggi: l'autentica dottrina della Chiesa tra lefebvriani e modernisti.
Relatore: Don Francesco Ricossa.
Moderatore: Roberto Ortelli, giornalista.

Durante il convegno sarà presente un'ampia esposizione di libri di varie case editrici.
Sarà presente anche una selezione di presepi degli artigiani di Terra Santa.


per informazioni: http://www.davidealbertario.it/index.php?pid=45
--
Centro Studi Davide Albertario
via Vivarini 3,
20141 Milano
Tel. 0161.839.335
Fax 0161.839.334
email: info@davidealbertario.it

http://www.davidealbertario.it

Monica e Franz ha detto...

Scusa Daniele,perchè è vietato mettere in luce le collaborazioni fra questo giornalista di raio padania e i "don" sedevacantisti?

Monica e Franz ha detto...

Fate una ricerca sul sito del cesnur centro studi nuove religioni - Anche la Ciccone se ne è occupata

http://www.valigiablu.it/doc/355/nuove-onde-di-intolleranza-su-radio-padania.htm

daniele sensi ha detto...

@ Monica e Franz, in che senso "vietato"?

miriam ha detto...

@ monica/franz

avete fatto bene a mettere in evidenza quell'invito che da giorni gira sui forum di internet:i sedevacantisti in questione sono tenuti alla larga perfino dai lefebvriani e ciò la dice tutta

dopo ufologi e cartomanti non poteva mancare al bestiaro radienbanano chi sostiene che il papa non sia un vero papa ma un infiltrato della massoneria ebraica di paperopoli

Monica e Franz ha detto...

@ Daniele, scusa, era comparso sullo schermo un commento di un post precedente. Ciao e complimenti per l'articolo su l'espresso

Monica e Franz ha detto...

@ miriam, nel video sotto "don" Ugo Carandino dell'Istituto Mater Boni Consilii (la stessa formazione a cui appartengono "don" Francesco Ricossa e "don" Ugolino Giugni,relatori della conferenza moderata da Roberto Ortelli) benedice la sede di Forza Nuova di Pescara con alle spalle dei simpatici simbolini.....

http://www.youtube.com/watch?v=oMoS8C6UCWE

kappa ha detto...

nel 94 i sedevacantisti di tutto il mondo si riunirono a assissi e elessero un tal victor von pentz nuovo "papa" col nome di lino II. la cosa bella è che questo tale si pesentò in vaticano e cercò di insediarsi pretendendo di essere il vero papa. immaginatevi la scena. ecco,i bananas di bellerio non potevano che legarsi a gente simile. ci sarebbe da rimetterci la pelle per le risate se la situazione non fosse quella che è.

Anonimo ha detto...

a me i legaioli non sono mai piaciuti ma riconoscevo loro un certo coraggio a fine anni 90

ora sono un miscuglio vomitevole di berluscoglionismo e settarismi vari

fantastico il parallelo fra diccì e abbozzi

sono proprio alla canna del gas

Anonimo ha detto...

dimenticavo i sedevacantisti sono quelli di holywar

PASTAPIPO ha detto...

VERDILINGUI PRIMA ANCORA DEL VOTO UN CONATO VI SEPPELLIRA'

Generazione Porchezio ha detto...

Persino la Carolucci e Alfanucci hanno scaricato il Kaimano,solo i puffi verdi continuano a difendere l'indifendibile..non sarà perchè il caimano li tiene per le palle per la questione del simbolo?Servi dei servi servi dei servi.E pure baciapile.

Ciubecca ha detto...

Interessanti questi sedevacantisti.
RrrRRR-GlGGGGnnggg-rrrHHhrR-Ghhhl

bepi ha detto...

me li ricordo i sedevacantisti sono quelli che dicevano che giovanni paolo II fosse di madre ebrea;non a caso sia sedevacantisti che ufologi che principali sette occultiste hanno tutte sede nel torinesepatria del gabibbo verde

banania misteriosa fan club ha detto...

(Resoconto tratto dall’articolo: Simonino, una petizione per il culto, Corriere dell’Alto Adige, 18/03/2007)Il neo costituito “Comitato San Simonino” ha lanciato una raccolta di firme per chiedere che venga ripristinato il culto del bambino della cui morte furono accusati gli ebrei di Trento. Simonino fu venerato come santo dalla Chiesa fino al 1965, anno in cui, a seguito di approfonditi studi degli atti processuali, il culto venne abolito. Il Comitato chiede anche la restituzione delle reliquie del bambino. A supporto delle loro tesi, i sostenitori del ripristino del culto di Simonino hanno ieri presentato il libro di Ariel Toaff, “Pasque di Sangue”. Don Francesco Ricossa, direttore della rivista Sodalitium, che ieri ha commentato il libro nella sala comunale della Vela, ha dichiarato: “Dal punto di vista storiografico il caso deve essere riaperto.”

Chicca ha detto...

Sì sì il simonino sarebbe un tema perfetto per la prossima puntata di padania misteriosa!!!

Teofilo ha detto...

Mwahahahahah il vecchio mitico Franz Ricotta è ancora in circolazione.

Teofilo ha detto...

@Monica e Franz

Quando parlo di Franz Ricotta non mi riferisco ovviamente a te ma al guru.

Teofilo ha detto...

@Mattia Paoli

Forse mirano a recuperare voti riconoscendo l'autorità papale di Lino II.

Anonimo ha detto...

molto furbo il paragone Lega=DC.. è così che finiranno a breve

Anonimo ha detto...

@Daniele Sensi
Ma tu lo sai che con questo blog fai pubblicità a radio Padania?Vedendo gli ultimi 2 post mi è venuta voglia di sintonizzarmi ed ascoltarla.

(E' una battuta).

Vanni.

Lucius ha detto...

Scopriremo che Daniele è in realtà un agente segreto della corte dei miracoli. Scherzi a parte, questo Ortelli è davvero impressionante.

oink ha detto...

il titolo dell'allegra compagine moderata dall'ortelli è "i nemici dell' infallibilità oggi: l'autentica dottrina della chiesa tra lefebvriani e modernisti."

quindi per questi sedevacantisti i lefebvriani sono come dei moderati:in via bellerio sottoscrivono suppongo

interessante la posizione di sua santità lino II come la teoria sulla vacanza della sede apostolica che alcuni di loro sostengono:forse il nuovo papa sarà un alieno

Anonimo ha detto...

Oink forse il titolo si riferisce all'autentica dottrina della chiesa di marte..

Anonimo ha detto...

A me quello che fa un po' venire la pelle d'oca è la stretta correlazione tra le seguenti voci ad esempio:
Goldman Sachs - Rothschild (parenti dei più noti Agnelli-Elkann) - FED - BCE.

Le relazioni intense tra questi soggetti sono assai curiose. Altresì trovo molto interessante notare che ci sono diversi italiani, di cui tutti parlano bene. Forse troppo. Quel troppo che a me fa sorgere qualche dubbio.
Ci sarà pure un motivo se sono nominati spesso dalle "alte sfere" e tra di loro.
Peggio di un criminale improvvisato, c'è solo uno molto competente e professionale.


Cordialmente

Un cittadino Lombardo

max ha detto...

mh, dunque è appurato: il presunto pericolo giudaico-massonico(con l'eccezione della P2,ovviamente,altrimenti niente più assegnino)è il nuovo spauracchio di lombardioti,pulaster e bananas vari in cerca di novelli slogan con cui approfittare delle menti più semplici e garantirsi un altro giro di 5 anni a spese nostre..

Mago di Segrate ha detto...

Un parente acquisito della sciampista del pizzicagnolo dell'odontotecnico della cugggina di mio cugggino ha saputo dal Venerabile Yoda (di passaggio sulla Terra per un brunch con Pietro II) che la crisi è tutto un gombloddo dei Rotscildes, di Goldmanescchese, di Sorosse con la copertura dell'Ordine Ossidiano. Ho sempre sospettato di quei nasoni dei cardassiani, io.

Per fortuna le autorevoli inchieste di Radio Banana stanno portando a galla la verità.

Anonimo ha detto...

tutto pur di non dire la verità, cioè che hanno sgovernato da schifo portandoci sull'orlo del baratro e che meritano di scomparire dalla scena politica

Naruto ha detto...

ortè salutaci frank ricotta

Anonimo ha detto...

@Max: per la cronaca spero che il Berlusca esca dalla scena politica definitivamente, e che se ne vada anche con le sue aziende, dal suolo dello Stato italiano (almeno si risolvono 2 problemi: un uomo "infelice" e gl'anti-berlusconiani).
Sono certo però che il problema di credibilità dell'italia non si risove con l'uscita di Berlusconi. Chi ci metti dopo? L'armata brancaleone di Napoleon(i) mancati guidati da un nominato? Divertente la cosa.

Inoltre denoto una certa vena dispregiativa nei miei confronti, non so per quale motivo, mah. Vorrei tanto fermarmi a discutere un po' con lei, sa, per "misurare" la persona e le idee, ma credo sia solo tempo sprecato.

Un cittadino Lombardo

Elio ha detto...

Grande Daniele, come sempre fai centro. La prospettiva di iniziare a lavorare e doversi mantenere onestamente come il 99% degli italiani non può che innervosire le decine e decine di politicanti,"giornalisti",portaborse,funzionariotti di verde incravattati che campano di contributi pubblici. Il passo dal dare credito a una gamma che va dai Visitors agli Anziani Savi di Sion è breve,del resto in enrambi i casi si tratta di fiction a cui può credere solo un borghezide.

Anonimo ha detto...

leghisti nell'imbc?tutto torna

ciuk ha detto...

ATTENZIONE I "PRETI" IN QUESTIONE NO SONO PRETI VERI

Anonimo ha detto...

sappiamo che i sedeprivazionisti stanno al cattolicesimo come i leghisti al federalismo

Anonimo ha detto...

Per il buon Elio: sei proprio così sicuro che il titolare di questo blog sia uno che si guadagna il pane con il sudore della fronte come il 99% (secondo me sei ottimista) degli italiani? Rammento agli smemorati che tal Casarini per anni ha fatto l'antagonista con i soldi che gli provenivano dalle collaborazioni con il ministero di Livia Turco (cioè ha fatto il no-global coi soldi nostri, mica scemo... lui)

Anonimo ha detto...

Aggiungo al precedente per Elio: beninteso, il titolare di questo blog fa operazione di infomrazione e anche di propaganda per le idee politiche da lui sostenute, non ci vedrei in ogni caso nulla di male se si scoprisse di vederlo "sponsorizzato" da qualche amministrazione amica, con sussidi sotto forma di "collaborazione" o "consulenza". Semplicemente con l'esperienza ho imparato che a fare gli integralisti, senza ammettere che di eroi tutti di un pezzo in giro non se ne vedono (comprese le squadre per cui facciamo il "tifo", politico), si va incontro a tranvate epocali. Peccati di gioventù, per carità, ma non significa ci si debba fare l'abitudine.

Anonimo ha detto...

gli esperti di cul-tura padana come al solito la buttano in vacca appellandosi a episodi del lontano passato riguardanti persone he non centrano niente(è lo stile del loro padron berluscone del resto)pur di non rispondere alle accuse concrete che gli vengono mosse su cose attuali. a campare con soldi nostri oggi è radiobabanania,e ne faremmo volentieri a meno.

Naruto ha detto...

ortè nun fà l'ofeso che te stamo a fà na pubblicità che ce dovresti a pagà!
salutace er ricottone

bepi ha detto...

speriamo che il prossimo governo tecnico cambi la legge sui finanziamenti alle radio comunitarie

Anonimo ha detto...

@ bepi

diciamo piuttosto che li cancelli

daniele sensi ha detto...

@ Anonimo (40),
ti fossi firmato con nome e cognome forse ti avrei anche risposto.

circo lombardo-veneto ha detto...

L'allega d'abbozzi: 20 anni a delirare fra druidi del dio po e sedevacantisti col solo risultato finale di averci lasciato in mutande.

bepi ha detto...

il gheddafi di gemonio avrà anche lasciato in mutande i padani ma ha sistemato alla grande tutto il suo clan famigliare

Lucia ha detto...

Anche l'altro Gheddafi ormai con l'acqua alla gola ha cercato di riscuotere consensi con l'anti-semitismo.

Anonimo ha detto...

C'è qualcuno qui che ha la coda di paglia, mmm divertente! Credo che per un po' stazionerò in questi paraggi giusto per farmi quattro risate :-) Statemebbuono

Toni ha detto...

Gli unici con un codone di paglia lungo tutto il po che ha preso fuoco da settembre sono i babaneri. E non s'è mai visto un bananero di radiobanana farsi quattro risate con la sua merce taroccata. Radiobanani venditori di accendini guasti.

Naruto ha detto...

daje orticè nun fa er vittimone che si stato tu er primo a cerca d'infama daniele con le allusioni su consulenze e collaborazioni (uh sembri esperto de sta robba) senza manco ave r coraggio de firmarsi

stanziona stanziona tanto voi radiobanani nun fate artro e se pare ridi pure de la tua sbobba

attento a nun fa indigestione de ricotta e godetevelo in babania che dalle nostre parti lo tenemo a distanza da mo

Anonimo ha detto...

è bastato che qualcuno accennasse all'idea, che andrebbe portata avanti, di togliere i fondi alle radio comunitarie per far venir fuori i vermi dalla mela

Anonimo ha detto...

Anonimo 40. Caro Daniele, come mai tanto imbarazzo, e tanta stizza nei confronti delle mie considerazioni? In fin dei conti mi rivolgevo a Elio, permettendomi di suggerirgli meno integralismo nel giudicare gli altri. Chi sia e che lavoro tu faccia per vivere non mi riguarda e nemmeno te l'ho chiesto. Sono fatti tuoi e per come la penso quello che conta di un blog è ciò che vi viene scritto. Però, senza volerti minimamente offendere, perchè tirare in ballo il mio anonimato come pretesto per non rispondere? Sono affari tuoi, pertanto è del tutto irrilevante chi sia e come si chiami chi te lo chiede.

venetix ha detto...

Non ho mai ascoltato questa "radio" ma m sono fatto l'idea che i suoi conduttori devono avere un subconscio parecchio problematico.

osservatrice ha detto...

l'antisemitismo travestito da antisionismo o peggio ancora da antigiudaismo teologico è una grande vergogna che si commenta da sè

complimenti a radio banana

Anonimo ha detto...

I commenti come quelli di Toni a Naruto sono esempio di autolesionismo, poiché a questo punto la domanda sorge spontanea, "cos'ha da nascondere Daniele Sensi?". Se questo è un sito di denuncia, perchè non comportarsi con trasparenza? Perchè i frequentatori di questo blog non possono sapere chi è, cosa fa, da chi viene pagato Daniele Sensi? Avere una risposta sincera, al posto di una censura, significherebbe tutto di guadagnato, per la credibilità del blog, per i suoi frequentatori e per il suo titolare.

Anonimo ha detto...

e in tutta sta buriana il Trota che fa, annaspa? Niente più cadregga?

Templare di Martinengo ha detto...

Aderiamo al convegno del Centro studi Albertario, lunga vita a Sua Santità Papa Lino II papa vero

templare di ca' de' cessi (frazione di sabbioneta) ha detto...

nonostante avrei una gran voglia di arricchirmi spiritualmente con l'irresistibile duo ricossa-giugni, noi fedeli dell'unico vero Pontefice PIETRO II (altro che quegli antipapi di benedetto xvi e lino II) abbiamo lo stesso giorno un altro impegno alla sede n.a.t.o. di palazzo cusani:

CIRCOLO DEL REGNO LOMBARDO VENETO - FONDAZIONE CAJETANUS

Milano, Sabato 19 Novembre 2011, ore 15.00
presso il Circolo di Presidio di Via del Carmine, 8
(ingresso gratuito)

X CONVEGNO DI STUDI MITTELEUROPEI

FIDELITER! TRE UOMINI, UNA BANDIERA: MONTECUCCOLI, SAVOIA, RADETKZY.

Registrazione dei Partecipanti.
Ai Signori Ospiti verrà offerto un caffè di benvenuto.
Intervengono:
MAURO FAVERZANI: "Per Grazia di Dio. La fonte dell’autorità e dell’ordine sociale nell’Europa cristiana"
PAOLO RODOLFO CARRARO: "Raimondo Montecuccoli. Condottiero, diplomatico e letterato del ‘600."
DIEGO ZOIA: "Eugenio di Savoia. FERT. Nel motto, una vita."
ALBERTO LEMBO: "Il Maresciallo Radetzky. Spada dell’Impero e Padre dei suoi Soldati."

Seguira, per chi lo desideri, il III Convivio Lombardo Veneto (€ 40 pro capite -prenotazioni entro e non oltre il 17 Novembre - cf allegato).

AVVISI PER L'INGRESSO (GRATUITO): Il circolo è una Caserma in attività!
SI RAMMENTA DI CONFERMARE LA PROPRIA ADESIONE E DI PRESENTARSI ALL’INGRESSO CON UN DOCUMENTO D’IDENTITÁ VALIDO. per conferme e info scrivere a: info@lombardoveneto.eu o telefonare al n° 338 9614714 (da Lunedì a Venerdì ore 17.00 - 18.00).

Come arrivare: Da MM2 fermata Lanza: prendere Via Tivoli, girare in via Mercato; poi, in Piazza del Carmine, fiancheggiare la Chiesa e prendere Via del Camine. Via del Carmine è una traversa di Via Brera.

PASTAPIPO ha detto...

mwahahahahah non ci posso credere il convivio lombardo veneto a 40 euro a testa tipo i 120 euro di tasse aereoportuali per londra!!!

SPOCK ha detto...

Quelli del lombardo-veneto non mi conincono mi ricordano troppo l'alleanza cardassiana-romuliana.
Opterò per Ricossa e Lino.
Buona Vulcania.

bepi ha detto...

@pastapipo, metti che poi servono il tordo della cena di fantozzi dalla serbelloni mazzanti, no anch'io come spock preferisco la conferenza con i sedicenti don.
ma alberto lembo non era l'autore per le edizioni ar di franco freda del libro "mondialismo e resistenza etnica"?

igor ha detto...

wow altro che la festa della zucca di bossi tutti al convivio al palazzo nato vengno anche borghezio e boni??

France ha detto...

Ho letto per intero questo post e, scusate la domanda, ma che città di me*da non è diventata Milano?

PASTAPIPO ha detto...

mwahahahahah si inventeranno che è colpa di pisapia che promuove queste iniziative!!!

Anonimo ha detto...

DOMANDA : GLI ORGANIZZATORI DI QUESTI EVENTI DI ALTO VALORE DEMOCRATICO HANNO USUFRUITO DI FONDI PUBBLICI, PATROCINII DI ASSESSORATI O ALTRE FORME DI AIUTO A SPESE DELLA COLLETTIVITA'? SPESSO CON EVENTI ANALOGHI SI SONO AVUTE BRUTTE SORPRESE IN QUESTO SENSO. SE QUALCUNO CHE PUO' INDAGARE VUOLE ANDARE A FONDO LO FACCIA E LO SEGNALI.

Anonimo ha detto...

@ france

a milano le cose sono sotto la moratti anche sul piano culturale, il voto in massa a pisapia anche da parte di gente di destra moderata ne è la dimostrazione

Anonimo ha detto...

@ france

a milano le cose sono degenerate sotto la moratti anche sul piano culturale, il voto in massa a pisapia anche da parte di gente di destra moderata ne è la dimostrazione

Elio ha detto...

I legaioli gridano al pericolo dell'integralismo islamico a Milano ma alla fine gli unici a promuovere l'integralismo sono loro.

Templare di Martinengo ha detto...

@templare di ca' de' cessi (frazione di sabbioneta)

Eretico!Lino II è papa vero!

miriam ha detto...

fra l'altro lembo è un tipico cognome siciliano e campano come del resto parisi

incongruenze bananere

Luca ha detto...

@France
In effetti da quello che si legge quì Milano più che una città occidentale sembra un villaggio della Transilvania.

Anonimo ha detto...

Si, vabbuó, peró in sostanza ancora non rispondete alla semplice domanda sulle fonti economiche dalle quali Daniele Sensi trae sostentamento. Sú coraggio, checcè vó. State nascondendo qualcosa?

Naruto ha detto...

tu nvece checce nasconni col ricottone e le ugole?

Tampax ha detto...

@ templare di ca de cessi

diego zoia lo conosco è delle mie parti è consigliere comunale della lega nord a inveruno credo sia segretario di circoscrizione della lega

Anonimo ha detto...

Naruto, perchè offendi chi non c'entra niente e fai di tutto per non rispondermi? Inoltre io non ti ho offeso e tu insulti, perchè cerchi di buttarla in vacca? Cosa state cercando di nasconderci? Perchè siete tanto omertosi? Perchè le fonti finanziarie di Daniele Sensi sono così misteriose?

Naruto ha detto...

ecche io offendo quarche d'uno?ortè nun fa r permaloso e raccontace npo delle vostre seghe vacanti guarda che semo tolleranti nun giudicamo li gusti de nisuno se a uno piace l'ugola e la ricotta nun ce sta gniente de malo

miriam ha detto...

ca--o davvero come si è ridotta milano dopo 15 anni di centrodestra;oltretutto anche volessimo organizzare un presidio di protesta non sapremmo quale scegliere dato che entrambi i raduni segnalati su questo post si svolgono lo stesso giorno alla stessa ora

ha ragione daniele,sembra di essere nella germania di fine anni '20

Anonimo ha detto...

Noto che cerchi disperatamente di fuorviare la discussione (in ogni caso se ti fa piacere continua pure con "ortè", il fatto che ti stia, forse volutamente, sbagliando è del tutto irrilevante e non c'entra nulla con quanto educatamente chiesto) pertanto mi limito a ripetere la domanda: che lavoro fa Daniele Sensi e dove prende i soldi, o chi glieli dà. Chi apre un luogo di pubblico dibattito, addirittura di denuncia, qual è un blog di questo genere, non dovrebbe diventare tanto suscettibile quando qualcuno chiede un minimo di trapsarenza.

Naruto ha detto...

ortè raccontace npo dell'ugolone,dell'ugolino e da relativa ricotta

Ezio ha detto...

Mi riferisco al programma postato scherzosamente(ma c'è poco da rabbrividire)dal templare di sabbioneta e mi domando come sia possibile che per simili eventi sia data la disponibilità di una Caserma dello Stato in piena attività?
Tanto più che oltre a ospitare come relatore uno che scrive di "resistenza etnica"(degli altri meglio non sapere)mi pare che si voglia fare apologia del Lombardo-Veneto anche se nella presentazione non compaiono espliciti riferimenti secessionisti.
Il tutto all'indomani delle celebrazioni per i 150 di unità italiana partita proprio con le 5 giornate di Milano.
Non è possibile almeno per una volta andare a fondo della cosa(e non lo dico a Daniele che già fà troppo)ad esempio con qualche consigliere regionale che si informi del perchè di una cosa simile?
Basta!La Lombardia non è "cosa loro"!

radikal ha detto...

@ ezio, eccellente osservazione, fra l'altro hai letto il titolo dell'intervento dell'ex deputato Lega Alberto Lembo? "Il Maresciallo Radetzky. Spada dell’Impero e Padre dei suoi Soldati." Insomma i milanesi caduti sotto quella spada ringraziano di essere ricordati a 151 anni di distanza con un convegno simile in una caserma dello stato libero che si sono battuti per creare.

Anonimo ha detto...

Naruto raccontaci, visto che lo sai, come fa a mantenersi o chi mantiene Daniele Sensi. Paura della verità?

david ha detto...

Centro Studi Davide Albertario (Istituto Mater Boni Consilii) e Circolo del Regno Lombardo-Veneto (Fondazione Cajetanus) sono realtà particolarmente abili nell'infilarsi un po' ovunque contando sull'ignoranza delle istituzioni e sulla buona fede di
chi non li conosce. La Milano civile ha incominciato a reagire col voto ma resta ancora molto da fare e denunciare questi eventi è già un modo per consentire ai milanesi di ricominciare.

Naruto ha detto...

ortè invece de passa r sabato sera 'n preda a li dogmi del seghevacantismo vatte a trova na donna

Riccardo ha detto...

Il raduno dell'albertario si commenta da sè ma almeno si svolge in uno spazio privato,quello del regno lombardo-veneto invece lascia sul serio allibiti per il luogo concesso dalle autorità.In entrambi i casi sarebbe da verificare eventuali sovvenzioni pubbliche.

david ha detto...

Per farvi un'idea del personaggio "don" Ricossa e sulla conferenza che Roberto Ortelli si prepara a moderare col suddetto consiglio di fare un salto su Youtube e digitare come parole chiave "ricossa pasque di sangue". Temo che la leggenda metropolitana degli omicidi rituali ebraici, utilizzata per secoli per giustificare pogrom e persecuzioni, potrebbe presto diventare un tema cult per gli ascoltatori di Radio Padania.

Anonimo ha detto...

Perchè invcece di rispondere mi censuri? Perchè non dici davanti a tutti dove prendi i soldi per vivere, vestirti, mangiare, viaggiare, ecc? Perchè sei così violento nei miei confronti? Cosa stai nascondendo?

Anonimo ha detto...

dio mio il povero tortelli si sarà stufato di "lavorare" a radiobeduinia e lecca il culo al caimano nella speranza di un posticino nella ditta di famigghia

Dario ha detto...

@Anonimo 40: quando avevo 3 anni mi hanno insegnato che agli sconosciuti non si dà confidenza. Le sembra sensato chiedere trasparenza quando il primo a nascondersi dietro un "anonimo" è lei?
Le sembra trasparente chiedere trasparenza da anonimo?
Si presenti, dica chi è, chi la manda, chi la paga (per riprendere simpaticamente le sue domande) così la discussione potrebbe prendere senso.
Non di solo complotto vive l'uomo

costa ha detto...

Dario ascolta il video correlato a questo post e prova a indovinare chi è l'isterico anonimo.

Esoisterico ha detto...

Alle conferenze in questione parteciperà per una relazione anche il Conte Dracula nella sua veste di crociato nobile cristiano antiturco?

LIBERAL ha detto...

Un caso clinico, da manuale.

Anonimo ha detto...

la rabbia che mi fà pensare che questo lo paghiamo noi

Don Camillo ha detto...

Mi sà che in osteria ci passa la giornata lui a parlare di complotti con gli pseudo-preti amici suoi e gli pseudo-nobili dell'altro convegno.

W Papa Ricotta e Re Trota di Banania!

kappa ha detto...

Notizie dai convegni?
I tortelli alla ricotta erano buoni?
Fermate il mondo vogliamo scendere.

Anonimo ha detto...

i tortelli alla ricotta sono indigeribili per definizione

venezuelano ha detto...

Il convegno alla base nato la dice tutta sulla mentalità di questa gente che oggi è asservita agli interessi americani come ieri lo sarebbe stato a quelli austriaci.

Anonimo ha detto...

bloody god, il conduttore di quella trasmissione cià "grossa crisi"

maurilio ha detto...

@ venezuelano

gente di me**a i "cattolici" tradizionalisti asserviti al potere clerico-militare

Anonimo ha detto...

questi legaioli che fino a letteralmente ieri facevano i pretoriani lecchini del berlusca adesso si vogliono riproporre come partito di lotta anti-sistema? fanno ridere e anche un po' schifo

Ruggy ha detto...

Se continua a fare il bravo può essere che lo assumano come correttore di bozze a libero.

leo ha detto...

delirio lucido di chi dovrà presto trovarsi un lavoro..la banania giornale rischia la chiusura e se tagliano i fondi alle radio i loro vicini radiofonicodelirici chiudono anche prima

Anonimo ha detto...

poraccio inutile infierire oltre

Bignaska for bresident ha detto...

Che belle iniziative nella Mlano davomitare del dopo Moratta.

teolib ha detto...

auguriamoci che radio padania faccia presto la stessa fine della padania cartacea e che monti anzichè tagliare sui servizi ai cittadini cancelli i fondi alle cosiddette radio comunitarie

ex-MGP bg ha detto...

Da ex leghista alle prossime elezioni voterò chiunque si impegni a cancellare le pensioni di anzianità con effetto reatroattivo per farla pagare ai furboni attualmente in carica che hanno lavorato per salvarsela e idem per i consiglieri regionali.

LADRI!

mozart2006 ha detto...

Facciamo così, che ad ascoltare quel povero vecchio emiparetico non si capisce un cazzo. Loro ci fanno vedere cosa vuol dire secessionare, e noialtri bolscevichi, che ci siamo riscoperti essere un mucchio dopo la conquista della loro capitale da parte delle nostre truppe cosacche, gli spieghiamo cosa vuol dire pogròm

Francesca ha detto...

Alla radio dei deliri padani il sedicente giornalista Ortelli ha giustificato l’insulto “cialtrone” all’indirizzo di GF Fini rivoltogli dal dis-onorevole Pini (quello incaricato delle presenze a Omnibus e Piazzapulita per maternità dell’oca Lussana – coniugata con l’ex-sottosegretario Galati – poi parlano di Fassino e la moglie) ricordando la casa di Montecarlo……. non quella con vista su Colosseo a-sua-insaputa dell’ex-ministro alleato Scajola!
Nemmeno si è ricordato dei soldi della legge mancia finiti alla scuola bosina della lady Bossi……..

Ludovica ha detto...

già,i "giornalisti" sguatteri e marchettari del Banania Klan

Anonimo ha detto...

TAGLIARE I FONDI PUBBLICI A RADIO PADANIA
ABOLIRE LA LEGGE SULLE RADIO COMUNITARIE

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box