mercoledì 23 settembre 2009

Lega Nord e Giovani Padani alla Convention dell'ultradestra europea


Mario Borghezio è annunciato come l'ospite d’onore della Convention Identitaire che il 17 ed il 18 ottobre riunirà in Provenza i movimenti della destra identitaria di tutta Europa. Quella dell’eurodeputato leghista non è un’adesione personale: è la Lega Nord in quanto tale a figurare tra la lista dei partecipanti, assieme al movimento dei Giovani Padani.

Tra gli invitati anche Frank Vanhecke, deputato del Vlaams Belang (già segretario del Vlaams Blok, disciolto dalla corte belga per incitamento all’odio razziale) e Philippe Vardon, presidente di Nissa Rebela (condannato nel settembre del 2008, per propaganda xenofoba, a otto mesi di carcere con la condizionale e privato per due anni dei diritti politici).

Ospite proprio di Nissa Rebela, alcuni mesi fa Mario Borghezio, ignorando la presenza della telecamera di un giornalista francese, aveva dichiarato: "Occorre insistere molto sul lato regionalista del nostro movimento. E’ un buon modo per non essere considerati immediatamente fascisti nostalgici, nonostante siamo sempre gli stessi".

Organizzatore della Covention è il Blocco Identitario– Movimento sociale europeo, formazione dell’ultradestra francese i cui militanti parigini (Projet Apache) è possibile vedere all’opera in questo video:



un’irruzione in un locale parigino, Chez Papa, il cui gestore, Bruno Druilhe, viene accusato, nell’improvvisato comizio, tra canti occitani e slogan intimidatori, "di essere un infame, un negriero che impiega manovalanza straniera a scapito dei disoccupati autoctoni".

d.s.

11 COMMENTI:

crevalcorepadana ha detto...

Ho già fatto i biglietti per andare.

Anonimo ha detto...

Attento aagli ufo e agli alien di borghezio...
Ahahahaa!

Almeno anche voi all'estero qualche volta ci andate..

Maxso ha detto...

Povera Italia... Con questo andazzo si rischia la guerra civile.

Rigitans' ha detto...

la lega è degna evoluzione del msi in salsa federalista. speriamo che in pochi anni perda i voti, io mi accontenterei che torni al 4%. ,magari pure sotto, visti gli sbarramenti della attuale legge elettorale.

Roby Bulgaro ha detto...

Mi spiace ma io nn capisco l'accanimento ad odiare, a far del male...
Lei dice "ho già fatto i bilgietti",
ma queste persone che non hanno rispetto per chi è diverso da loro, sono pericolose anche per se stessi.
Comincio a capire qualcosa sul perchè la lega non vuole il trattato. Anche se lo maschera in patria.
Ciao_
Roby

Rigitans' ha detto...

ah, ti volevo avvertire inoltre che essendo tu sostenitore del mio blog su blogger lo sto ristrutturando, cambiandone anche l'indirizzo. quando vuoi puoi cliccare su ecodellaterra.blogspot.com e aggiungermi al posto del vecchio rigitans.blogspot.com ciao

antonio_car ha detto...

Bell intervento e bel blog! xò una curiosità politicamente di che parte sei?!

daniele sensi ha detto...

PD (ma a volte Radicali). In passato Rifondazione.

Anonimo ha detto...

Se è vero che quel Bruno Druilhe sfrutta manodopera clandestina, han fatto bene a contestarlo.

Ligure magnanimo.

BECA ha detto...

sempre i soliti leghisti.. buuuu

BECA ha detto...

ps: e cliccando su un mio commento dove di reindirizza?

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box