giovedì 3 dicembre 2009

Video della tv svizzera. Borghezio lancia una scuola per "soldati politici"

Ritorno ancora una volta sulla Convenzione identitaria di Orange, ovvero sulla reunion delle destre estreme di tutta Europa organizzata lo scorso ottobre dal Blocco identitario francese. Alla due giorni di dibattito anti-islamico e "anti-racaille" aveva aderito anche la Lega Nord, rappresentata da Mario Borghezio. Avevo già riferito di come in quella sede l’eurodeputato leghista avesse lanciato la proposta di una sorta di scuola di formazione transnazionale per i quadri dei vari movimenti europei facenti riferimento al radicalismo identitario. Ma pare ci sia qualcosa di più.

Alla convenzione era presente anche Dominique Baettig, deputato dell’Assemblea federale svizzera e membro dell’UDC, uno dei partiti promotori del recente referendum anti-minareti. La partecipazione di Baettig ad un congresso che riuniva la crème del populismo xenofobo europeo aveva suscitato accese polemiche in Svizzera, tanto che il "democratico di centro" dovette abbandonare i lavori prima della loro chiusura. Nel frattempo, però, una rete della televisione elvetica aveva deciso di inviare una telecamera al "Palais del princes", sede della convenzione, proprio per testimoniare a quale genere di raduno avesse aderito un rappresentante del maggior partito svizzero.

Quella è stata la sola telecamera ad aver ripreso tutti lavori, compreso l’intervento di Mario Borghezio. Ed è proprio sul passaggio relativo alla "scuola di formazione" che in particolare si soffermano le immagini della tv elvetica. Lo speaker è sbigottito: Borghezio non ha in mente una semplice scuola per dirigenti, ma per veri e propri "soldati" che "tengano testa fisicamente ai nemici".

Vi ripropongo il servizio, tradotto e sottotitolato in italiano.

13 COMMENTI:

Andrea ha detto...

Penso che sia inutile commentare che in un paese normale verrebbe quantomeno fatta una interrogazione parlamentare, vero?

daniele sensi ha detto...

Esatto. In Italia le interrogazioni parlamentari le riserviamo a Matteo Salvini, quando gli disattivano l'account Facebook...

Jean-Marie Le Ray ha detto...

Putain, entre la France et l'Italie, mon coeur balance ! Si ça continue, va falloir aller habiter sur la lune !

daniele sensi ha detto...

" Io non sono nero, io non sono bianco, io non sono attivo, io non sono stanco: io non provengo da nazione alcuna, io, io vengo dalla luna...."

Jean-Marie Le Ray ha detto...

Dans un autre genre :)

Où avais-je la tête ?

Ce soir la mer soupire un tendre friselis
Je m’endors. Bercé au doux clapotis de l’onde
Au souffle nocturne de l’air chargé d’iode
Sous un dais lacté d’étoiles pour ciel de lit


Je rêve. La lune semble hausser un sourcil
Dardant le jaune iris de son oeil de cyclope
Saisissant de sa vue perçante et nyctalope
Le cauchemar qui m’émeut d’un obscur babil :


Noyé dans l’océan, liquide immensitude
Je hurle. M’ébats. Fou en cette solitude
Condamné à y sombrer pour l’éternité…


L’astre me dit alors : « Quitte donc ta planète
Les luniens sont des gens plein d’humanité
Nous avons accueilli déjà plus d’un poète ! »

daniele sensi ha detto...

C'est toi qui l'as écrit? J'ai cherché sur le Net mais Google ne me donne pas l'auteur..

adele ha detto...

Il video non fa che confermare una verità che già noi italiani, in particolar modo, quelli del sud conoscevamo conoscevamo già attraverso la testimonianza di tanti nostri connazionali, emigrati in Svizzera ( in un passato non tanto lontano).
Comunque, dal discorso dell'altro campione xenofobo ,che prende la parola dopo Borghezio, appare più che chiaro come questa intolleranza sia riferita non solo ai mussulmani, ma in blocco alle razze "semitiche" (prestare attenzione al riferimento del minareto come simbolo fallico e circonciso) .
Bravo Daniele, con questo video ci hai fatto capire come stanno veramente le cose in Svizzera. Proprio una mezz'ora fa , una ragazzotta elvetica mi diceva che "no in Svizzera non c'è razzismo... è tutta una vostra impressione"

daniele sensi ha detto...

Adele,
deltronde il famoso (famigerato) manifesto della Lega anti-immigrazione con l'indiano è lì in Svizzera che lo hanno ideato. Comunque la convention s'è svolta in Francia.

Jean-Marie Le Ray ha detto...

Daniele,

Voir ici, extrait d'An 2000 (L'Île).

J-M

daniele sensi ha detto...

ah, ma sei un artista!

crazy horse ha detto...

Chiunque ci voglia sbarazzare dal trogloditismo islamico é il benvenuto.

Anonimo ha detto...

meno male che bossi c'è
perlomeno abbiamo ancora una speranza

Priapus ha detto...

Sensi, sarebbe possibile controllare se il Breivik
faceva parte dell'orda od ha fequentato tanta uni
versità in seguito?

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box