venerdì 28 maggio 2010

Pretendo pubbliche scuse da Furio Colombo, da Antonio Padellaro, dalla redazione del Fatto al completo e, perché no, pure da Marco Travaglio

Sul Fatto Quotidiano di oggi, Furio Colombo scrive di un «leghista Daniele Sensi» (addotto ad esempio dell'«Italia di Berlusconi») dedito alla propaganda anti-rom:

Urge tempestiva -e ben visibile- rettifica.

p.s.: il post cui fa riferimento Furio Colombo è questo.
p.s.2: per quegli altri 'giornalisti professionisti' che ancora (chissà come) non lo avessero capito, questo è un blog di sinistra, anti-razzista, anti-sessista, anti-omofobo, anti-islamofobo e, evidentemente, anti-comunitarista ('comuniTARIsta', Furio, non 'comunista'...).
update: ore 14 e 30, e nessuno si è ancora fatto sentire: né Padellaro, né un redattore capo, né un correttore bozze, né una segretaria qualsiasi, né Furio Colombo (che pure, quando si tratta di prendere parte ad una qualche trasmissione di Radio Padania Libera, è sempre tanto solerte e puntuale...)
update (ore 15.00) - mi telefona una segretaria: "Dice il direttore di scrivere una lettera che poi la pubblichiamo". Io: "Io devo scrivere una lettera? Voi avete scritto una minchiata e voi adesso rettificate e chiedete scusa". Lei (stizzita): "Passo il messaggio al direttore" (click).
update (ore 16.15): ricevuta telefonata di Furio Colombo, cui dovrebbero seguire le pubbliche scuse.
update: le scuse, finalmente.

81 COMMENTI:

ladytux ha detto...

danie' che finaccia....
ma poi, non li "leggono" gli articoli? Buttano solo uno sguardo? Pure i danni morali chiederei, io.
besos
ladytux

daniele sensi ha detto...

eh, infatti... un bel risarcimento ci starebbe...

Gina ha detto...

Giusto,pretendere le scuse da Colombo e Padellaro,Perchè Travaglio? Allora,perchè non li pretendi da"tutto il "cuccuzzaro"?
"Fussi ca fussi",che sei anti Travaglio come sei anti-Santoro?
Scusa ma mi viene da ridere perchè guardando il blog,prima di tutto si notano i simboli leghisti,poi se si leggono superficialmente i commenti dei leghisti...!
Questo non gistifica la citazione di Colombo,anzi.Anch'io pretendo le scuse come lettrice del Fatto, perchè reputo questo un giornale che fa informazione,quindi verifica la notizia;per questo credo che ti farà giustizia.

Chiara ha detto...

leghista che non sei altro!"vergogna, vergogna, tre volte vergogna"

Anonimo ha detto...

Cocco bello guarda che Furio Colombo è un On. del tuo tanto amato PD, Travaglio e Padellaro non c'entrano una beneamata mazza incazzati con il tuo idolo di sinistra Furio Colombo...!!
Pagliaccio che non sei altro.

PS: Retifica le stronzate che hai scritto riguardo a Santoro dato che non ha firmato nessun contratto.

Anonimo ha detto...

Ah Ah Ah Daniele Sensi e Furio Colombo Ah Ah Ah due fanaticoni del PD che litigano ah ah ah ah ah

Anonimo ha detto...

Caro Sensi cosa c'entra Travaglio? mica ha scritto lui il pezzo!

Anonimo ha detto...

l'ennesima prova (ce n'era bisogno) dell'attendibilità del c.d. "giornalista professionista" nel nostro paese. Che l'area del quotidiano sia a sinistra preoccupa ancora di più.

gabrus ha detto...

Daniele,
ti hanno messo anche qui.
http://idv-voghera.blogspot.com/2010/05/gli-zingari-che-mascalzoni.html

io chiederei la rimozione immediata.

Manfredi Pomar ha detto...

Lucciole per lanterne.
Wow, che giornalistoni!
Fortuna che generalmente, chi passa di qua, capisce il senso dei tuoi post...

Arcureo ha detto...

Notevole figura di merda del Fatto. Vuol dire che o leggono le cose solo superficialmente e poi tranciano giudizi, oppure si fanno copiaincollare articoli alla bell'e meglio da qualche stagista, poi controllano sommariamente e ci mettono la firma.
Cazzo se l'ho capito perfino io (che non sono tenuto a farlo) che questo blog non è pro-lega, uno pagato per approfondire e analizzare per bene le fonti, ci si aspetta che certe cappelle non le faccia.
Mamma mia che grezza...

Marco Breveglieri ha detto...

Non capisco tutta la bagarre che si è scatenata nei commenti.

Evidentemente, il buon Furio ha preso un abbaglio, ma è sufficiente segnalarlo alla redazione; ogni giorno sul giornale c'è la sezione dedicata a errata corrige pensata appositamente per questo.

Firmato un saltuario lettore che apprezza le "perle" della Lega e soprattutto di Radio Padania (in senso ironico, ovviamente). :)

Ciao!
Marco.

pattume ha detto...

ma quant'è scarsa la conoscenza dei giornalisti verso la blogosfera? è questo il problema..o quantomeno bisogna leggere prima di dare un giudizio. Purtroppo Colombo ha fatto un errore gravissimo per un giornalista..anche perchè in homepage c'è "I Deliri di Radio Padana" come si fa a scambiare questo blog per un qualcosa di leghista?

Gioann Pòlli ha detto...

Daniele, premetto che ti do la mia solidarietà personale incondizionata e, credimi, sincera.

Ma un commento questo "Fatto", di fatto e di nome, lo merita. Certo "giornalismo da barricata" ha tanta fregola di sbattere il mostro in prima pagina che non si cura assolutamente - e questo è il tuo caso - che il "mostro" sia davvero tale. Mi fa sorridere che certa autoproclamata "libera informazione", che vede il "giornalismo anglosassone" o "franco-tedesco" come proprio faro illuminante, poi alla fine si comporti come il più bieco squadrista con il fez che colpisce "'ndo copjo, cojo" con l suo santo manganello rotante. Certi errori "giornalistici", e lo dico da giornalista professionista descisamente schierato, sono imperdonabili non una volta sola, ma almeno due. Perché commessi ex cathedra, con il ditino alzato in una mano e lo sfollagente ben impugnato nell'altra.

Vorrei solo ricordarti che anch'io fui vittima dello stesso "Fatto", anche se non fui chiamato per nome ma solo per riferimento indiretto, nel famoso ed increscioso articolo siglato da Diego Novelli in cui l'ex sindaco di Torino diede del "pirla" a un candidato alla presidenza regionale del Piemonte. Mettendogli (e mettendoMI) in bocca l'assoluto opposto di quanto fu detto (e scritto) a proposito del ruolo e della lingua piemontese.

Daniele, ora forse mi puoi capire un po' di più quando, dalle parti decisamente più mie che tue, si continua a dire che il "fascismo" non è un attitudine tanto di colore quanto di metodo.

Gioann Pòlli

ps: fossi in te farei mandare immediatamente una richiesta di rettifica e di scuse dal tuo avvocato.

Anonimo ha detto...

Colombo ha fatto con te quello che tu hai fatto con me e altri che osavano contestare le tue cazzate su Santoro. Scusa se rido.
NelloF

PS Bel gioco delle parti, non potevi trovare occasione migliore per l'aggancio al giornalismo mainstream a cui tanto aneli.

Arcureo ha detto...

@ Marco Breveglierei: mah si da un certo punto di vista capisco, però l'errata corrige è più per errori tipo sviste, omissioni, o cosiddetti "errori di sbaglio". Un articolo come quello, o un editoriale, si suppone venga scritto dopo un'accurata analisi... anche perché, se da una parte è verop che ci sono i simboli della lega, su questo blog, c'è anche scritto immediatamente a fianco "i DELIRI di Radio Padania", cazzo basta leggere!!! Capisci perché mi pare una figurona di merda?

El Salvan ha detto...

Oddio! Oddio! Cheffiguradimmerda! >____< Come abbonato a "Il Fatto" mi vergogno profondamente.

Arcureo ha detto...

@ Anonimo: non confondiamo lampioni con coglioni, questo è un BLOG, una cosa privata, non una testata giornalistica. Colombo è un professionista da cui certe cappelle non ci si aspetterebbe proprio. Non mischiare due cose completamente differenti...

daniele sensi ha detto...

Grazie a tutti, raga. Il Vostro è in attesa che Padellaro arrivi in redazione (arriverà? non arriverà? sarà scappato dalla finestra?)

Eugenio A. ha detto...

ah ah caduto sotto il fuoco amico...
non vorrei essere nei panni del revisore delle bozze del "Fatto"

Come dicono gli amici americani "shit happenz", pero' magari avrai qualche migliaio di accessi in piu'

L'89 ha detto...

E' come gliel'avessero suggerito, il tuo nome. Mi pare evidente che non abbia mai letto il blog, altrimenti non t'avrebbe chiamato leghista.

Ahaha..
Lo so io chi è stato..

U'
L'89

Andrea ha detto...

Che figura di m.... quelli del Fatto! E questo sarebbe il giornalismo italiano che dovrebbe fare controinformazione alla propaganda berlusconiana? Ma come stiamo messi? ohi ohi ohi ohi ohi!

Lorenzo ha detto...

questo è quello che succede quando si affida una rubrica ad un vecchio rincitrullito...Colombo dovrebbe starsene a casa con la copertina di lana, piuttosto che fare figure di questo tipo...

Anonimo ha detto...

Per me è uno strafalcione così GRAVE, che non ammetterà mai il sig. Colombo di aver detto una STTA. A meno che Daniele hai dato fastidio a qualcuno del giro delle loro "amicizie", e perciò l'ha fatto proprio apposta!

Solidarietà a te.

http://2.bp.blogspot.com/_ziDUpoJbELA/SOy1SM4LbLI/AAAAAAAAAKo/jf-GH2h1Luw/s320/img410.jpg

GP ha detto...

profonda tristezza. Spero ti facciano subito le loro scuse.

gianni ha detto...

volevo darti la mia solidarieta' (ovvio che colombo non ha letto una mazza: mi sembra facile pensare sia un caso di relata refero), ma vedo che c'e' una lunga coda di persone davanti a me, molte delle quali tra l'altro ti portano solidarieta' interessata.

mi chiedo da chi ti devi guardare, in realta'... :-)

Galatea ha detto...

Figura decisamente tremenda. Non ci sono attenuanti, punto e basta. O non sono in grado di capire ciò che leggono, o hanno citato senza neppure controllare. Vergogna, in entrambi i casi.

Arcureo ha detto...

Intanto Alessandro Gilioli s'è accorto della cosa e pure lui ti esprime solidarietà... ;-)

Anonimo ha detto...

gianni ha detto..."mi sembra facile pensare sia un caso di relata refero"

Mi chiedo invece la tua di solidarietà quanto non lo sia ...interessata.

La foto di Colombo con la Mambro è molto esplicativa di quali personaggi ci sono dentro il Fatto, che qualcuno ancora considera di Sinistra. Meglio definirlo SINISTRO!

Paolo

Daniele non ti far comprare mi raccomando!

Anna ha detto...

dico "macario" leggere prima di sparare cretinerie, che figura da 'mecilli! Con questa opposizione ci beccheremo legaioli e neoliberisti de noantri per i prossimi quaranta anni. Poveretti noi

Anonimo ha detto...

Furio Colombo era quello che in Parlamento, alcuni anni fa, disse "La Padania non esiste, la Padania non esiste, la Padania non esiste!" con voce solo "leggermente" alterata.

Adesso capisco come raccoglie le informazioni. E in effetti capisco che anche allora (ma già lo sapevo) aveva scientificamente torto marcio.

Saluti separatisti lombardi,
Cernuschi
repubblicalombarda@yahoo.com
http://lombardstreet.splinder.com

Arcureo ha detto...

In che senso "scientificamente", scusa? Non mi verrai fuori con stronzate genetiche, pseudo-razziali e cose così, spero...

elena quella di londra ha detto...

Non so se l'ha già detto qualcuno, ma mi fa schifo pensare che con tanta miseria in giro ci sia gente che prende soldi per essere così stupida, ignorante, inutile.

Anonimo ha detto...

Presente Striscia la Notizia, il video di Fede "che ffigura di merda!"? Ecco, quella roba là, con l'immagine di Furio Colombo in primo piano (ed il Fatto nella mano).

Joshua Evangelista ha detto...

Caro Daniele, hai tutta la mia solidarietà. Del resto, non è la prima volta che Colombo incappa in simili cialtronerie.

http://reporters.blogosfere.it/2010/05/furio-colombo-e-il-gusto-di-arronzare-dagli-evangelici-a-daniele-sensi.html

gianni ha detto...

@ paolo:

il mio interesse personale nella vicenda e' zero, quindi la mia solidarieta' e' senz'altro disinteressata, dato anche che non ho approfittato del commento al post per parlar male di tizio o di caio...

penso sia un fatto di relata refero xche' il post di DS in questione era chiaro al di la' di ogni dubbio, percio' non e' possibile ipotizzare altro.

aerdna ha detto...

Come mettersi dalla parte del torto in 30 secondi netti: le scuse da Colombo (autore della risposta) e da Padellaro (direttore responsabile) ci stanno tutte, ma "l'INTERA redazione del Fatto"? E "perché no, pure da Marco Travaglio"?? Cioè, secondo questa logica, se Sergio Romano dovesse scrivere una castroneria in una sua risposta ai lettori, Galli della Loggia o Gian Antonio Stella dovrebbero battersi pubblicamente il petto e giurare non di farlo mai più? Insieme all'INTERA redazione del Corriere della Sera? Posso capire alcune ragioni dell'antitravaglismo, ma cerchiamo di non perdere il senso del ridicolo, per favore...

dangp ha detto...

Ma è vergognoso, la frase è virgolettata. Che figuraccia.

Anonimo ha detto...

@ Gianni: A quanto arroganza mi sembra che anche tu non ne hai di meno. Che è una "relata refero" è una tua opinione e vale anche quella ZERO. Un errore del genere sai cosa vuol dire? pensa se ci fossero state accuse di un omicidio o di truffa o di altro di grave su un altro individuo che non c'entrava NIENTE! Rovini la vita delle PERSONE in questo modo! Gli metti un marchio che poi voglio vedere quando glielo togli, visto che hai una testata molto letta. Poi la foto era dello stesso Colombo sempre lui. Quindi ...

Paolo

gianni ha detto...

@ paolo:

e' diventato un teatrino stucchevole, e l'accusa di arroganza, con tanta simpatia, la puoi tenere per te senza ammorbare gli altri.

ho espresso pacatamente una legittima (e argomentata) opinione ma osservo che ti fa piacere distribuire insulti.

colombo ha scritto una cazzata; ai giornalisti -ed alle persone in genere- capita di farne, e per correggere l'errore e' sacrosanto che si scusi al piu' presto e riconosca cio' che ha fatto per iscritto.

non ho fatti personali con nessuno e a quanto punto mi chiedo se ne abbia tu ma, ripeto, lo scambio e' diventato noiosetto.

ribadisco la mia solidarieta' x DS e osservo che questo "simpatico" rimpallo puo' finire qui per il giubilo di tutti.

oscar ha detto...

è la pressapochezza, baby.
Si vede una cosa su un sito e, non dico cercare bene per trovare qualche riscontro, non dico contattare l'autore del blog per un chiarimento (qualora ce ne fosse bisogno, forse in questo caso non ce n'era nemmeno bisogno), ma quantomeno leggersi il resto di quel sito non sarebbe male.

Colombo dovrebbe scrivere un commento di scuse, senza aggiungere altro (tipo giustificazioni o rispondere a questi commenti in ripicca), qua ora immediatamente, oltre che sul fatto.

Ma ho come l'impressione che la cosa verrà messa nell'angolino della sezione errata corrige. Poi sempre pronto ad essere smentito, ovviamente.

Anonimo ha detto...

@ Arcureo

ci mancherebbe altro che tirassi in ballo genetica e razze...

Dico "scientificamente" perchè allora l'intervento Furioso aveva tutta l'aria di essere stato concepito per voler negare la realtà. Infatti, al di là di come si veda politicamente la questione settentrionale, è un dato di fatto geografico e socio-economico che la Padania esista.
Nel 1975 fu il Presidente emiliano Fanti (PCI) a teorizzare la necessità di un'unione macroregionale della Valle del Po che avrebbe dovuto chiamarsi "Padania".
E' solo uno dei tanti esempi possibili che dimostrano come la Padania non sia certo una creazione leghista.
Con buona pace di Furio Colombo.

Cernuschi
repubblicalombarda@yahoo.com
http://lombardstreet.splinder.com

Fassbinder ha detto...

Solidarietà a pacchi. Certo che dopo tutti sti anni di blog, farsi dare del leghista non dev'essere una bella gratificazione.

El Salvan ha detto...

Mo' però non esageriamo, eh. Si tratta di una svista, Colombo avrà preso per buona l'informazione passata da qualcun altro e non si è preso la briga di verificare.

Non mi sembra abbastanza per bollare, come ha fatto qualcuno, quelli de Il Fatto come una manica di incompetenti.

@DANIELE: quanto alla rettifica "ben visibile", normalmente Il Fatto pubblica le varie rettifiche in ultima pagina, dopo le mail dei lettori. A meno che Colombo non decida di occupare il prossimo numero della sua rubrica con una lunga lettera di scuse (improbabile), temo dovrai accontentarti del suddetto trafiletto.

Cesco ha detto...

Uh che figuraccia Colombo. Credo proprio che domani stesso rettificherà, facci sapere come finisce.

oscar ha detto...

ElSalvan
Mo' però non esageriamo, eh. Si tratta di una svista, Colombo avrà preso per buona l'informazione passata da qualcun altro e non si è preso la briga di verificare.

Grazie al pazzo :) ti sembra poco? Non verificare la veridicità di quello che scrivi è ciò che di più grave può commettere un giornalista. Se così possiamo definirlo.

ragno62 ha detto...

a me sembra una cosa grave, io spesso non sono daccordo con sensi sono comunista lui radicalema qui hanno toppato di grosso.

alberto dinucci

nico ha detto...

non te la prendere io ti ho conosciuto grazie a questa pubblicità gratuita?

Anonimo ha detto...

Vorrà dire che colombo è miope forte. Scambia la Mambro per una passionaria compagna e un compagno per un razzista xenofobo.

Per me non ricevi nulla Daniè! Sono troppo arroganti per ammettere lo "sbaglio".

Paolo

Anonimo ha detto...

Colombo quello dell'America?

Fabrizio ha detto...

è assurdo immaginare che si possa incappare in "sviste" simili, citando una frase presa da un intervento senza - è evidente - aver letto alcunchè da quella pagina.

E' ancora più assurdo immaginare che accada a giornalisti professionisti.

zenone ha detto...

Sono sbalordito. Furio Colombo ha dato del leghista a Daniele Sensi. E dire che io conosco le ignobili malefatte della Lega leggendo L'anticomunitarista più che il Fatto quotidiano. Per essere comprensivo posso pensare alla fretta e alla superficialità di lettura come responsabili di questo incredibile fraintendimento. Ma la sommarietà dei giudizi non è tra le cause dei pregiudizi?

Fabrizio Oppo
Cagliari

Marco ha detto...

Questa vicenda è un perfetto esempio di come lavorino molti giornalisti in Italia e di quanto affidamento si possa fare su ciò che leggiamo sui giornali e ascoltiamo dai tg.

Se può consolarti, il tuo post sta girando per il web, io stesso ne ho letto altrove.

Anonimo ha detto...

Vedo dall'update delle 14.30 che cominci a toglierti qualche sassolino dalla scarpa :-)

Metilparaben ha detto...

Mi accorgo solo ora. Chiedigli i danni, dico davvero. Così gli passa la voglia di sparare cazzate. E magari va pure a finire che cercano di fare i giornalisti.

Metilparaben ha detto...

Anyway, io ho segnalato la cosa.

Spirou ha detto...

Daniele, guarda il lato positivo della faccenda: ora molti più lettori verrannno a conoscenza del tuo lavoro

ad ogni modo sarebbe scontato attendersi delle scuse, in caso contrario è bene agire per vie legali

Io Leggo Solo Feltri ha detto...

COMPLIMENTI SENSI!

Dopo appena una settimana che hai scoperto che Santoro è un Super-Megaloman, ora hai capito anche la cialtroneria con cui certi giornali comunisti fanno propaganda sul razzismo, senza nemmeno leggere gli articoli, ma solo per dare contro alla Lega.

Quando per mesi ve lo dicevamo noi, però, non ci hai mai creduto...

Anonimo ha detto...

e quando ti ricapitano tutti questi commenti?

Anonimo ha detto...

http://www.camilloblog.it/archivio/2010/05/28/gran-cantonata-di-furio-colombo-e-del-fatto/

:)

Cernuschi
repubblicalombarda@yahoo.com
http://lombardstreet.splinder.com

Anonimo ha detto...

Le scuse sono arrivate
http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2492525&title=2492525

Javier ha detto...

e quando mai Colombo è stato di sinistra? forse quando andava alle cayman per conto di G. Agnelli?

Anonimo ha detto...

Mi dispiace per lei, Sensi. Soprattutto per le tante persone che non praticano internet e che da oggi assoceranno il nome Daniele Sensi a un leghista che lancia messaggi di odio razziale

Il rospo dalla bocca larga ha detto...

Figuracce di merda di questo calibro se ne vedono spesso, eppure continuano a vendere... Purtroppo è così... Evviva il belpaese, terra di comici, pizza e mandolino...

Andrea Sacchini ha detto...

Eccole.

Anonimo ha detto...

Se scrivevi che era un blog anche anticomunista non c'era niente di male per me, anzi. Comunque fatti pagare che quelli del fatto a parti invertite lo farebbero.

bettella ha detto...

http://antefatto.ilcannocchiale.it/glamware/blogs/blog.aspx?id_blog=96578&id_blogdoc=2492525&yy=2010&mm=05&dd=28&title=la_lega_daniele_sensi_e_il_suo

non capisco tutto sto accanimento per un errore in buona fede.

Anonimo ha detto...

ma l'errore quale è?
tu non sei leghista oppure il tuo non è un blog?

Anonimo ha detto...

Spero che il pretendere le scuse da Travaglio sia semplice sarcasmo...

Anonimo ha detto...

Ecco l'articolo di "scuse":
http://antefatto.ilcannocchiale.it/2010/05/28/la_lega_daniele_sensi_e_il_suo.html

Claudio ha detto...

Sono un lettore de "Il fatto quotidiano". Non ci ha fatto un bella figura, mi auguro una smentita ben visibile con scuse in grassetto.
Non demolirei comunque uno dei pochi giornali che campa solo dei propri mezzi, né tanto meno Travaglio che non credo sia tenuti a controllare tutti gli articoli che vanno in stampa.

Gina ha detto...

Daniele,Hai letto le scuse di Colombo?

VinnieGognitti ha detto...

Boh, mi è parsa una semplice svista, che magari poteva certamente risparmiarsi, ma la polemica che è nata mi pare eccessiva!
Ti era stata data l'oppurtunità per esser pubblicato (e quindi anche darti maggior visibilità) e hai pure risposto in maniera sgarbata mi par di leggere...
Non mi pare che abbiano pubblicato scuse per la falsa accusa di amicizie "mafiose" di Travaglio, per fare un esempio opposto!
Più serenità, per il futuro, eviando magari di pretendere pure un risarcimento... il tuo lavoro, se ben fatto, non dovrebbe naufragare per un semplice articolo in penultima pagina!

Inoltre, gli errori possono capitare, e sono stati sempre rapidi a pubblicare la rettifica. Come in questo caso.

Mattia ha detto...

Tutto a posto. Daniele se l'è presa troppo. Ma capitelo. Essere preso per leghista era la peggiore delle offese che gli potessero fare.

Gina ha detto...

Per coloro che hanno buttato veleno su Colombo e il Fatto,senza entrare in merito della questione:il valore di un uomo lo si vede quando riconosce i suoi errori e sa chiedere scusa.
Meditate leghisti,meditate.

Anonimo ha detto...

Furio Colombo non ha inforcato gli occhiali quel giorno. Alla sua analisi mancava un tassellino, la prova provata che 'questa è l'Italia di Berlusconi'. Peccato che ciò non sia vero. Non esiste un'Italia di Berlusconi, semmai un'Italia al tempo di Berlusconi, che è proprio quella che vedete, idiota, razzista, ignorante, sessista, moralista e peccatrice.
Bisogna resistere, fare emergere le idee, mostrare agli altri che si può con-vivere insieme ad altri ancora. La Lega vanta il proprio nome di forza antisistemica quando invece è già da anni puro 'mainstream': sottrargli questa etichetta sarebbe sufficiente per metter le cose a posto e premiare il merito, non i figli di.

giovanni ha detto...

Hai perfettamente ragione, questo e' fuori di dubbio. Pero' non credo che tu faccia bene a prendertela cosi'. Sono sicuro che e' stato un errore genuino perche' Colombo e' un giornalista serio e mi auguro che "Il Fatto" dia la smentita con il dovuto rilievo. Pero' addirittura chiedere i danni e attaccare un gruppo di giornalisti che stanno cercando di fare informazione in un momento in cui la pressione censoria e' cosi' forte, lo trovo controproducente. Magari pensa agli efetti positivi: io e tanti altri non saremmo mai capitati sul tuo bel blog se non avessi sentito tutto il casino! Perche' non gli chiedi di farti scrivere un pezzetto o di collaborare con estratti da Radio Padania? Dai, in fondo anche Furio e' un coglione come noi che votiamo a sinistra, no? :-)

AkiraZhong ha detto...

A certi livelli gli errori non sono più ammessi! Oggi tutti vogliono fare i giornalisti, ma quello di cui non ci si rende minimamente conto è che fare il giornalista non è per tutti!

L'errore è stato di un/una stagista? Bèh che vi serva di lezione! Basta con i "figli di" incapaci anche solo di leggere e comprendere! Un bravo giornalista seppure aspirante un errore del genere non lo avrebbe mai commesso!

L'errore è stato di Furio Colombo?
Bèh se ne dicono tante sulla classe politica che deve essere rinnovata, non vedo il motivo perché un discorso del genere non possa valere anche per lui! Un errore così, per una grande firma (vabbè...), è imperdonabile!

Tante le battaglie iniziate per la qualità (e oggi per la libertà) della stampa, e questo è il livello che i privilegiati propongono?

Schifo! gettate fango su chi questo lavoro lo fa ancora con onestà e professionalità! Screditate una professione che potrebbe fare la differenza.

sassicaia molotov ha detto...

Orcatroia, come se vedessi scritto che il mio è un blog cattolico fondamentalista.
Altro che scuse, gli mando Ranxerox.

Anonimo ha detto...

non siamo infantili eh...

Carla ha detto...

La mia esperienza mi dice che la maggioranza degli internauti non legge, "sorvolegge", ma commenta quello che crede di aver letto. C'è un esercito di narcisi, in internet.

Posta un commento

ARTICOLI CORRELATI
 
Twitter fan box